Adottare un pistacchio in estinzione è il minimo che gli dobbiamo (per la goduria regalata)

L'iniziativa di due pasticceri siciliani per salvare un pistacchieto che rischia di sparire è poesia pura (e bontà vera).

In Sicilia lo chiamano fastuca, oro verde, e fra le tante cose che abbiamo adottato per buon cuore ora c'è anche il pistacchio. Non ridiamo, perché l'iniziativa Adotta un pistacchio, inteso come albero, è lodevole e poetica. Tutto è iniziato quando i fratelli della Pasticceria Bonfissuto di Canicattì (Agrigento), Vincenzo e Giuliano Bonfissuto, hanno scoperto un antico pistacchieto siciliano in degrado, semi abbandonato, pieno di piante di una varietà autoctona pregiatissima. L'obiettivo: farlo rivivere e prosperare per produrre quintali di pistacchi da destinare anche a una delle specialità della loro pasticceria: il panettone al pistacchio.

Per raggiungere il risultato nel più breve tempo possibile i due fratelli hanno lanciato una giustissima iniziativa di crowdfunding su Kickstarter chiamata Fustup, la parola araba che indica il pistacchio e da cui deriva il termine dialettale siciliano. Grazie a questa iniziativa, partita il 1 agosto 2020, si potrò produrre pistacchio locale, a chilometro zero, iniziando con 70 piante. Regalare l'adozione di una pianta può essere anche un'idea originale, quando non si sa proprio cosa donare a una persona sensibile, che ha però già tutto. Partecipando, si potranno seguire tutte le fasi della rinascita della "fastuchera", il pistacchieto, la crescita delle piante, i primi frutti che spuntano - la maggior parte di noi non ha idea di come siano fatti, prima di arrivare nella confezione della frutta secca - e partecipare moralmente alla nobile impresa di tenere in vita una pianta a rischio di estinzione, senza la quale la nostra vita sarebbe molto meno bella.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food