Aggiungere due nocciole alla colazione è l'antiage più spiazzante di sempre

Okay, la nocciola è buonissima: ma lo sapevamo che nasconde tutti i principi più efficaci contro l'invecchiamento?

Chopped hazelnuts, close-up
Westend61Getty Images

Vivere in città è bello ma ti dissocia dai ritmi della natura. È così che in molti appassionati di nocciole non sanno nemmeno che alla fine dell’estate, in campagna, si raccoglie questo piccolo frutto buonissimo e che in quel momento è più buono che mai, fresco e turgido prima di perdere i liquidi e trasformarsi in frutta secca. E uno degli alimenti più amati e sfiziosi. Gli utilizzi delle nocciole sono molteplici anche se vengono spesso associate al gelato e alla crema spalmabile per eccellenza, la Nutella, di cui sono l’ingrediente più importante. Ma anche da sola, la nocciola è tra la frutta secca tra le più consumata e utilizzata sulle nostre tavole. Tanto da darla per scontata ignorando le vere proprietà delle nocciole. Ma soprattutto, senza sapere quante se ne possono mangiare al giorno.

Granella di nocciola tonda romana tostata 1Kg
natura sana amazon.it
21,20 €

Tutti riconosciamo la nocciola, un frutto tondo col suo guscio legnoso. Non va confusa con la nocciolina, termine con cui viene chiamata impropriamente l'arachide. Tra le curiosità sulle nocciole va detto che i gusci vengono usati come combustibile, mentre con il legno del nocciuolo interno si produce una brace finissima che viene usata nella fabbricazione delle carbonelle da disegno e della polvere da sparo. L’Italia è uno dei maggiori produttori di nocciole insieme alla Turchia. La nocciola è coltivata è localizzata principalmente attraverso le sue varietà: Nocciola Giffoni IGP (Campania), la Tonda Gentile Romana DOP (Lazio), la Tonda gentile Trilobata IGP (Piemonte) e la Siciliana o Nostrale (Sicilia).

Olio di Nocciola Puro al 100% (2 x 250ml)
Naissance amazon.it
14,99 €

Insieme alle mandorle, le nocciole sono tra i frutti più ricchi di vitamina E. 100 grammi di nocciole contengono circa l’86% della vitamina E di cui il nostro organismo ha bisogno ogni giorno. La dose consigliata giornaliera si aggira intorno ai 30 grammi; meglio non eccedere, per non aumentare di peso. Soprattutto, meglio consumarle al mattino per fornire energia per la giornata, rispetto alla sera quando sono più difficili da bruciare e smaltire. Tra i sali minerali presenti nelle nocciole vi sono fosforo, potassio, magnesio, ferro, rame, zinco, selenio. Contiene anche vitamine del Gruppo B, in particolare la vitamina B6.

Crema Spalmabile alla Nocciola Ligure
Il Parodi amazon.it
12,00 €

Consumare abitualmente nocciole, e in generale frutta secca, aiuta a prevenire disturbi cardiovascolari e a combattere il colesterolo LDL, meglio conosciuto come colesterolo “cattivo”. Tra i benefici delle nocciole c’è la riduzione del rischio di tumore: da studi scientifici è emerso che il consumo di almeno 5 porzioni a settimana di frutta secca sarebbe in grado di ridurre il rischio d’insorgenza di alcuni tumori soprattutto quelli che colpiscono l’apparato digerente. Sono considerate un elisir di lunga vita: aiutano a combattere l’invecchiamento, il colesterolo cattivo e prevengono numerose patologie, soprattutto del sistema cardiocircolatorio. Le nocciole aiutano a rinforzare le ossa, per questo sono considerate una fonte alternativa al calcio: utili anche per il benessere di muscoli e articolazioni.

Crema proteica spalmabile di nocciola Foodspring 6 x 200g
foodspring amazon.it
29,99 €

Le nocciole sono semi oleosi, quindi particolarmente ricchi di grassi; il loro impiego è eterogeneo ma, tra i vari, si nota anche la produzione di un olio alternativo a quello extravergine di oliva. L’olio di nocciole è molto usato dall’industria cosmetica per le sue proprietà emollienti, tonificanti e nutrienti ed è molto utilizzato per i massaggi e per la cura del viso. Le nocciole non presentano particolari controindicazioni, salvo in caso di allergie: la nocciola è la noce più frequentemente responsabile di reazione allergica generalizzata e di anafilassi in Italia. Le nocciole vanno consumate con moderazione da chi soffre di diabete o ipertensione. Infine, oggi la troviamo anche in forma di “latte” in quasi tutti i supermercati. Ed è buona anche così.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito