Chillax ovvero 24 libri da leggere questa estate

Da Joël Dicker a Sara Gamberini, da Wilbur Smith a Jennifer Egan: ecco i romanzi e i racconti da mettere in valigia, per vacanze small, medium o extra large.

image
© Francesca Donzuso

Pronti a partire? Già preparata la valigia? L'avete inzeppata di creme solari, costumi da bagno, caftani e sandali alla schiava ma non sapete quali libri leggere questa estate? Ecco qui: da Jennifer Egan, a Daria Bignardi, da Jesmyn Ward, a Philip Roth, Margaret Atwood, Jaxier Marias... 24 titoli irresistibili per ogni tipo di vacanza dalla extra small alla extra large. Perché è tempo - finalmente! - di lettura.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per toccate e fughe: 24-36 ore di relax.

Courtesy Giunti, Feltrinelli, Tunué, Mattioli 1885, Sur, L'Orma editore

Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli di Chiara Moscardelli (Giunti): le tragicomiche avventure - con tanto di incidente/delitto - di una protagonista con cui vorremmo berci una birra (Teresa è una di noi).

Corniche Kennedy di Maylis de Kerangal (Feltrinelli): estate, lungomare di Marsiglia, un gruppo di ragazzi che si lanciano dalla scogliera a sfidare la vita e il limite. Ed è subito effetto nostalgia.

Dimentica di respirare di Kareen De Martin Pinter (Tunué): 113 pagine in cui immergersi. Perché Giuliano, il protagonista, è un apneista e perché la profondità diventa interiorità.

Bentornata, Mrs Robinson di Charles Webb (Mattioli 1885): titolo quanto mai esplicativo per il secondo capitolo delle avventure di Ben, Elaine e la di lei madre, Mrs Robinson. Da leggere sparando a palla Simon & Garfunkel.

Vite istantanee di Andrés Neuman (Sur): microracconti che si stampigliano sul cuore (due tra tutti: L’appuntamento della vita, e Fahrenheit.com).

Una donna di Annie Ernaux (L’orma): tra storia, affetto, ricordo e lessico famigliare, una rievocazione e dissezione della madre. Personale e affilatissima.

Per weekend (più o meno) lunghi

Courtesy Atlantide, Longanesi, Racconti edizioni, Mondadori, Marcos y Marcos, Hacca
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sweet Dreams di Michael Frayn (Atlantide): prendersi una pausa dalla realtà e seguire il viaggio di Howard Baker in Paradiso. E soprattutto fare conoscenza con uno scrittore dannatamente talentuoso.

L’uomo del labirinto di Donato Carrisi (Longanesi): una tredicenne rapita che riappare dopo anni, un profiler, un investigatore con un cruccio nel curriculum. Consiglio: leggetelo di giorno.

Fantasie di stupro di Margaret Atwood (Racconti Edizioni): 14 racconti luminosi che esplorano desideri, paradossi, ossessioni del femminile. Per non fermarsi a Il racconto dell’ancella.

Storia della mia ansia di Daria Bignardi (Mondadori): una malattia che diventa l’occasione per fare il punto. E ripensare alla vita, al compagno di vita (Shlomo, il marito, non si fa scordare) al tempo che passa. Un romanzo intimo che ci riguarda.

L’inferno è vuoto di Giuliano Pesce (Marcos y Marcos): tutto comincia di domenica - il giorno in cui Dio si è riposato - e qui quello in cui il Papa si butta dal balcone durante l’Angelus. ll resto? Un vortice esilarante.

Maestoso è l’abbandono di Sara Gamberini (Hacca): amori, addii, educazioni sentimentali e analisti. Un esordio pieno di frasi da sottolineare. La nostra preferita? “Il disagio a volte somiglia alla malinconia”.

Per sette giorni e sette notti

Courtesy HarperCollins, Einaudi, La nave di Teseo, Adelphi, Fazi, NNE
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Leopard Rock di Wilbur Smith (HarperCollins): leoni, squali, miniere d’oro, atterraggi d’emergenza... Un’autobiografia che pare un romanzo d’avventura.

Il teatro di Sabbath di Philiph Roth (Einaudi): perché per ricordare quel gigante che è Roth non c’è niente di meglio che rileggere la storia di Sabbath (e Drenka). 468 pagine di passione e carne, ossessione e vita.

Less di Andrew Sean Greer (La nave di Teseo): un romanzo rocambolesco - che ha vinto il Premio Pulitzer - che ha per protagonista uno scrittore fallito quasi 50enne e le sue esilaranti peripezie cultural-emotive.

Tutto quello che è un uomo di David Szalay (Adelphi): racconti in forma di romanzo. 9 declinazioni - dall’adolescenza alla vecchiaia - del maschio contemporaneo. Da studiare con cura.

All’ombra di Julius di Elizabeth Jane Howard (Fazi): due sorelle - Emma e Cressida - e un padre ingombrante anche da morto. Una nuova famiglia di cui innamorarsi, dopo i Cazalet.

Salvare le ossa di Jesmyn Ward (NNE): una ragazzina e la sua famiglia nei 12 giorni che precedono Katrina. E una scrittrice (due volte vincitrice del National Book Award) che rende epico il quotidiano.

Per 2/3 settimane lontano dal mondo

Courtesy Einaudi, Mondadori, La nave di Teseo, Guanda, Dea Planeta, Sellerio

Berta Isla di Javier Marías (Einaudi): una donna indimenticabile (la Berta del titolo) e la dissezione di un matrimonio. Ovvero Marías nella sua essenza più pura.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Manhattan Beach di Jennifer Egan (Mondadori): l’autrice Premio Pulitzer 2011 spariglia le carte e si cimenta (egregiamente) con un romanzo imponente. Che inizia con una casa dalle tende gialle e una ragazzina ipnotizzata dal mare.

La scomparsa di Stephanie Mailer di Joël Dicker (La nave di Teseo): un’indagine da riaprire a 20 anni di distanza, una giornalista che sparisce e una certezza: Dicker fa centro ancora.

I pazienti del Dottor García di Almudena Grandes (Guanda): non fatevi intimorire dalla mole. Queste 812 pagine che partono dalla Spagna del 1936 (e dalle vicende del giovane medico Guillermo García Medina), cavalcano la storia. Intessono amore, franchismo, guerra, criminali nazisti, spie, e vanno giù come una birra gelata.

La colpa di Ghirghis Ramal (DeA Planeta): un giovane immigrato disposto a tutto per rendere la sua famiglia orgogliosa, un amore segreto e un attentato. Un libro di cui si parla molto e un autore dall’identità segreta.

Tokyo Soundtrack di Furukawa Hideo (Sellerio): due ragazzini dai superpoteri, una Tokyo futurista e un mondo che sta per finire, o forse iniziare. Un romanzo visionario che rimbomba di musica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cultura