MuseoCity riapre le porte (virtuali) delle istituzioni culturali, così i musei curano le città

Dal 2 al 7 marzo torna la quinta edizione della manifestazione culturale museale. Ecco il programma

gallerie d'italia, milano
Photo Courtesy

Milano MuseoCity 2021 torna a calendario con un messaggio: i musei curano le città. La quinta edizione della manifestazione promossa dal Comune di Milano e realizzata in collaborazione con l'Associazione MuseoCity si svolgerà dal 2 al 7 marzo con l'obiettivo di riaprire le porte dei musei (per lo più virtualmente, vista la zona arancione della Lombardia) per rendere fruibile il patrimonio artistico delle istituzioni culturali cittadine e valorizzarne tutta la loro ricchezza. Centinaia di visite guidate, conferenze, incontri online e iniziative speciali intendono trasmettere un messaggio forte, che, dopo il lockdown, torna a essere leitmotiv culturale: i musei sono beni preziosi, custodiscono i tesori del sapere e tutta la conoscenza che si possa tramandare con la forza intrinseca degli oggetti; vantano un contenuto storico e artistico; trasformano l'arte in passeggiate istruttive alla volta di nomi noti e meno noti. Quest'anno, per assicurare la presenza in un clima rilassato e sicuro, tutte le isituzioni culturali coinvolte (85 musei pubblici e privati diffusi su tutto il territorio cittadino) propongono un programma declinato su iniziative digitali. L'evento si muoverà su binari guida diversi.

Centro Artistico Alik Cavaliere (Via E. De Amicis, 17) Alik Cavaliere, L’albero, 1967-1979. Bronzo, tecnica della cera persa
Photo Courtesy

Programma Milano MuseoCity 2021

Il primo itinerario da non perdere è MUSEO SEGRETO - quest'anno curato da Federica Giacobello con la supervisione di Gemma Sena Chiesa. Il suo tema ruota attorno al concetto: "visitare il museo. Cura dell'anima". Così, ogni istituzione culturale renderà nota una o più opere della sua collezione, scelta per bellezza (una bellezza terapeutica) in grado di accendere stimoli sociali o evidenziare la sua stessa forza comunicativa ed educativa. L'iniziativa sarà accompagnata dal podcast MUSEO SEGRETO - realizzato grazie al supporto di MUMAC (Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali). Le registrazioni (vocali) digitali individueranno sette passeggiate ideali, percorsi immaginari guidati da due voci narranti, così l'arcoltatore saprà come muoversi nella visita virtuale.

In aggiunta, giovedì 4 marzo verrà presentata OP·PO: una seduta progettata da un gruppo di giovani studenti del POLI.design, che ha vinto il concorso Sitting Muses. Si tratta di una seduta "da museo" lanciato lo scorso maggio dall’Associazione MuseoCity in partnership con Intesa Sanpaolo e con il patrocinio di ADI. Realizzata da TECNO, verrà posizionata in ognuna delle sale di Gallerie d'Italia – Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano.

Associazione Giancarlo Iliprandi (Via Vallazze, 63), Giancarlo Iliprandi, Tchad - Ragazza nell’oasi, 1998. Bic medium, acquarello e tempera bianca su carta da pacco intelata
Courtesy Associazione Giancarlo Iliprandi

Da sabato 6 marzo, andrà online il convegno intitolato Musei in ascolto, un evento curato da Anna Detheridge che verrà trasmesso in diretta straming dal canale YouTube dell’associazione MuseoCity. Tratterà i seguenti temi: Che funzione hanno i musei rispetto al territorio? Qual è il loro ruolo in una città che diventa "di prossimità" nel periodo post-Covid?

L'iniziativa Connessioni Culturali, curata da MuseoCity in collaborazione con Milanoguida, si realizzerà in un suggerimento di percorsi fra i musei di Milano fruibili all'interno dell'App. I temi sono: la Natura, le Donne e le sculture d'arte contemporanea della città; la visita in realtà virtuale della sala dedicata a Medardo Rosso all’interno della GAM – Galleria d’Arte Moderna Milano; le opere d'arte fruibili in realtà aumentata direttamente dal divano di casa; il video Musei e archivi d'impresa: l'avvenire della memoria presentato da Museimpresa che compie quest’anno 20 anni; il tour virtuale in 3D fruibile per tutti, realizzato grazie al progetto “innovazione e bellezza nella contemporaneità” e il video Farmacopea Museale, iniziativa speciale a cura di Rosanna Pavoni legata al progetto storiemilanesi.org, entrambi proposti dalla Fondazione Adolfo Pini; la fruizione digitale del Labirinto di Arnaldo Pomodoro grazie a Labyr-Into e il laboratoriom online per bambini Il mio labirinto, promossi dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro.

Casa di Alessandro Manzoni
Photo Courtesy

MuseoCity: l'app Museo Diffuso

In seguito al grande successo riscosso l'anno passato, a maggior ragione di questi tempi, un itinerario virtuale prenderà forma anche in realtà aumentata. Così sarà possibile guardare le opere d'arte - simboli di alcuni edifici milanesi del Ventesimo secolo - e attraversare la città prendendo come punti di riferimento 40 opere di street art (fruibili grazie a MAUA-Museo Arte Urbana Aumentata). Il faro culturale accenderà anche le periferie - perché l'arte, a Milano, è ovunque.

app.museocity.it

www.museocity.it

www.yesmilano.it

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix