Alla Reggia di Venaria i cani sono un vero capolavoro

Una mostra celebra il miglior amico dell'uomo attraverso sculture, foto, dipinti firmati dai più grandi della storia dell'arte: dal Tiepolo a Keith Haring, passando per Elliot Erwitt.

erwitt-dog-new-york
Elliot Erwitt

Un'invasione di barboncini e fox terrier, alani e chihuahua, labrador e dalmata. Sono tutti i protagonisti della mostra Cani in posa, che ha come unico protagonista (lo dice il titolo stesso) il migliore amico dell'uomo.

Tiepolo, Spaniel dell’Infanta di Spagna
Courtesy Photo

L'esposizione, allestita nella Sala delle Arti della Reggia di Venaria a Torino, fa luce su sculture, dipinti, incisioni, disegni e foto griffate da alcuni fra i più grandi artisti di tutti i tempi, dall’età classica ad oggi. I nomi? Tutti altisonanti. Si va dal Tiepolo a Keith Haring, da Elliot Erwitt ad Antonio Canova, passando da Jacopo Bassano e Carlo Carrà.

Matteo Basilè, Alta Fedeltà

La mostra si sviluppa in 5 capitoli: Cani nell’antichità, con sculture e oggetti in arrivo dalla civiltà greco-romana; Cani in posa, con ritratti di cani, in posa o in azione (XVI-XXI secolo); Cani, uomini e donne in posa, dove uomini, donne e bambini sono ritratti a fianco di uno o più bestiole (XVI-XXI secolo); Cani in scena, in cui gli animali sono inseriti all’interno di episodi storici e di vita reale come presenza costante accanto alla vita dell’uomo (XVI-XXI secolo); e in ultimo, Cani immaginari, dove l’immagine del cane è trasfigurata attraverso la fantasia degli artisti, compreso il mondo del fumetto (XVI-XXI secolo).

Keith Haring, Man holding a dog

L'invito è rivolto a tutti: animalisti, curiosi, appassionati d'arte, dog addicted. C'è tempo fino al 10 febbraio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix