Volete fare del #travelfie un'opera di PURA arte? Basta ispirarvi a Cindy Sherman.

Vi spieghiamo come i selfie della famosa artista statunitense stanno cambiando (letteralmente) il volto della fotografia contemporanea.

Bird, Beak, Parrot, Green, Parakeet, Eye, Neck, Lovebird, Iris, Budgie,
Instagram

Un anno fa di questi tempi fa Cindy Sherman, una tra le più celebri e quotate artiste contemporanee, ha reso pubblico il suo account Instagram. Piccola curiosità? Il nome dell'account privato era misterfriedas_mom in onore del suo affezionatissimo pappagallo, che esattamente un anno fa si è trasformato in _cindysherman. Fin qui nulla di strano. Diciamo che nel caso di Cindy Sherman la questione è resa più complessa dal fatto che la sua arte sia fondata sul tema dell'autoritratto. Come un'artista del genere si rapporti al selfie non può che trasformarsi in un'operazione artistica davvero sofisticata. All'epoca W Magazine definì l'account Instagram della Sherman come "la migliore mostra del 2017" e il New York Times ne parlò nei termini di un "atto di generosità".

Instagram

Sono oramai quarant'anni che Cindy Sherman si fotografa, ma è come se in gioco non ci fosse mai lei in quanto persona quanto la questione, complessissima, della donna ridotta a pura immagine sia dai media che dalla società. Instagram da questo punto di vista può anche essere visto come uno strumento di emancipazione, nella misura in cui permette alla donna di "auto-ridursi" a immagine. E questo è riconducibile alla dimensione, rispettabilissima, della scelta. Se in estate siamo bombordate da decaloghi su come farci il selfie perfetto in vacanza, _cindysherman sembra volerci dire con il suo account che la cosa più importante sia, alla fine, scegliere di rappresentarsi. E sì, non importa come.

Instagram
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cultura