Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ecco perché in vacanza si fa meno sesso

Ma si cerca sempre il wi-fi: indagine al di sopra di ogni segnale del calo della libido

Sesso in vacanza
Getty Images

Credevate che una settimana tra le isole italiane più belle del mondo fosse l’elisir di lunga vita (di coppia)? Ma anche no. Pensavate che sotto a un sole da 35° lui/lei evitasse di toccare sistematicamente l’iPhone? Illusi. In vacanza è il periodo in cui una coppia fa meno sesso. Colpa dello smartphone. La ricerca condotta da Durex (che ha molti interessi affinché facciate l’amore d’estate) è stata condotta su un test di duemila persone (in Inghilterra) e il risultato non è di quelli più hippie auspicati. Perché altro che amore libero da sveglie e impegni sociali: sono gli impegni social a limitare le coppie durante le vacanze estive. Il perché è tutto in quel 65% in più di phupping ossia il controllare freneticamente il cellulare quando si è con qualcuno trascurandolo completamente per non perdere neppure una notifica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Durex ha testato in loco la dipendenza da smartphone che rovina i rapporti sessuali: sei coppie hanno vinto una settimana in un resort super per poi essere divise in due gruppi, quelle con e quelle senza tecnologie a portata di mano. Il 52% si aspetta grandi cose dalle vacanze (alla voce eros) il 41% confessa che ci si addormenta nudi per il caldo….dello schermo! La campagna che non a caso si chiama DONOTDISTURB è un video di due minuti abbondanti in cui si testano e si osservano gli effetti di una coppia schiava del digital e di una che nel non aver tra le mani l’aggeggio infernale ritrova intimità. E si vede.

Altri dettagli (un filo inquietanti) della ricerca riguardano fatto che siano soprattutto gli under 35 a mettere a rischio la propria relazione per cercare wi-fi. E ancora di più: se si pensava che il problema dello smartphone e del porno fosse tutto maschile si casca in fallo (ops): perché il 40% di ambi i sessi è meno propenso a flirtare quando ha di fronte uno sconosciuto iPhone dipendente. Ma naturalmente ci si chiede: tutte queste app che avrebbe condotto chiunque nell’Eden dell’eros? Evidentemente in una spiaggia capolavoro non servono a nulla. Anzi. Già il sesso non se la passa bene di suo, e voi siete sicuri che controllare la mail del capo non abbia poi l’effetto contrario (ovvero sognarlo e farci sesso?).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix