Quali sono i segni zodiacali fortunati sul lavoro?

Ci sono segni di terra che fanno del lavoro una missione, segni romantici (eppur iper-efficaci) e inaspettati segni work-addicted.

image
yucel-moran-1530241-unsplash

Salvador Dalì diceva che chi vuole fare carriera dev’essere un po’ cannibale. Ma un astrologo potrebbe forse rispondere che, molto semplicemente, esistono segni più predisposti rispetto ad altri a far crescere la professione, a dedicare energia e attenzione a ciò che fanno ma in maniera solida, costante, tenace.

Quali sarebbero questi segni dell'oroscopo fortunati nel lavoro o anche...così promettenti?
Sicuramente quelli di Terra, quelli cioè che – teoricamente – possono meglio gestire la materia, l’impegno, interagendo con una realtà che, nel caso professionale, vive e pretende logica, razionalità. Si andrà così dal Capricorno, segno che vive la professione come una vera missione di vita (il fallimento non è contemplato e se succede apriti cielo), alla puntigliosissima Vergine, probabilmente la migliore esecutrice, la manager più attenta ed esigente (che dà solo il massimo in cambio), fino al Toro, forse il più sensibile ai piaceri della vita (difficilmente sacrifica ogni cosa sull’altare dell’ufficio) ma assolutamente affidabile, serio e capace di sopportare grandi pesi e speciali responsabilità senza perdere la calma e la concentrazione.

Ma non di sola Terra vive il lavoro. Pensiamo ai Gemelli (segno d’aria), che grazie alle loro grandissime qualità commerciali (segno governato da Mercurio, pianeta degli affari e delle trattative) sono davvero speciali nel gestire network o di prevedere trend, progetti e tutto ciò che abbia bisogno di muoversi rapidamente (ma con veloce intelligenza). Oppure lo Scorpione, attentissimo e intelligente, al quale difficilmente sfuggiranno i dettagli, che saprà portare a termine ogni compito, anche quelli meno facili o simpatici. Concludendo con il dolcissimo Cancro, segno governato da una Luna che si dà, che si prende cura di ogni cosa, anche della carriera, dando il meglio, il massimo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix