Opere d'arte da colorare per scacciare via la noia (e anche il Coronavirus)

The Colouring Book, creato dalla piattaforma Milano Art Guide, è un album virtuale che coinvolge 131 artisti, da Maurizio Cattelan a Marzia Migliora: ogni giorno ognuno di loro realizzerà un lavoro in bianco e nero da personalizzare.

colouring-book-maria-migliora
Courtesy Galleria Lia Rumma

Smart working a parte, c'è chi in questi tempi di quarantena ha ripescato dalla cantina la vecchia cyclette per rimettersi in forma e chi invece ha colto l'occasione per iniziare a leggere quel grande classico della letteratura russa che non aveva mai avuto il tempo (e il coraggio) di affrontare. C'è chi ha iniziato a sfornare crostate a mo' di catena di montaggio e chi (come il sottoscritto) ha scelto di riscoprire i capolavori del cinema americano anni Quaranta (avete mai visto Il Grande sonno con Humphrey Bogart e Lauren Bacall?).

Maurizio Cattelan, L.O.V.E.
Archivio Maurizio Cattelan

La piattaforma Milano Art Guide ha scelto un'altra via ancora, invitandoci a tornare bambini. Come? Grazie all'arte, che ancora una volta si schiera compatta contro l'emergenza sanitaria. Colorando le opere che 131 artisti hanno scelto di realizzare in questo strano tempo sospeso. Il progetto ha un nome e un cognome: si chiama The Colouring Book.

Ettore Favini, Camouflage
Ettore Favini

Rossella Farinotti e Gianmaria Biancuzzi, curatori dell'iniziativa, hanno coinvolto gente come Maurizio Cattelan, Marzia Migliora, Adrian Paci, Patrick Tuttofuoco, Vedovamazzei e tantissimi altri artisti contemporanei di diverse generazioni per firmare un album virtuale che tutti, rigorosamente da casa, possono sfogliare e scaricare su smartphone o tablet, oppure stampare su semplici fogli A4 e colorare, da soli o con i figli annoiati, nonni, genitori o coinquilini. Un modo creativo per alleggerire le ore che scorrono interminabili fra le quattro mura domestiche.

Nico Vascellari

The Colouring Book si compone giorno dopo giorno. E' un lento incedere. I disegni, che potranno essere scaricati su tutti i device possibili e immaginabili e successivamente condivisi sui social taggando il nome dell’artista e @milanoartguide, saranno messi online da Milano Art Guide sul sito web della piattaforma. Un modo creativo per ammazzare la noia (e magari anche questo maledetto virus).

Bruno Marrapodi, La casa del mio commercialista
Bruno Marrapodi
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coronavirus 2020