Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

17 cose da non fare mai per avere un rapporto felice con il partner

Mai archiviare la pratica sesso, più teamwork e meno charity, passioni isolate e supporto condiviso: le mosse per far durare l’amore

cose da non fare mai
Courtesy Image

Come far durare un rapporto di coppia? Quanta colpa abbiamo nella fine di un amore che, invece, avremmo potuto prevedere? Davvero è possibile intuire i motivi di una crisi ed evitare che il rapporto collassi per colpa del suo disordine? Se la fine dell’estate è il momento in cui le coppie decidono di lasciarsi (c’è un indice che lo indica), ci sono piccoli grandi gesti quotidiani da evitare se non si vuole incrinare il rapporto. Coppia che vai routine che trovi? Certo ma secondo Charlotte Hilton Andersen diRedbook, previa seduta dalla terapeuta di coppia Natalie Dattiloqueste 17 pessime abitudini sono tra le più probabili cause delle crisi di coppia. Really?!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Mai avere le stesse passioni. Condividerne alcune è salvifico, condividerle tutte è malefico: il proprio spazio personale, il proprio obiettivo individuale, le proprie passioni devono essere tra le più importanti abitudini da coltivare DA SOLI.

Courtesy Image

2. Mai usare parole con troppa leggerezza. Dalle discussioni più dirette nascono le rotture più… dirette. Vietato usare le parole come spade, la dialettica come tagliola, specie se uno dei due è poco abile con l’arte della parola.

3. Mai comparare il partner a qualcun altro. Ancora meno a un ex, a una persona con la quale lui/lei possono essere in competizione per un passato scomodo, una battuta ancora più scomoda. Indi: nessuno ne uscirà bene.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy Image

4. Mai rendere il partner il fulcro di tutto il tuo mondo.Errore madornale che si considera solo alla fine del rapporto, quando ormai è troppo tardi per richiamare amici che non si vedono da mesi e mesi. Individualità sempre anche a piccole dosi.

5. Mai essere d’accordo automaticamente con il partner. Che siano posizioni politiche, idee per il weekend o idee sul futuro la discussione è cosa buona e giusta. Il totale pensiero di coppia unilaterale è la prima forma per tornare diretti al punto 4.

Courtesy Image
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

6. Mai stare al cellulare quando il partner vi parla.Automatismo al limite della malattia, assoluta cecità nei confronti dell’altro mentre il vostro focus è tutto su gruppi di WhatsApp insulsi. Siete sicuri che scrollare Instagram sia più normale che guardare il vostro ragazzo negli occhi?

Courtesy Image

7. Mai smettere di flirtare con il partner. Fingersi un ammiratore segreto vi sembra una soluzione malata (in tempi di social-qualunque)? Errore: sorprendere il partner con attenzioni sconosciute alimenta curiosità + finta gelosia + intrighi interazionali (cit).

8. Mai dimenticare di dire grazie al tuo partner. Il classico “Grazie” è sparito sul luogo di lavoro ma non dovrebbe mai sparire in camera da letto. Ringraziare il partner è la più vecchia abitudine da tenere viva soprattutto a casa. Gratitudine per le piccole cose = grande amore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

9. Mai focalizzarsi sui periodi negativi. Pessime relazioni al lavoro, pessimi rapporti con la banca, pessime cene di famiglia: tutto questo provoca il collasso emotivo di coppia, specie se si fa di tutta l’erba (marcia) un fascio (enorme).

Courtesy Image

10. Mai disprezzare il lavoro del partner. Da una ricetta sbagliata a una progetto andato in fumo denigrare o, peggio, sminuire sistematicamente il lavoro dell’altro è puro veleno nelle vene della coppia.

11. Mai accumulare rancore su rancore. Perché accanirsi alla fine, quando il groppone è diventato un iceberg e il rancore per l’altro è diventato una guerra civile? Prima di finire dal terapeuta a sputare rancore con parcelle salate. Prevenire è meglio che curare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Courtesy Image

12. Mai dire “niente” quando il partner chiede cosa c’è che non va. Siccome è abbastanza ovvio che un muso prolungato davanti al partner - ma gioioso con gli altri - sia sintomi di nervosismo per la non più dolce metà evitate di risponde con un “niente”. Il litigo è assicurato.

13. Mai aspettare che il partner si scusi per primo. Giocare in trincea diverte poco e logora il rapporto. Se si sta sulla corda entrambi per le scuse di un litigio di cui si è persa memoria, forse, siete adatti ad altri giochi. E non di coppia.

14. Mai rimanere muti con il partner per più di un giorno.Siete in un eremo per sanare le vostre anime? No, siete nel vostro salotto zitti uno con l’altro da 24 ore. Qualcosa di sbagliato c’è: parlate, comunicate, il gioco del silenzio over 12 anni è proibito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy Image

15. Mai portare il lavoro a casa. Entrate in casa e con voi tutto l’ufficio: dalla segretaria alla collega all’amministratore delegato. A meno che non abbiate invitato tutti a cena evitate di parlare di lavoro-lavoro-lavoro con l’acidità che si manifesta solo davanti al vostro computer. Basta lavoro a casa.

Courtesy Image

16. Mai essere un martire. O una crocerossina. Insomma: se avete una predisposizione a salvare l’altro/a chapeau ma evitate di entrare in un corpo di pace nella vostra relazione perché non salverete il partner e neppure voi stessi. Più teamwork meno charity.

17. Mai smettere di fare sesso. Conclusione ovvia, soluzione meno ovvia: se i 30enni stanno perdendo la libido (colpa degli Hentai?) e le donne hanno rinunciato al fingere orgasmi (al netto di 0 orgasmi) archiviare la pratica sesso è il peggior atteggiamento in assoluto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix