Miart 2018 for dummies: tutto quello che c'è da sapere sul "salotto giovane" di Milano

Come orientarsi alla fiera d'arte contemporanea? Voilá le #5 imbeccate del suo direttore artistico.

image
Alice Schillaci

miart 2018, una delle fiere d’arte contemporanea più note a livello internazionale, riapre le sue porte alla città di Milano dal 13 al 15 aprile. Una piattaforma di scambio e compravendita, ma anche un mondo in cui per tre giorni sarà possibile immergersi, grazie a talk, progetti speciali, visite guidate e alle centinaia di gallerie da tutto il mondo chiamate a esporre gli artisti attualmente sulla cresta dell’onda. Insomma, che siate degli appassionati d’arte o curiosi alle prime armi, il fitto programma del miart si rivolge a un pubblico per tutti i gusti. Oltre a munirsi di scarpe comode e di un’inesauribile curiosità, come affrontare al meglio questo evento? Lo abbiamo chiesto a Alessandro Rabottini

#1 Incuriosirsi ed esplorare: ciascuna delle 184 gallerie internazionali presenti a miart è un serbatoio di storie.

#2 Approfittare del nostro nuovo servizio di educational e prenotare una visita guidata gratuita offerta da Fidenza Village.

#3 Assistere ad almeno uno dei talk realizzati con In Between Art Film: un’occasione unica per ascoltare le esperienze di 40 artisti, designer e critici da tutto il mondo sul tema dell’immaginazione.

#4 Consultare il ricco programma della Milano Art Week e approfittare delle tantissime iniziative promosse durante la nostra settimana dalle istituzioni e dalle fondazioni di Milano.

#5 Concedersi una sera a teatro e assistere alla performance di Alessandro Sciarroni e Masbedo in programma al Triennale Teatro dell’Arte l’11 e 12 aprile: uno spettacolo di danza e video arte che è anche la fase conclusiva della nostra campagna promozionale.

Richard Saltoun Gallery

Cosa aspettarsi (e aspettare) dal miart 2018?

#1 Un’ampia selezione di opere che spaziano dagli inizi del 900 fino alle sperimentazioni delle generazioni più recenti, divise nelle sezioni “Established Masters”, “Established Contemporary” e “Emergent”.

#2 Tanti oggetti al limite tra il design da collezione e l’arte, raccolti in “Object”.

#3 19 i paesi di provenienza delle nostre gallerie e un dialogo continuo tra arte moderna e arte contemporanea, tra tradizione e innovazione attraverso le sezioni “Generations” e “Decades”.

#4 Performance e installazioni costruite appositamente nello spazio che le ospita nella sezione sperimentale “On Demand”.

#5 Numerosi premi con giurie internazionali e un pubblico di collezionisti e addetti ai lavori da più parti del mondo.

Dove: Fieramilanocity, Viale Scarampo - Gate 5

Quando: Dal 13 al 15 aprile 2018

Info: www.miart.it

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix