#MCTalks Il corpo delle donne

3 guest + 1 titolo + 1 network = la prima edizione del progetto Mc.it & Airbnb Italia.

image
Foto di Lorenzo Colombo scattata con Canon

Il corpo delle donne è un titolo provocazione, è una soluzione, è una piscina nella quale affondare idee, progetti, proposte e storie da condividere. È quello che è successo a #casaMC per la prima edizione degli #MCTalks incontri powered by Airbnb Italia dove il nostro salotto/redazione si è tramutato in un luogo dove parlare e prendere una pausa dalla Milano Fashion Week. Se il primo talk aveva come focus il mondo del design e della capacità di donne di fare imprenditoria con tema house-sharing e nuovo design ecologico, il tema portante del secondo talk è un hashtag, una parola, un movimento: Bodytelling. Il progetto è un lungo percorso che inizia digital, esplode cartaceo, sviluppa nuovi talenti. Con il progetto di Marie Claire Italia #MCBodytelling nasce un progetto fluido che da una domanda: “cos’è per te il bodytelling?”si sviluppa tra le università italiane dove MC è in viaggio a scovare nuovi talenti che rispondono a questa domanda con video, making-of, opere d’arte, fotografia (scoprire QUI l’intero progetto). Protagoniste del nostro talk insieme ad Antonella Bussi direttore di Marie Claire Italia tre donne diverse con una dialettica che a fine talk si è tradotta in un’armonia rara: Erika Brenna curatrice del progetto #MCBodytelling, Helen Nonini brand advisor e Debora Lanini host di Airbnb.

Foto di Lorenzo Colombo scattata con Canon

Il corpo delle donne è un verbo da diffondere? Abbiamo seguito Erika Brenna nel road-tour nelle scuole italiane per spiegare e sviluppare il progetto di Marie Claire Italia #MCBodytelling: la sua capacità di osservare e raccogliere energie dai banchi di scuole creative è essenziale "ci aspettavamo domande o argomenti che sfiorassero di più il corpo della donna legata a temi delicati quali i disturbi alimentari, invece una delle domande/esigenze più frequenti riguarda la fluidità di genere. Con Antonella Bussi ci siamo dette da subito che non volevamo dare nessun paletto, nessuna influenza: e stiamo ricevendo feedback di una generazione che fa fiorire in mille forme la parola Bodytelling".

Foto di Lorenzo Colombo scattata con Canon

Il corpo delle donne è un tempio in divenire? Helen Nonini arriva a casaMc nella sua nuvola azzurra, il suo turbante di feltro grigio, gli occhi che parlano di via della Seta e la voce calma: è una brand advisor “che dopo anni a essere messa in discussione, o indicata solo per portare i caffè, ora arrivo nelle sale dei meeting e mi siedo a capotavola, tranquillamente”. Il suo è uno scouting costante del corpo delle donne (e non solo) “passo ore sui mezzi pubblici a studiare le persone, a conoscere cosa desiderano”. E tenutaria della teoria dell’abbraccio, una creazione di pura empatia in un gesto. Ha un passato da ragazza che “a causa di uno sbalzo ormonale ho preso peso, non venivo più riconosciuta: se prima in posta mi facevano entrare anche fuori tempo massimo, dopo mi chiudevano la porta”. Ci ha raccontato il corpo e i cliché che si porta dietro “in Medio Oriente alle donne è precluso lo spazio, in Occidente a essere precluso è il tempo. Qui hai una scadenza dettata dalla tua fisicità".

Foto di Lorenzo Colombo scattate con Canon

Il corpo delle donne è un luogo in cui tornare? Debora Lonini è un’avvocatessa romana che, a causa di un infortunio e soprattutto di un’anestesia sbagliata, ha dovuto passare “mesi e mesi a letto, bloccata, isolata, ammalandomi di depressione” la sua è una storia in cui il corpo è stato privato di molto, un luogo dal quale lei stessa si è sentita tradita. Nove mesi dopo perde i clienti, deve ripartire da zero. L’umore trascina a terra, anche se mentre parla Debora sembra tutt’altro che un’ex avvocatessa principiante che ha dovuto indossare tailleur grigi per “venire considerata al pari dei miei colleghi”. Debora esce da quella casa che era diventata luogo di immobilità e lo tramuta in una casa che è tra le più richieste su Airbnb. “La tua vita cambia, i tuoi amici ti lasciano, passi giorni a letto a non essere più quello che eri” il suo corpo oggi è una fucina di grinta e femminilità, è entusiasmo e stupore come ci rivelerà il giorno dopo prendendo parte alla nostra MCExperiences.

Foto di Lorenzo Colombo scattata con Canon

Un grazie speciale agli arredi über-chic di Brandani, alle bollicine di Setteanime, agli appetizer gourmand di Vivo Ristorante, al peccato di gola dei gelati couture L’Essenza e alla coccola di make up & hairstyle da passerella powered by Kiko Milano e Revlon Professional e a Canon per aver catturato i momenti migliori degli MCTalks!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da #casaMC