Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Le 6 città più costose del mondo (dove non andare neppure in vacanza)

San Francisco supera il mito delle città nord-europee, le Bermuda sono off limits, Londra rimane reale...

Getty Images

Per fortuna la prima città italiana della lista, Venezia, è solo al 18mo posto: ma non è incoraggiante sapere che tra le città che più hanno cambiato il proprio dna a favore di uno stile di vita lussuoso ci sia anche la Serenissima. Serenissima per chi ha in previsione di spendere parecchio tra i canali. Tanto quanto: chi ama il futuro delle sharing economy dovrebbe considerare che non si arresta la crescita (folle) dei costi della vita di San Francisco. Città (che fu) hippie ma ora lo è solo nell’apparenza. Numbeo.com, sito che unisce ricerca di viaggio + costi della vita + attività commerciali in loco, ha stilato la classifica delle città più costose del mondo ordinandole in base allo stipendio mensile necessario per vivere tranquilli. E, soprattutto: per quali attività quotidiane si spendono più soldi? Per la serie: se volete programmare un viaggio nei prossimi 12 mesi pensateci. Per chi invece desidera mollare tutto e andare a vivere altrove ecco i costi della vita calcolati da The Crazy Tourist (in dollari per uniformare le diverse valute).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Hamilton - Bermuda

Per vivere ad Hamilton calcolate 4.769 dollari al mese. Il 61% vi andrà via in affitto, il 10% in cibo. Per esempio: desiderate il wi-fi a casa? 140 dollari al mese, grazie. Latte fresco tutte le mattine? 16 dollari e non se ne parla più…Ma tanto è un paradiso fiscale, giusto?

Getty Images

2. San Francisco - Stati Uniti

Quella che fu la città più libera e hippie del mondo ora è la più costosa del pianeta: se non guadagnate almeno 4,612 dollari scordatevi di trasferirvi qui. Costo medio di una casa nella media? 3.354 dollari. Ah: e spesso in condivisione. Potreste sempre inventarvi l'ennesima app di sharing e ai conti non ci pensate più.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. New York - Stati Uniti

Sembrava fosse scesa dal piedistallo delle città inaccessibili. E invece: da Brooklyn a Chelsea a meno di 4.207 dollari al mese non pensate neppure di passarci più di 4 giorni. Grande parte della fetta se la mangiano gli affitti, ma anche le serate. Del tipo: ultimo di Woody Allen? Biglietto low cost a 15 dollari...

Getty Images

4. Ginevra - Svizzera

Uno stipendio medio non deve scendere sotto ai 3.314 dollari, il che è facile per gli svizzeri. Certo non si pensi che cenare fuori sia più inaccessibile rispetto ad andare al supermercato: il costo del cibo divora il 15% dello stipendio. Ah: non invitate mai una ragazza al cinema. Dovreste spendere 40 dollari circa (a coppia!).

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5. Hong Kong - Hong Kong

Studenti di design con un’entrata di 3.244 euro? Fortunatissimi ma pronti a non sperperare un solo dollaro. Tutto va in affitto (il 66% del budget), una birra non costa niente (5 dollari circa) e un paio di jeans meglio prenderli online (costo medio non griffato: 87 dollari).

Getty Images

6. Londra - Inghilterra

La Brexit non l’ha affatto trascinata giù dall’Olimpo delle città costosissime. 3.228 dollari per vivere (abbastanza bene): ovviamente meglio vivere a 90 minuti di metropolitana dal centro, nel puro lifestyle (tra cottage & volpi). Venerdì sera meglio andare in uno speakeasy che al cinema (16 dollari a testa).

Getty Images

courtesy photo Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi