Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ponte dell Immacolata 2017: tutte le mete LAST LAST LAST minute per indecisi

Se non avete ancora deciso dove andare per il ponte dell'8 dicembre, voilà la nostra wishlist del cuore

Getty Images

Questa è una lista di viaggi per ritardatari cronici (vi capiamo). Questa è una lista di viaggi per innamorati cronici (dell'Italia). Questa è una lista di viaggi per il Ponte dell'Immacolata che, finally, regala un weekend lungo da sfruttare assolutamente. Dove andare il ponte dell'8 dicembre? Lontano ma non lontanissimo. Dove andare il Ponte dell'Immacolata? A scoprire città come Matera che ti rubano il cuore (e che sottovalutiamo troppo). Dove sparire per tre giorni? Sulle prime nevi che arriveranno (fi-da-te-vi). How to con le nostre mete last minute per il ponte...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

#1 Dove andare ponte dell'Immacolata? = MATERA. Perché tutti parlano dei Sassi di Matera ? Risposta: perché Matera è bellissima ed è diventata la meta cult assoluta di tutti quelli che vogliono riempirsi gli occhi di bellezza, magia, cultura in una volta sola. E anche di avvistare qualche celebrity. Da quando infatti Mel Gibson ha girato qui il suo film La passione di Cristo, nel 2004, questa città è diventata più che mai famosa in tutto il mondo, non a caso Matera Capitale della Cultura 2019 e attira anche famosi artisti e membri della famiglia reale inglese. Non c’è da stupirsi, perché è un luogo unico nel suo genere che merita di essere visitato. Ma perché, esattamente Matera e i sassi sono così dannatamente intriganti?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

#2 Dove andare ponte dell'Immacolata = Madonna di Campiglio, ovvero, lì dove le celebrità cercavano (un tempo) una tana sicura dove rifugiarsi lontano da ogni cosa. Dai tempi d’oro della mondanità, quando un vip voleva farsi vedere andava a Cortina d’Ampezzo. Quando voleva stare alla larga dai paparazzi si rifugiava a “Madonna”. Regola aurea. La prima in assoluto è stata l’imperatrice Sissi. Suo marito, Francesco Giuseppe I d’Austria, aveva apprezzato quella bella località dall’aria frizzante e le sue vedute mozzafiato qualche anno prima. Affittò così due piani dell’Hotel des Alpes (sì, esiste ancora e con un po’ di fortuna si può dormire nella stessa stanza di Sissi) e ci mandò la moglie a trascorrere le vacanze nel 1889 e nel 1894, con parte della corte asburgica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

#3 Dove andare ponte dell'Immacolata = CEFALÚ. Sì è prestissimo per pensarci, ma anche no. Le vacanze intelligenti sono quelle pensate in NETTO anticipo? Sì. Le vacanze intelligenti sono quelle che ci stupiranno? Sì. Le vacanze intelligenti sono quelle in cui ogni peccato è concesso? Sì. E allora rimaniamo in Italia perché la prossima estate 2018, prima che qualunque giornale straniero finga di "riscoprirla" ecco la perla delle perle del Tirreno, Cefalù. I motivi per andarci/tornarci? N. Ma soprattutto questi ci hanno (già) rubato il cuore...

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#4 Dove andare ponte dell'Immacolata = CAPRI «Ecco perché ho abbandonato Milano per trasferirmi a Capri». È la conclusione del discorso che avrei voluto fare lunedì mattina al mio capo di ritorno da un weekend a Capri. È il discorso che vorreste (e farete?) anche voi, dopo una tre giorni autunnale sull’isola campana che profuma di pizzette e limoni opsss limoncello h24. Astenersi miscredenti, topi di città e tutti coloro che hanno pensionato il costume da bagno da un pezzo. Queste sono le 7 cose da fare, vedere, mangiare a Capri. O, più semplicemente, l'elenco dei motivi - giustificatissimi - di licenziamento.

Unsplash
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#5 Dove andare ponte dell'Immacolata = PARIGI Arte, shopping, bon vivre. Parigi torna a (ri)splendere: apre nuovi spazi, ospita nuove mostre, inaugura nuovi hotel di design e concept store di ultima generazione. Eccovi indirizzi e location da non perdere per (ri)vivere ancora una volta la Ville Lumière da vere parigine: che sa per un weekend o...per sempre?

Unsplash

#6 Dove andare ponte dell'Immacolata = ROMA. È la Capitale più invivibile dell’universo, o una città che sta facendo passi avanti? Non è mica così chiaro, anche perché queste classificazioni cambiano ogni tre mesi. Forse i suoi abitanti doc la amano tanto da negare ogni evidenza, tanto da passare sopra il problema dei mezzi pubblici scarsini in cambio della luce dorata, irripetibile altrove, che si posa sui monumenti al tramonto. Forse chiudono un occhio davanti ai cassonetti stracolmi in cambio del verde urbano abbondante e degli alberi secolari che ospitano tante specie di uccelli in città. E Roma è una città dove puoi cogliere una battuta anche per strada lanciata al volo da uno sconosciuto, e continuare a riderne per tutto il giorno. E poi si mangia benissimo, fin troppo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

#7 Dove andare ponte dell'Immacolata = LONDRA. Fashion lovers e appassionate di storia del costume, prenotate subito un volo per Londra, ci sono due mostre in corso che valgono il biglietto: Balenciaga: Shaping Fashion, la retrospettiva dedicata a Cristobal Balenciaga, uno dei più grandi couturier del Novecento, in scena fino al 18 febbraio 2018 al Victoria and Albert Museum. Oltre 100 capi storici e una selezione di abiti dei suoi protetti, da André Courrèges a Demna Gvasalia. Ma non finisce qui: cosa visitare a Londra? non è mai stata domanda più opportuna. Motivi? QUESTI.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi