Immaginate di trovarvi nel bel mezzo della Patagonia, intorno a voi la natura più selvaggia della foresta argentina. Magari sulla cima di un monte affacciato su una vallata, dove lo sguardo non può che inseguire a perdita d’occhio la sua immensa vastità. Oppure sulla riva di una spiaggia dalla sabbia bianca, baciata da un sole tiepido costante e rassicurante. “Vorrei passare la notte qui”, è probabilmente uno dei primi pensieri che fa eco nella mente in quel preciso istante. È questo desiderio che ha spinto Beatrice Bonzanigo durante un viaggio in Patagonia a immaginare Casa Ojalá, la prima guest suite di lusso evoluto concepita per poter assaporare un panorama d’eccezione a 360° in senso fisico e non solo, in ogni momento di vita. Una vita dedita al piacere, alla bellezza di una notte stellata che prende forma nel cielo incontaminato, alla goduria di un risveglio guidato dai rumori della natura in una mattina di fine estate. Il primo prototipo di questa nuova esperienza multisensoriale trova casa nel cuore della Val d’Orcia. Per l’esattezza in 27mq di terreno degli oltre 2000 ettari del Rosewood Castiglion del Bosco, realtà alberghiera di lusso fondata da Chiara e Massimo Ferragamo, diluita in uno dei borghi più affascinanti d’Italia.

casa ojalá
Courtesy Photo

Una partnership innovativa all’insegna di una nuova visione di lusso sostenibile che trasforma la casa in un viaggio, in un’esperienza in evoluzione che coinvolge i cinque sensi, più uno. Il primo ad essere chiamato in causa non può che essere la vista, conquistata al primo sguardo da un panorama a 360° sulle colline toscane che si fa presto strada nell’eccellenza del design che dà forma alla struttura. 27mq di unità abitativa dalla forma circolare che racchiude il meglio del design Made In Italy, in ogni dettaglio. Il tatto si avventura nelle superfici di ispirazione nautica frutto di un’ingegneria così avanzata da farsi poesia di flessibilità fra meccanismi manuali di cime, maniglie in soffice cuoio naturale e una miscela di materiali indoor e outdoor di prima qualità. Il rumore delle pareti interne che si arrotolano e srotolano in un cilindro di legno d’okumè equatoriale risveglia l’udito per accompagnarlo ad ascoltare il suono della terra. Sottofondo ideale per gustare un calice di Brunello di Montalcino incorniciati dalla terra in cui nasce e cresce, e assimilare il profumo del cielo aperto, della sua immensità e libertà.

casa ojalá
Courtesy Photo

Una nuova visione abitativa che combina il fascino primordiale della natura con quello dell’iper-tecnologia con l’obiettivo di arricchire momenti di vita con esperienze che possano renderla più speciale, pratica e indimenticabile. Design d’eccellenza, innovazione tech di ultima generazione e un lifestyle dedito al benessere di corpo e mente sono i valori che definiscono la nuova generazione di smartphone Samsung Galaxy Z Fold3 5G e Galaxy Z Flip3 5G. La terza generazione di dispositivi pieghevoli Samsung compie un ulteriore passo avanti nella missione di accompagnare la vita dei propri utenti introducendo al loro fianco un nuovo alleato con cui vivere, e condividere. Pensato per chi è alla ricerca del massimo della produttività e di un intrattenimento coinvolgente, Z Fold3 risponde alle esigenze odierne di multitasking, grazie a performance superiori e al display Infinity Flex senza interruzioni che facilitano la gestione del quotidiano ottimizzando il tempo. Z Flip3, invece, è il dispositivo pensato per gli amanti della praticità senza rinunciare alla componente estetica grazie a una silhouette elegante, compatta e tascabile, combinata con funzionalità fotografiche migliorate e un display esterno più ampio che lo rendono ideale per essere utilizzato in movimento e catturare attimi e paesaggi speciali, concedendo loro il tempo e l’attenzione che meritano.

samsung galaxy z fold3 5g
Samsung Galaxy Z Fold3 5G
Courtesy Photo

L’innovazione Samsung si estende anche ai dispositivi weareable con Galaxy Watch4 e Galaxy Watch4 Classic, l’ultima famiglia di smartwatch realizzati per conoscere/guidare/migliorare il proprio benessere, dalla cura del corpo alla qualità della vita. Oltre alla visione futurista e l’eccellenza nel design, la visione del duo Ojalá-Rosewood e quella di Samsung si incontrano anche in ambito di sostenibilità e sensibilità verso l’ambiente. Lo scorso agosto infatti, l’azienda ha presentato Galaxy for the Planet, una piattaforma dedicata alla sostenibilità per il Mobile Communications Business, fondata su uno spirito di innovazione e collaborazione che sostiene azioni concerete per la tutela del clima con una serie di obiettivi da raggiungere entro il 2025 per ridurre il proprio impatto ambientale e il consumo di risorse nell’intero ciclo di vita dei prodotti Galaxy, dalla produzione allo smaltimento. Esperienze di design all’insegna del lusso sostenibile che si fanno pioniere di uno stile di vita più lento, consapevole, rilassato e rilassante, per generare momenti di destinati a dare forma a un futuro migliore.

Non a caso Ojalá, dall’arabo “in šāʾ Allāh”, è un’espressione di speranza.