A ogni segno zodiacale la canzone del cuore (e di quell'estate in cui tutto accade)

Rilassato, movimentato, dolcissimo e molto molto caotico... L'oroscopo dell'estate 2019 & i tormentoni da cantare FOREVER.

image
Szymon BrzoskaImaxtree

L'estate in cui tutto accadde, l'estate in cui tutto accadrà. Che sia appassionato come un Ariete, seducente come uno Scorpione o leggero leggerissimo come un Acquario, l'oroscopo dell'estate 2019 segno zodiacale per segno zodiacale assomiglia alle canzoni-tormentoni di ieri, di oggi e di domani.

L'estate 2019 dell'Ariete
Il vostro stile è appassionato, perché Marte vi impone di vivere la musica come qualcosa che possa dare spazio e soddisfazione all’energia che vi muove dal di dentro, qualcosa da ballare (per non perdersi il bello della vita).

I tormentoni dell’Ariete: era l’estate 1985 e un cantante italiano di nome Baltimora faceva ballare la nazione con la sua divertentissima Tarzan Boy, dove si parlava di fuoco, del vostro elemento. Qualche anno prima, nel 1978, i Village People pubblicavano invece un brano destinato a restare nell’immaginario musicale collettivo (gay e non), ovvero lo strepitoso YMCA, un vero inno alla libertà sessuale del periodo.

L'estate 2019 del Toro
Il vostro stile è rilassato, perché la dolcezza di Venere vi spinge a vivere e a godere solo la parte migliore della vita, il godimento della materia. Buon cibo, sessualità e divertimento, ma anche la danza e la musica. Adorate esprimervi ballando, perché siete convinti che la danza sia un po’ come la religione del corpo.

I tormentoni del Toro: nell’anno delle contestazioni studentesche sessantottine, delle lotte e degli scontri, ecco che Celentano celebra invece la calma malinconica di un’estate di città con Azzurro. Molti anni dopo, nel 1986, Gianna Nannini gioca con la seduzione (e con il sapore mediorientale di uno strano playboy) con il suo Bello e impossibile, un pezzo che rimase per sei mesi nelle classifiche.

L'estate 2019 dei Gemelli
Il vostro stile è movimentato, perché il governo di Mercurio vi spinge a ricercare incessantemente stimoli e soggetti sui quali spostare la vostra attenzione. E anche i suoi, la musicalità, devono essere preferibilmente accesi, divertenti, capaci cioè di rapire la vostra sfuggente attenzione.

I tormentoni dei Gemelli: nel 1987 Los Lobos interpretano una vecchia canzone messicana chiamata La bamba usando il sapore nostalgico del rock and roll anni ’50. E poi Rocky Roberts, cantante italo americano e ex pugile che nel 1967 mandò le classifiche italiane a ko con la sua Stasera mi butto.

L'estate 2019 del Cancro
Il vostro stile è dolcissimo, perché la delicatezza lunare, insieme all’elemento Acqua, vi spingono a preferire tutto ciò che sia gentile, i colori pastello, la morbidezza che vi riporti a una dimensione facile, quasi infantile. La musica dell’anima del segno rispetterà queste caratteristiche, con gentilezza e poesia.

I tormentoni del Cancro: nel 1960 una Mina ventenne interpretava Tintarella di luna, pezzo cult che gioca con l’abbronzatura lunare (il pianeta che governa il Cancro e che fa sognare i cancerini). L’elemento acqua 9 anni più tardi spingerà invece il segno a innamorarsi di Acqua azzurra, acqua chiara di Lucio Battisti. Come non dare loro ragione?

L'estate 2019 del Leone
Il vostro stile è rovente, perché il Sole durante la vostra stagione dardeggia, brucia e trafigge ogni cosa, anche i cuori, anche i sentimenti. Amate l’energia solare, adorate vivere beatamente sotto la luce estiva di cui vi nutrite. Abbronzature estive e tentazioni vacanziere faranno il resto. L’importante è esserci.

I tormentoni del Leone: il trio italiano Los Marcellos Ferial si ispirava alla moda latino-americana e caraibica degli anni ‘60 (e lo fece così bene che i media del tempo si convinsero che i tre fossero realmente messicani). Tra i loro tanti successi, due parlano proprio di Sole e tintarella, Cuando calienta el sol (1962) e Sei diventata nera (1964).

L'estate 2019 della Vergine
Il vostro stile è garbato, perché il vostro è un Mercurio intelligente e concreto, perché la vostra è la stagione che precede quella invernale, quella difficile, così che l’ordine, la previdenza e la precisione possono essere le risposte migliori per tempi meno generosi, meno semplici da vivere.

I tormentoni della Vergine: nel 1963 Gino Paoli incise il suo maggiore successo, nonché uno dei tormentoni più tormentoni che ci siano, la languidissima Sapore di sale. Alla Vergine sarà piaciuto anche un altro pezzo più recente (uscì nel 1985) cantato da un duo torinese alquanto curioso e originale, i Righeira. Perché L’estate sta finendo celebra proprio la stagione dei compleanni del segno.

L'estate 2019 della Bilancia
Il vostro stile è divertente, perché Venere vi spinge ad ambire sempre all’armonia, alla bellezza, alle cose simpatiche e piacevoli (detestate tutto ciò che non sia bello, ordinato e simmetrico, puntando a una perfezione che non è di questo mondo). Ma l’elemento aria non vi può far rinunciare a una inguaribile leggerezza quasi cronica.

I tormentoni della Bilancia: nel lontano 1963 Edoardo Vianello non smetteva di giocare con gli amori e gli svaghi da spiaggia (l’aveva già fatto l’anno prima con Pinne fucile ed occhiali) cantando Abbronzatissima. E poi l’inno alle donne (Venere ha un’energia assolutamente femminile) che Zucchero pubblicò nel 1985 con il suo Donne, appunto.

L'estate 2019 dello Scorpione
Il vostro stile è seducente, perché Marte qui vive la sua sfida personale, erotica, intrigante, quella che non si accontenta mai di restare in superficie ma che ha bisogno di andare in profondità per comprendere. Musica e danza sono sicuramente strumenti per un flirt continuo con il mondo.

I tormentoni dello Scorpione: chi non ricorda Marcella Bella, in una lontana estate del 1983, mentre flirtava con l’erotismo e la sensualità di un pezzo come Nell’aria? Ma poi, per il segno, c’è anche bisogno di fuggire dalla noia, dalle situazioni scontate, magari rifugiandosi in una Ibiza anni ’80 come fece Sandy Marton con la sua People from Ibiza.

L'estate 2019 del Sagittario
Il vostro stile è libero, perché il bellissimo Giove si occupa solo di cose interessanti, nobili e elevate. Amate l’avventura e l’esplorazione mentale, la scoperta di tesori come la conoscenza o la felicità. Così, anche quando vi divertite in discoteca, non perdete di vista l’amore per il viaggio, per tutto ciò che vi faccia sentire migliori, lontani.

I tormentoni del Sagittario: nella sua versione più light il segno potrebbe esibirsi in una danza sulle note di Maracaibo, di Lu Colombo, pezzo che racconta una storia di armi e amori, solo apparentemente divertente. Quando invece l’intelletto torna in auge, allora il Sagittario potrebbe preferire Centro di gravità permanente, di Franco Battiato.

L'estate 2019 del Capricorno
Il vostro stile è impegnato, perché non perdete mai di vista le cose importanti, il peso delle responsabilità, il bisogno di dare sempre un senso e una funzione a ogni momento. Con il rischio di perdere di visa il lato migliore della vita. Ma voi potete trovare nella musica un modo per vivere la bellezza senza sensi di colpa, senza sentirvi sciocchi.

I tormentoni del Capricorno: stando sempre a distanza di sicurezza dalle canzoni troppo leggere o inutili, ecco che il segno potrebbe sentirsi rapito da un pezzo come Il mondo, di Jimmy Fontana, vera poesia e inno alla fatalità della vita datato 1965. Dello stesso anno la struggente E la chiamano estate, di Bruno Martino.

L'estate 2019 dell'Acquario
Il vostro stile è leggero, perché voi incarnate il lato più curioso, quello intelligente di Saturno, perché voi guardate sempre in direzione dell’universo, puntando al futuro e alle cose che vi portano lontani. Non avete limiti di stile o di ritmo, l’importante è che le note vi risultino speciali, originali, impreviste.

I tormentoni dell’Acquario: nonostante l’amore incondizionato per ciò che sarà, il segno sa apprezzare anche le melodie passate. Avete un rapporto speciale con il cielo, per questo Volare di Domenico Modugno potrebbe avvicinarvi a una dimensione ideale. Amabile per il segno anche Pazza idea di Patty Pravo con le sue triangolazioni amorose (ah l’Acquario e il suo amore cerebrale!).

L'estate 2019 dei Pesci
Il vostro stile è caotico, così come Giove, Venere e Nettuno (i vostri pianeti preferiti) che amano vivere in modo goloso, libero e intuitivo. Al diavolo la logica e la misura, perché nell’oceano gli spazi sono infiniti e ci portano alla dissoluzione, verso il caos. Ben vengano pezzi forti, decisi, fatti apposta per farci quasi perdere i sensi.

I tormentoni dei Pesci: i ritmi serrati sono una preferenza del segno, un brano come You spin me round (like a record), dei Dead or Alive, datata 1984, sembrerebbe dare grande soddisfazione ai Pesci. I quali potrebbero optare anche per un tormentone vacanziero in puro stile anni ’80 come Un’estate al mare di Giuni Russo (correva il 1982 e non si sentiva altro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix