Regalare piante sempreverdi per la Festa della mamma, gesto d'amore non così scontato

Una pianta in casa è un'esperienza fantastica di accudimento, di affezione e di compagnia, da donare a chi vogliamo bene per ricordargli cosa la natura sia capace di creare

Dicono i buddisti che regalare fiori recisi a volte sia uno spreco perché muoiono subito, mentre regalare una pianta sempreverde, magari di quelle che fanno fuori, è un regalo durevole e che soddisfa il senso dell’accudimento in chi la riceve. Come insegnava Kurt Cobain, il cantante dei Nirvana che si è sposato con Courtney Love tenendo in mano un bouquet anche lui, i fiori e le piante non sono una questione di maschi o femmine, ma di esseri umani sensibili. Ma ci sono occasioni speciali in cui regalare una pianta a una donna è bello, soprattutto se quella donna è la mamma, e l'occasione è la festa della mamma, ad esempio. Che la nostra sia un pollice verde o no non importa, ci sono piante da interno abbastanza forti da resistere (quasi...) a qualsiasi negligenza parte dei proprietari. Ne possiamo vedere insieme una lista selezionata, dando particolare spazio a quelle che donano fiori. Tenendo conto che più resistenti di queste, ci sono le piante artificiali.


#1 Euphorbia milii
o Corona di Cristo
L'euforbia Milli è una pianta sempreverde e può anche resistere alla siccità. Produce steli legnosi con qualche spina sparsa in modo casuale. Fiorisce in primavera e a fine estate, ma se tenuta bene può produrre fiori tutto l'anno. Per capire se sta bene basta controllare le foglie ogni tanto. Se ne perde una ogni tanto, ok. Se ne cadono molte improvvisamente, potrebbe voler dire l'abbiamo annaffiata troppo o che il vaso non è ben drenato, e in questo caso bisogna provvedere tirando fuori pianta e terra e versando sul fondo le palline di argilla o come facevano le nonne, pezzi di altro vasi di coccio rotti. P.S. I vasi di coccio sono sempre la scelta migliore per le piante e per l'ambiente.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
View this post on Instagram

Euphorbia milii – Dikenler Tacı çiçeğinin bakımı, yetiştirilmesi! Dikenler Tacı, eğer çiçeksiz ve biçimsiz büyüme gösteriyorsa, yetersiz güneş ışığı alıyor demektir. Eğer sağlıklı, gösterişli ve güzel çiçekli bir dikenler tacı çiçeğiniz olmasını istiyorsanız ona aydınlık ve güneş alan bir yerde bakmalısınız. Günde en az 6 saat güneş ışığı almalı. Ne kadar güneş ışığı alırsa çiçeklenmesi o kadar artacaktır. Güneş ışığı yetersiz olursa filizlenme yetersiz kalır ve çiçek açmaz. Dikenler tacı, narin çiçekli fakat dayanıklı bir bitkidir. Kışın -10°C soğukluğa kadar dayanır. SULAMA yaprakları ve gövdesiyle havadan nem alarak susuzluk ihtiyacını gideren nadir bitkilerden biridir. Bu nedenle sulamasına dikkat edilmelidir. Çiçeklenme dönemi yani yaz aylarında toprağı kurumayacak nemli kalacak şekilde sulanmalı, dinlenme dönemi yani kışın ise sulama azaltılmalıdır. Eğer havası nemli bir bölgede yaşıyorsanız toprağı kurumadan sulamalı ve 3 günde bir yapraklarına su püskürtmelisiniz. Havası kuru bir bölgede yaşıyorsanız ise 2 günde bir sulamalı yapraklarına ise her gün su püskürtürseniz çiçeğiniz iyi bir gelişim gösteririr. #euphorbiamilii #milii #dikenlertacı #sukulent #kaktus #cactus #cacticacti

A post shared by Hanife (@hanifeninkaktusleri) on

#2 Spathiphyllum o Spatifillo
Una pianta bellissima, verde brillante e dai bei fiori bianche che ricordano le calle. Ha un aspetto delicato ma vive molto bene in casa, purché non venga mai posizionata fra correnti calde o fredde. Ama molto anche le stanze luminose, mala luce non deve mai essere diretta. Chiede di essere annaffiata regolarmente per mantenere il terreno umido, ma non deve essere mai zuppo. Insomma, un po' di cura sul principio della via di mezzo, ma dà tanta soddisfazione.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

#3 Begonia

La Begonia semperflorens ha un fogliame e dei fiorellini deliziosi. Cresce rapidamente e può riempire facilmente un giardino, se piantata in zone in cui si alterna il pieno sole all'ombra (il troppo sole estivo può renderla sensibile alle malattie). In vaso, a casa, si può crescere bene vicino alla finestra e in terreno ben drenato. Chiede poca acqua, ma non facciamola morire di sette. Le talee, poi, possono essere propagate per creare nuove piante da regalare.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

#4 Orechidea Phalaenopsis
Le orchidee sono affascinanti ma difficili da crescere. Questa qualità è la più facile da coltivare anche per chi è inesperto, e può rimanere in fiore per molto tempo, con colori che vanno dal bianco puri al maculato. La Phalaenopsis ha bisogno solo di un davanzale luminoso e di umidità costante e fioriranno verso la fine dell'inverno fino alla primavera. Una volta finito di fiorire questo tipo di orchidea si concentra sulla crescita di nuove radici e foglie e nella preparazione di nuovi steli fioriti. Ps. Il momento ideale per rinvasarla è quando finisce la fioritura. Come per tutte le orchidee.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.


#6 Violetta africana

Quando impari a coltivare le violette africane, diventano una dipendenza. Molto d'effetto farle crescere in piccoli vasi per poi tenerle tutte vicine. Questa pianta ama poco l'acqua, per cui vanno annaffiate poco e possibilmente dal basso, ossia da piattino. Mai bagnare il fogliame, le dà quasi fastidio. Chiede un'illuminazione adeguata ma non sole diretto, anche se le qualità dal fogliame più scuro può necessitare di più luce. Quando fiorisce poco, o ha poche foglie, basta un po' di fertilizzare specifico per questo tipo di pianta (da chiedere nei vivai). Tutto qui.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

#7 Yucca
Coltivare una Yucca significa mettere una pianta che non passa inosservata, nonostante sia priva di fiori. Questa pianta presente in molte varietà che si distinguono dal colore delle foglie, che può arrivare a essere bluastro, ha un basso fabbisogno d'acqua ed un po tolleranti alla siccità (senza approfittarne troppo). Quando è coltivata in vaso (che non deve essere necessariamente grande) ha bisogno di un po' di fertilizzate ogni tanto. Infine, non richiede un terriccio particolare, purché ben drenato, ma il top del confort è per lei un mix di tre parti di sabbia e uno di torba (da fare preparare dal vivaista).

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix