Cosa leggere e regalare a Natale

Da La lotteria di Shirley Jackson, al cofanetto con la saga dei Cazalet, al nuovo thriller di Donato Carrisi. 15 libri da impacchettare per sorprese sotto l'albero.

mug and pile of books
Martin PooleGetty Images

I libri fanno bene, ci riconnettono col tempo lento, ci fanno scoprire mirabilia e mondi da abitare. Ecco 15 suggerimenti natalizi, 15 titoli da leggere e regalare per viaggiare lontano senza muoversi di casa.

La lotteria di Shirley Jackson disegnato da Miles Hyman (Adelphi, € 19)

Courtesy Adelphi

La lotteria (comparso per la prima volta nel 1948 sul The New Yorker e arrivato in Italia nel 2007) è l’inquietantissimo racconto che ha lanciato Shirley Jackson, scrittrice che tra i suoi fan annovera anche Stephen King. Ora questa storia (di cui è bene non rivelare niente) è diventata una graphic novel. Una delizia cui è difficile resistere. Effetti collaterali: di quest'autrice poi vorrete leggere tutto.

La saga dei Cazalet di Elizabeth Jane Howard (Fazi, € 69,90)

Courtesy Fazi

Per chi ancora non li conosce, è tempo di rimediare. La famiglia Cazalet, le cui vicende abbiamo seguito dal 1937 agli anni Cinquanta divorando i 5 romanzi in cui sono narrate, ora sono riunite in un cofanetto. Consiglio: tenete d’occhio l’albero genealogico (il rischio di perdersi è altissimo) e fatevi catturare. Perfetto per chi ama le saghe in cui perdersi.

Nessun sentimento arriva mai/al suo fondo, c’è un chiarore ulteriore,
una crepa più grande/in ogni vita che attende la sua ora.
Essere al mondo/senza essere in amore/ci fa capire quello che sanno tutti,
se vogliamo capire quello che sappiamo/noi/l’unica strada è l’amore.

Franco Arminio

Courtesy Bompiani
Questa lirica del poeta, scrittore e “paesologo” Franco Arminio è un inedito che troverete solo qui, ed è il nostro regalo per voi. Ma a far battere il cuore ci pensa la sua nuova raccolta di versi, 113 componimenti che ruotano tutt’intorno all’amore. Per ispirazioni quotidiane.
L’infinito senza farci caso di Franco Arminio (Bompiani, € 14)



Courtesy Frassinelli
L’ultimo libro della scrittrice premio Nobel. Una raccolta di saggi in cui risuona potente la sua voce. Per chi cerca pagine che aprono la mente e miti da cui farsi ispirare.
L’importanza di ogni parola di Toni Morrison (Frassinelli, € 19)

Courtesy Feltrinelli

Una storia d’amore, di esilio e di resistenza che attraversa Spagna, Cile e Argentina. Per chi ama collegare la Storia alle storie e il passato al presente.
Lungo petalo di mare di Isabel Allende (Feltrinelli, € 19,50)




La principessa sposa di William Goldman (Marcos y Marcos, € 19)

Courtesy Marcos y Marcos

Ricordate il libro-meraviglia di William Goldman (lo sceneggiatore tra gli altri di Tutti gli uomini del presidente) La principessa sposa da cui è stato tratto il film La storia fantastica? Ora il romanzo - un misto di avventura, fantasy, amore, che rapisce dalla prima riga - esce in una nuova edizione con 156 pagine inedite. Per sognatori di ogni età.

Teresa sulla luna di Errico Buonanno (Solferino, € 18)

Courtesy Solferino

Una famiglia ingombrante - i Peserchia sono tutti dotati di fortissima personalità - Teresa, la nonna eccentrica ed eccessiva (musa di artisti, una che tra i suoi amori di gioventù annovera Amedeo Nazzari) - e un nipote che alla morte ne ricapitola la vita rutilante come un fuoco d'artificio. Una scrittura riscrittura del passato e del presente, una tribù di cui sarebbe bello far parte (alcuni episodi come quello in cui Teresa preleva il nipotino da scuola e lo trascina di campagna in campagna alla ricerca di tracce di necropoli etrusche, o il racconto del più grande duello della storia del jazz avvenuto a Parigi il 12 giugno 1940, sono così vivi che dispiace non esserci stati) e un'ode alle storie. Che ci danno un posto nel mondo e allargano a dismisura la rosa delle nostre possibilità.

Dizionario illustrato dei luoghi comuni di Gustave Flaubert con illustrazioni di Giancarlo Ascari e Pia Valentinis (Centauria, € 18).

Courtesy Centauria

Dalla A di Affari (che passano davanti a tutto), alla C di Conversazione (in cui politica e religione non devono entrare) alla alla Z di Zanzara (più pericolosa di qualsiasi bestia feroce) passando per la O di Ottimista (equivalente di idiota). L'irriverente e feroce critica ai luoghi comuni firmata Flaubert torna in un'edizione illustrata ed è più contemporanea che mai.


La casa delle voci di Donato Carrisi (Longanesi, € 18).

Courtesy Longanesi

Uno psicologo specializzato in ipnosi che lavora con i bambini. Una telefonata che mette in moto tutto. Un'adulta all'altro capo del mondo che deve capire cosa c'è di vero in quel ricordo con cui non riesce a fare pace. E una bambina dai molti nomi tenuta sempre lontana dagli estranei che viveva in un luogo incantato, la casa delle voci. Consiglio: prendete un plaid, il nuovo thriller di Donato Carrisi fa venire freddo dentro.

Le città perdute: Luna nera di Tiziana Triana (Sonzogno, € 19)

Courtesy Sonzogno

Italia, campagna laziale 17esimo secolo. Ade e suo fratello Valente fuggono da Torre Rossa perché la ragazza è accusata di stregoneria. E trovano rifugio in una comunità di sole donne nel folto del bosco che si dice pratichino la magia nera. Donne potenti e sagge, uomini chiusi nelle loro convenzioni, ragione e sentimento, fughe, passioni e avventure. Il libro d'esordio di Tiziana Triana, avvince e appassiona e presto - assai presto! (a fine gennaio) lo vedremo in tv (sarà un serie firmata Netflix).

Piovono mandorle di Roberta Corradin (Piemme, € 18,50)

Courtesy Piemme

Un paesino incantevole, Scicli, estremo sud delle Sicilia, invaso dai turisti e dalle troupe televisive. L'omicidio di uno piscoterapeuta tornato da poco in paese dopo aver vissuto anni a New York che turba la sua clientela estremamente à la page. Una commissaria, Maria Gelata, dalla vita incasinata e dalle grandi capacità. E poi intrighi, scuole di cucina, amori, Cristi scolpiti nel legno, affari che si suggellano a tavola, segreti. Un romanzo che riporta il sole e una protagonista che speriamo di rivedere presto.

Le case dei miei scrittori di Évelyne Bloch-Dano (add editore, € 18)

Courtesy add Editore

Dopo aver letto la Recherche (a 18 anni, su una spiaggia del Portogallo), Évelyne Bloch-Dano decide di visitare la tanto descritta da Marcel casa di zia Leonie. E questo è l'inizio. Il resto, una passione che dura da anni, è in queste pagine: una serie di visite nella case degli scrittori amatissimi in cui si incrociano racconti, atmosfere, particolari biografici, suggestioni. Perché «nella casa di uno scrittore tutto ci parla, purché siamo capaci di ascoltare». Suggerimento: gustatevi la lettura e fatevi ispirare per i prossimi weekend primaverili.

Un'idea di infanzia di Nadia Terranova (Italo Svevo, € 13,50)

Courtesy Italo Svevo

Di letteratura e ragazzi («non esiste la letteratura "per" ragazzi, esiste la letteratura con i ragazzi e bambini dentro») Nadia Terranova si occupa e scrive da anni. Qui introdotti da una conversazione con Giovanni Nucci, sono raccolti venti articoli. Venti riflessioni che vanno da Pinocchio, ai mostri selvaggi, a Nancy Drew (che voglia totale di rileggere tutti i libri dell'investigatrice!) alle storie senza parole. Un viaggio dentro l'infanzia, seguendo le pagine che ci hanno formati e che tra lotte, avventure e tuonanti pericoli, ci hanno reso quello che siamo.

Il buio e altre storie d'amore di Debora Willis (Del Vecchio, € 18)

Courtesy Del Vecchio Editore

Una donna e un buco nel pavimento che pare vedere solo lei, un reality show in cui in palio c'è un viaggio su Marte, la bizzarra amicizia tra un uomo e una cornacchia... 13 racconti in tra luce e ombra che ci conducono in quella zona di confine che fa vedere meglio le cose. A dieci anni da Svanire, la raccolta che ce l'ha fatta conoscere, la Willis è tornata e si conferma una delle voci canadesi da non perdere di vista.

Non siamo mai stati qui di Lara Prescott (DeA Planeta, € 18)

Cortesy DeA Planeta

L'autrice deve il suo nome a Lara, la protagonista de Il dottor Zivago. E quel libro è diventato anche la sua passione/ossessione, visto che Non siamo mai stati qui, il suo romanzo d'esordio (per cui ha avuto un anticipo milionario. ora è in corso di pubblicazione in 29 Paesi, ed è già stato opzionato per il cinema) ruota intorno al capolavoro di Pasternak. Si muove tra la Russia a Washington, e narra di amori assoluti, donne intrepide, gulag, spie, Guerra Fredda, libri che possono cambiare il mondo. E mentre lo leggiamo a noi sembra di sentire nelle orecchie il Tema di Lara, la colonna sonora per cui Maurice Jarre ha vinto un Oscar nel 1966.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito