Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Le spiagge più belle d'Italia sono a Marina di Camerota. E non andarci è un sacrilegio!

Il record degli arenili più premiati se l'è aggiudicato ancora questa meravigliosa zona del Cilento. Ready?

Getty Images

Ehi voi, che siete in partenza per mete scelte a caso e in fretta, lo sapevate che le due spiagge più belle d'Italia sono a Marina di Camerota? Si chiamano Cala Bianca e Cala degli Infreschi e si trovano in una delle località più belle del Cilento, dove si incontrano mare limpido e cristallino e arenili che fanno svenire dall’emozione. Infatti, a dire il vero, anche Lentiscelle, Marina delle Barche e le altre baie del litorale circostante non sono assolutamente da meno. Non state andando lì? Mai visitate? Allora bisogna provvedere subito. Ecco una guida rapida (ma dettagliata) per piantare la bandierina anche a Marina di Camerota.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dove si trova Marina di Camerota? Camerota e la sua Marina si trovano in provincia di Salerno, nel versante meridionale del Cilento, a sud di Capo Palinuro. L'antico borgo, dove ha sede il Comune, sorge in collina ad un'altitudine di 322 metri. Marina di Camerota, che da sola ospita oltre la metà dei residenti, in realtà è “solo” una frazione. Le spiagge di Marina di Camerota sono un sogno. La natura incontaminata del litorale e la ricchezza di baie e insenature rendono il litorale cilentano tra i più belli d'Italia, un primato riconfermato anno dopo anno dalla grande quantità di Bandiere Blu assegnate non solo ai lidi di Marina di Camerota, ma all'intera regione. Per informazioni su tutte le spiagge, gli stabilimenti e le convenzioni si può contattare comodamente la Pro Loco di Marina di Camerota, in Località Porto. Ma vediamo nel dettaglio le due super-spiagge (e le loro cugine).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cala Bianca, eletta la più bella d'Italia nel 2013 da Legambiente, deve il suo nome al colore dei ciottoli che compongono il litorale, che la rendono un posto davvero suggestivo. È raggiungibile in barca attraverso una gradevolissima escursione. Cala degli Infreschi ha meritato lo stesso riconoscimento nel 2014. Protetta da una baia dove le acque assumono riflessi turchesi, è raggiungibile attraverso uno stretto sentiero.

Ogni volta è come se fosse la prima! ♡ #sea #relax #love #marinadicamerota #spiritual

A post shared by MissWolly (@misswolly.kromyagyalz) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Poi c’è Cala d'Arconte, posta a soli 2 km dal porto di Marina di Camerota. È una spiaggia ampia e spaziosa, letteralmente incastonata tra imponenti scogliere e circondata da boschi di pini e ulivi. I fondali sono sabbiosi, ma degradano piuttosto rapidamente raggiungendo discrete profondità già a pochi metri dalla riva. A seguire: Marina delle Barche. La più grande delle spiagge di Marina di Camerota, dalla sabbia chiarissima, è anche quella posta più in prossimità del centro, ricca di stabilimenti e di aree attrezzate per bambini e ragazzi. È la spiaggia più facilmente raggiungibile da chi ha preso case in affitto a Marina di Camerota. La prossima: Spiaggia Lentiscelle. Situata nella parte più meridionale del territorio di Marina di Camerota, è contraddistinta da un arenile di sabbia dorata parzialmente mista a ghiaia. Come altre baie della zona, il mare raggiunge discrete profondità a breve distanza dalla costa: l'ideale per gli amanti delle immersioni, un po' meno per i nuotatori non esperti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

È il turno di Spiaggia Calanca. A nord dell’area abitata, accessibile attraverso una suggestiva scalinata, la Spiaggia Calanca è caratterizzata da sabbia bianca e da un ampio bagnasciuga. Stabilimenti e tratti di spiaggia libera si alternano all'interno di questa grande baia, circondata da scogliere rocciose e da una ricca vegetazione, intorno a cui si erge Torre delle Viole, un'antica torre di guardia contro le incursioni saracene. Le Spiagge del Mingardo. Nel vasto tratto di costa tra Marina di Camerota e Capo Palinuro si susseguono altre tre spiagge molto caratteristiche, dalla sabbia molto fine. La spiaggia del Troncone, la più appartata e protetta da una cinta di scogli, è riservata ai nudisti ed è gay friendly. Cala del Cefalo, che alterna tratti di spiaggia libera a lidi privati, è molto amata dalle famiglie. Molto frequentata è anche la spiaggia della Vela.

Pozzallo. Infine, la spiaggia più lontana dal centro abitato è quella di Pozzallo, raggiungibile in circa 40 minuti di camminata a piedi. La strada panoramica, immersa nella natura e la bellezza della spiaggia, molto grande ed attrezzata con varie aree ristoro, sanno però ripagare della fatica profusa nell'escursione. Mettete il costume in valigia, un paio di infradito, e partite alla volta di una di queste località. Sono lì che vi aspettano.

photo GettyImages.com e courtesy Instagram

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi