A New York c'è un club per sole donne con una lista d'attesa che farà discutere

Si chiama Chief Club House, guarda Manhattan dall'alto verso il basso e accetta solo donne che...

image
Zach Miles su Unsplash

Commistioni tra stile settecentesco e modernità, di quelle che si incrociano spesso tra le stanze dei Gentlemen's Club di tutto il mondo. L'apertura di Chief Club House New York a Tribeca, nel cuore di Manhattan, sembrerebbe appartenere al suddetto genere. E invece ha una peculiarità tutta sua, e non indifferente: a frequentarlo possono essere soltanto le donne in carriera, dirigenti, Ceo o Vice President. Nel locale, tutte le signore del business internazionale, che si sono chieste almeno una volta nella vita come diventare una donna manager?, potranno incontrarsi per lavorare, sia in maniera autonoma che in co-working. Oppure, semplicemente, per fare networking, lobbying e stringere rapporti professionali in un contesto informale.

Carolyn Childers e Lindsay Kaplan sono le due ex top manager e fondatrici di Chief a New York. Nelle numerose interviste che hanno rilasciato dopo l'apertura del club, hanno dichiarato che l'idea di investire in una simile realtà sia arrivata dopo aver letto un articolo del Financial Times dove si argomentava la difficoltà per le donne di accedere alle posizioni più alte degli organigrammi aziendali. Ma non solo, un'altra importante fonte di ispirazione - hanno dichiarato le due pioniere - è stato il libro Lean In, scritto dalla Ceo di Facebook Sheryl Sandberg, vero e proprio inno sull'importanza per le donne di perseguire il progresso nelle loro carriere.

Il richiamo ai luoghi del passato riservati ai soli uomini d'affari si ritrova anche nella progettazione degli interni studiati da due celebri designer, Amy Butchjo e Adrienne Laube. E costellati da oggetti di antiquariato della metà del Novecento e di modernariato degli anni Settanta, in molti casi di scuola italiana, legati tra loro dalla scelta di giocare a reinventare in veste femminile quei dettagli da cliché maschile. Oltre a poter interagire liberamente con le altre habitué, le iscritte al club Chief hanno la possibilità di usufruire di diversi servizi offerti dalla struttura. Si va dai pacchetti che contemplano sessioni di gruppo limitate a una decina di membri, agli incontri mensili che, sotto la guida di professionisti dei rispettivi settori, offrono coaching, corsi di leadership ed eventi che hanno lo scopo di offrire una formazione su fenomeni di attualità o di affinare le competenze su temi che già rientrano nelle attività delle frequentatrici. Il tutto gestibile da una app creata ad hoc che permette anche di scambiarsi messaggi in tempo reale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix