Serena Williams vince sempre grazie a questa bambola

No, la figlia della tennista tigre e dell'imprenditore hi-tech non c'entra (quasi) niente, la bambola Qai Qai (in)segue Serena ovunque vada

image
Getty Images

La vera, nuova star dei social? È Qai Qai, la “nipotina” di Serena Williams su Instagram e sugli spalti dei campi da tennis. La bambola preferita dalla figlia di Serena Williams e Alexis Ohanian, il co-fondatore di Reddit è già una super influencer delle masse (mediatiche). Qai Qai (pronuncia: kway kway) è un bambolotto con la pelle di plastica color caffelatte, i piedini rugosi da neonato, una boccuccia allegra e oltre 100 mila follower su Instagram che crescono a vista d'occhio. La bambola Qai Qai è il giocattolo preferito di Olympia Ohanian, primogenita della star del tennis e di suo marito, l'imprenditore hi-tech, che a sua volta di seguaci ne conta più di 500 mila. Qai Qai è, di fatto, anche la diretta discendente virtuale di Olympia, dato che nel suo IG account verificato si legge "nipote" della signora Williams e del signor Ohanian, il responsabile della gestione del profilo.

La bambola è entrata a far parte della coscienza collettiva dei suoi seguaci - e ora anche di tutti voi che state leggendo questo articolo - all'inizio dello scorso agosto, quando Serena Williams ha caricato un video di Qai Qai in sella a un triciclo, con la sua voce fuori campo che rassicurava Olympia sul suo buono stato di salute. La consacrazione è arrivata alla metà di quello stesso mese, quando la tennista, a margine di una conferenza stampa post-partita, ha detto che da lì a breve sarebbe dovuta andare via per occuparsi di Qai Qai. Fu così che sul nuovo account Instagram della bambola arrivò il primo post, che ritraeva l'ultima arrivata in famiglia sdraiata a faccia in giù su un pavimento di legno, sull'asfalto, accanto al cuscino di una suite, incastrata in una buca delle lettere di un resort. Ma l'apoteosi di notorietà è arrivata proprio in questi giorni, con “nonna” Serena impegnata negli Australian Open e Qai Qai diventata protagonista assoluta delle cronache mondiali. Dopo che la tennista, in conferenza stampa, ha dichiarato: “Volevo fortemente che la prima bambola di mia figlia fosse nera. La seconda sarà caucasica”. Come il papà.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix