Tutti abbiamo bisogno nella vita di un po' di marmellata di peperoncino piccante

Basta polverina che vola dal piatto al naso: tutte le curiosità (e la ricetta) per godere al massimo dell'ortaggio più focoso che ci sia.

image
Getty Images

La marmellata di peperoncino piccante dovrebbe essere illegale. Sul serio, catalogata fra le sostanze dopanti che generano dipendenza. Ma la buona notizia è che invece questa delizia, il cui nome corretto sarebbe confettura di peperoncino (il termine marmellata sarebbe specifico per i soli agrumi) è una raffinatezza gourmet che trasforma un piatto ordinario in qualcosa di speciale, ma fa anche bene perché mantiene tutti i benefici del peperoncino piccante. Niente danno, niente inganno. Una magia che si declina meglio di quella del peperoncino piccante in polvere, utile e maneggevole, è vero, ma meno divertente ora che conosciamo l’alternativa in confettura.

Confettura Biologica di Peperoncino Piccante 250 gr
Biosolnatura amazon.it


Ma con l’occasione: il peperoncino piccante a cosa fa bene? Presto detto: la capsaicina, la sostanza che lo rende urticante, è efficace contro il colesterolo alto, è antidolorifica, aiuta la circolazione del sangue e protegge dai problemi cardiovascolari. La leggenda secondo cui sia anche afrodisiaco dipende dal fatto che la capsaicina è vasodilatatrice, per cui favorisce ogni attività hot. Ma il peperoncino piccante controindicazioni ne ha: assumerne troppo è proibito a chi soffre di reflusso gastroesofageo e può irritare intestino e vie urinarie. Ma torniamo alla marmellata.

Confettura di Peperoncino Siciliano da 210 gr
Antica Sicilia amazon.it
12,99 €


Si può fare in casa facilmente, ricordandosi sempre di non toccare gli occhi nel corso della preparazione (magari è meglio indossare dei guanti di lattice). Occorrono sei peperoni piccanti rossi maturi e sei peperoncini rossi. Va bene il peperoncino piccante calabrese ma la vera bomba è l’habanero, che nella scala Scoville, che misura la piccantezza, raggiunge anche la quota 300mila (altissima!) che forse ne fa il peperoncino più piccante al mondo. Poi ci vuole zucchero semolato, vino rosso oppure aceto di sidro a seconda dei gusti. I peperoncini e i peperoni devono essere tagliati per lungo e lavati bene per privarli di tutti i semi, poi ridotti in striscioline. Si gettano in pentola con 500 gr di zucchero, mezzo bicchiere di vino o aceto e si fa cuocere a fuoco lento per mezz’ora. Poi si frulla grossolanamente il composto ottenuto, si cuoce per altra mezz’ora, si aggiunge un pizzico di sale e la marmellata di peperoncini è pronta per essere conservata sottovuoto. Ultima chicca: il peperoncino piccante per dimagrire è realmente efficace perché riduce il senso di fame in chi lo consuma regolarmente.

Marmellata Arance e Peperoncino 250gr
Biosolnatura amazon.it
5,50 €
Pubblicità - Continua a leggere di seguito