Le opere degli impressionisti sbarcano alla Fondation Vuitton di Parigi

Oltre 110 capolavori di Gauguin, Cezanne e Manet sono esposti fino a giugno nel cuore del Bois de Boulogne grazie alla mostra "The Courtauld Collection: A Vision for Impressionism".

manet-bar-aux-folies-bergere
The Samuel Courtauld Trust

Ancora gli impressionisti? Sì, ma stavolta visti da un’angolazione davvero unica. Quella di Samuel Courtauld, mitico imprenditore tessile (la famiglia era per le stoffe ciò che oggi è la Apple per computer, iPad e smartphone) e amante dell’arte.

Claude Monet. Antibes, 1888
The Samuel Courtauld Trust, The Courtauld Gallery, London

Ora la Fondation Louis Vuitton di Parigi presenta la collezione di Mr. Samuel, raccolta insieme alla moglie Elizabeth nel giro di pochissimi anni - dal 1923 al 1929 - e svelata al pubblico per la prima volta nella loro splendida casa neoclassica a Portman Square, nel cuore di Londra.

Paul Gauguin. Te Rerioa, 1897
The Samuel Courtauld Trust

A Parigi sono esposti 110 gioielli dell'arte moderna, inclusi sessanta fra dipinti e opere grafiche, firmati da superstar come Cézanne, Gauguin, Van Gogh e Degas. Ma l’opera imperdibile per noi l'ha firmata Édouard Manet ed è Un Bar aux Folies-Bergère, che fra l'altro è l'immagine simbolo della mostra The Courtauld Collection: A Vision for Impressionism. Da guardare con occhi sognanti all'interno della fondazione della maison francese (che pochi giorni fa ha presentato la sfilata autunno inverno all'interno del Louvre trasformato in Beaubourg) fino al 17 giugno.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cultura