Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Zie, zii, è nato! 6 regole da seguire (per non fare gaffe!) quando si fa visita al neonato e alla neomamma

Mini guida per sopravvivere all'incontro più emozionante della vita.

Getty Images

È nato! Neo-zie e neo-zii (anche acquisiti) pronti per l'incontro più emozionante della vita? Nì. 6 regole (by Popsugar.com) delicatissime per affrontare la visita al neonato e alla neomamma nel migliore dei modi possibili. E possibilmente senza gaffe!

1. Non siate invadenti. Far sapere alla neo mamma che appena lei è disponibile, voi siete pronti ad andare da lei. Non bisogna risultare invadenti e non ci si deve offendere se non sono gradite visite nei primi giorni a casa. È sacrosanto. Suggerire quindi diverse possibilità e lasciate scegliere a lei/loro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

2. Siate puntuali. Le neomamme sono esauste e spesso le loro giornate post sono pienissime. Quindi non mandate in fumo i loro sforzi presentandovi in ritardo. Ps: arrivare proprio durante il momento potrebbe essere al quanto imbarazzante. Oltre che fuori luogo.

Getty Images

3. Non sparite (anche se, per privacy, credete di fare cosa gradita). Non pensare mai che non sono gradite le visite. Alcune neomamme spesso soffrono l'assenza di contatti con il mondo esterno e si sentono isolate. Tenere le linee di comunicazione aperte con loro, le aiuta a sentirsi ancora in gioco e permette loro di decidere quando e come incontrarvi.

4. Siate coinvolgenti ma ra-pi-di. Ciascuna neomamma affronta le visite a modo suo, ma tutte hanno un limite di sopportazione quanto al via vai degli ospiti. Probabilmente una mezz'ora è una buona approssimazione che vi permetterà di non essere di troppo né troppo invadenti. Ricordatevi che non siete probabilmente le uniche che stanno andando a trovare il bambino e che la neo mamma deve distribuire sforzi e tempi su tutti quanti!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5. No raffreddori, please! Non ci si deve presentare se si è malati, nemmeno con un pallido raffreddore. Creerete solo inutile panico.

6. Non arrivate a mani vuote. Portate del cibo. Che siano biscottini da tè o un panino con il salame poco importa, le neomamme sono stanche e molto molto affamate (e le tutine di ciniglia non sono commestibili).

Courtesy photo Gettyimages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix