Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Cosa c’è dentro le bustine che regalano in prima classe?

Micro gift super super esclusivi.

Getty Images

Con 9mila dollari circa, (non proprio) chiunque, può volare in prima classe da New York a Hong Kong. 20 ore di puro relax e coccole luxury su poltrone-letto (pulitissime: qui non c'è il rischio di sfiorare gli oggetti più sporchi dell'aereo) con ramen caldo a disposizione a qualsiasi non-ora del cielo. Privacy totale e più di un gift di benvenuto. L’unica incognita rimasta ai passeggeri che, livorosi, per raggiungere l’economy sono costretti a passare tra le spaziose/confortevoli/multi-accessoriate postazioni business (la first è OVVIAMENTE off-limits) è questa: cosa c’è dentro quelle bustine deliziose? Spesso design by, le borsine d’aereo non contengono soltanto il necessaire per la toilette in volo (mini spazzolini, mini spazzole, mini crema, mini dentifricio).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Secondo un sondaggio realizzato da Quartz.com infatti, lì dentro c’è un micro mondo molto chic. Perché ci sono omaggi di lusso e omaggi di lusso. La Cathay Pacific, ad esempio, si affida ai prodotti Aesop e si compone di: lozioni e balsami al profumo di legno di sandalo e foglie di rosmarino. Kit interamente brandizzato Salvatore Ferragamo beauty per Singapore Airlines (mini profumo, crema mani e balsamo labbra compresi); bustina coordinata a profumo + pettine by Bulgari for men per la prima classe di Emirates, e necessaire total black Jaguar for him sui sedili della Turkish Airlines che vince tutto con il suo pigiama coordinato. La beffa? Spesso i passeggeri le lasciano semi usate sul sedile.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix