Il ketchup Heinz è diventato un'opera d'arte (grazie ad Ed Sheeran)

image
Carmine Conte

Quando Henry John Heinz fondò la sua impresa di salsa di pomodoro a Pittsburgh a fine 800 voleva entrare in cucine pop, facilitare la vita di famiglie ad alto tasso di noia culinaria. Quando la sua bottiglietta di ketchup è arrivata sull’uscio del ristorante Berton di Milano il fine era ancora lo stesso: abbattere la noia culinaria, ironizzare su&con menu stellari con boomerang, scuotere palati abituati ad ambizioni stellari. La missione è riuscita grazie a un set di attori preparatissimi: una bottiglietta di ketchup Heinz, Ed Sheeran e Andrea Berton.

Carmine Conte

Berton, co-protagonista che ha accolto la sfida in una cena ristretta dove è stata presentata la limited edition di Tomato Ketchup Heinz il cui spot vede Ed Sheeran in versione decisamente diversa (a lui è dedicata la capsule Edchup con emoji pomodoro dedicata a lui in vendita da luglio). Andrea Berton ha lasciato colare la più famosa delle salse Heinz su pancetta di maialino con panizza, mentre quella chicca del design americano soggiornava sotto teca (e ironico claim: In case of Ed Sheeran). Per chi volesse testare la ricetta rimarrà in menu del ristorante fino al 30 giugno.

Carmine Conte
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food