Mappa amorosa dei migliori cuoppi fritti, da Napoli all'Italia intera

Gli esempi più lussuriosi dello street food fritto da asporto servito nel cono di carta paglia, in nome dell'Unità Fritta d'Italia.

migliori cuoppi d'italia
Courtesy/Fiorenzano

I migliori fritti d'Italia, viaggio di potente sapore a seconda delle tradizioni. Perché la frittura è un'arte e come tale va celebrata. Partendo da Napoli, dove i migliori cuoppi napoletani si scindono in percorsi distinti - tradizionale, di mare a base di pesce, di terra con formaggio e verdure, dolce di ultima introduzione. Nelle altre regioni non si chiamano cuoppi, ma il concetto di miglior fritto d'asporto si dirama in speciali versioni monotematiche, per esaltare la verticalità, o in vere e proprie dichiarazioni d'amore per la gastronomia. Unica regola comune: il fritto deve essere bollente, appena fatto, magari espresso sul momento, e va ficcato nel cuoppo di carta paglia che lo accoglie con amore. Da mangiare recuperandolo pezzo a pezzo con le dita scivolose di piacere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Migliori cuoppi d'Italia, Fiorenzano a Napoli

Un'istituzione, punto. Tra i migliori cuoppi di Napoli c'è quello di Fiorenzano alla Pignasecca (ha altre due sedi, ai Tribunali e in Via Partenope), dove il cuoppo è un'arte di frittura sopraffina: paste cresciute, zeppole, panzerottini, frittatine di pasta, palle di riso. Trionfi la goduria, debitamente lubrificata (con birra fresca).

2 Migliori cuoppi d'Italia, U Cuoppu a Messina

Lo spirito fusion primordiale della Sicilia: cuoppi di pesce della tradizione e poké fatti sul momento, con pesce freschissimo del mare Mediterraneo. A Messina U Cuoppu offre anche cuoppi fritti di pesce senza glutine, certificati dall'Associazione italiana celiachia.

3 Migliori cuoppi d'Italia, Sciatt à Porter a Milano

Un rifugio metropolitano che trasla un pezzo di Valtellina a Milano: Sciatt à Porter riprende la tradizione suprema dello sciatt, bignè salati di grano saraceno ripieni di formaggio, per metterli in un cuoppo goloso da assaporare con tutto il piacere che c'è. Se non vi basta, nel menu ci sono anche piatti tipici come pizzoccheri, taroz e trota salmonata.

4 Migliori cuoppi d'Italia, Migliori Olive ad Ascoli

Bisogna dare agli ascolani quello che è degli ascolani: l'idea di farcire delle sontuose olive con la carne, impanarle e fritte è una vera genialata. L'intuizione di Nazzareno Migliori, delle Migliori Olive di Ascoli, fu di farne (anche) cartoccio da passeggio. Il resto è storia. (Pssst, si possono anche ordinare surgelate, spediscono in tutta Italia, così poi le friggere a casa).

5 Migliori cuoppi d'Italia, Dar Filettaro a Roma

Teoricamente non è un cuoppo, ok, ma è comunque un fritto d'asporto a tutti gli effetti. Dall'immortale insegna Filetti di baccalà, per gli amici Dar Filettaro a Santa Barbara nell'omonima piazza di Roma, escono i migliori filetti fritti di baccalà della tradizione più profondamente radicata che c'è (e pressoché immutabile, a differenza delle tante varianti del supplì).

6 Migliori cuoppi d'Italia, Maria delle Sgagliozze a Bari

A Bari vecchia si va per contare il ritmo altissimo della produzione di orecchiette e per mangiare le sgagliozze di Maria delle Sgagliozze: farina di mais cotta a mo' di polenta e tagliata a quadrati, poi fritta bollente e spolverizzata di sale. Da mangiare direttamente dal sacchettino di carta, scottandosi e soffiando di piacere.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food