Cosa sono le draconidi le stelle cadenti autunnali imperdibili

Quando le stelle d'autunno regalano magia in punta di luce: how to per vederle (davvero).

image
Unsplash.com

Nessuna Luna (a disturbare la visione) e stelle cadenti a iosa: la notte dell’8 ottobre sarà probabilmente la migliore (soprattutto prima della mezzanotte) per godere di uno spettacolo raro. Spettacolo che il cielo offrirà tra il 6 e il 10 ottobre.

La pioggia di meteoriti draconidi di ottobre – chiamate anche Giacobinidi – è imminente, e per fortuna la Luna sarà invisibile (Nuova il 9 ottobre). Insieme alle draconiti, però, avremo anche le Tauridi del Sud. Le Draconidi sono considerate dormienti - raramente offrono più di 5 meteore all'ora – ma ogni tanto si risvegliano. Pensate che la loro pioggia fu davvero impressionante nel 1933 e nel 1946, con migliaia di meteore all'ora viste in quegli anni. E nel 2011 gli osservatori hanno potuto godere lo spettacolo di oltre 600 meteore all'ora.

Ma quante stelle potremmo vedere stavolta? Consideriamo che normalmente le Draconidi non sono troppo frequenti e che si producono solo circa 5/10 meteore all'ora. Questa pioggia annuale si verifica perché la Terra, nella sua orbita, attraversa il percorso orbitale della Cometa 21P / Giacobini-Zinner.

I detriti lasciati da questa cometa si scontrano con l'atmosfera terrestre, dandoci l’effetto delle stelle cadenti. Questa cometa ha un periodo orbitale di circa 6,6 anni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix