Weekend in Maremma provato per voi: a l'Andana tra vermentino e Natked (scopri che cos'è!)

Se l'estate italiana 2019 propone la riscoperta della macchia mediterranea, la campagna maremmana offre tutte le tonalità e le attività per la vacanza perfetta

image
Gianni Buonsante

Un'esperienza toscana che si rispetti comincia sempre con una strada. È una sorta di rito preliminare. E allora quel chilometro e mezzo tra pini marittimi e cipressi da percorrere per arrivare a L’Andana Tenuta La Badiola di Castiglion della Pescaia passa velocissimo. È un istante di puro piacere per gli occhi.

Gianni Buonsante

Se l'estate italiana 2019 propone la riscoperta della macchia mediterranea, la campagna maremmana offre tutte le tonalità di verde, quello argentato degli ulivi, quello intenso dei vigneti e dei ginepri. La vacanza può cominciare da qui, dalla soddisfazione dei sensi che è la missione di chiunque voglia offrire ospitalità in questo territorio straordinario.

Gianni Buonsante

«Chi cerca una camera a L'Andana trova un'esperienza», dice Vito Spalluto, general manager del resort toscano. Non c'è niente da modificare in un posto così bello, se non la propria consapevolezza che bisogna preservarlo: ciò che non è sostenibile ed ecologico nella vita di tutti i giorni nelle nostre città qui lo è. Ed è strettamente collegato al concetto di piacere. Non c'è plastica, l'energia è quella del sole, il cibo è a km zero e deve essere così facile spiegarne la filiera che i laboratori di cucina prevedono sessioni per bambini, alla scoperta delle materie prime e degli ingredienti sostenibili per realizzare ricette toscane e vegetariane.

La villa rinascimentale, le fattorie e le cascine non sono soltanto luoghi di relax e frescura, perché intorno è tutto un muoversi di cavalli che partono per escursioni tra le dune di sabbia, di biciclette cavalcate da famigliole avventurose, di caddy esperti che insegnano a vincere a golf e di pattuglie agguerrite di istruttori di Yoga, Pilates e Boxe.

Gianni Buonsanti

Work hard, play hard: allenarsi tanto, divertirsi tanto. I rifugi della convivialità maremmana de l'Andana sono le cantine Acquagiusta e Petra. I rosati e i bianchi freddi della Tenuta La Badiola, soprattutto il Vermentino, sono elixir ai quali dedicare ampie degustazioni (oltre a uno spazio nel bagagliaio dell'auto). Da qui, il passo verso il girone dei golosi è breve: la Trattoria Enrico Bartolini è un ristorante semplice dove vivere un’esperienza di gusto 100% toscano. Dal 2016 è nell’olimpo dei ristoranti gourmet, grazie al riconoscimento più ambito, la Stella Michelin.

Chi arriccia il naso pensando alla impossibilità di rendere una spa armonica con l'ambiente qui trova le risposte meno scontate. I trattamenti di aromaterapia ESPA sono tutti a base di oli essenziali e sali marini, ottenuti in modo etico e rispettoso, senza test sugli animali e packaging chimici. L’utilizzo dell'acqua è senza sprechi: raccolta dal mare o da sorgenti naturali del luogo. Il tutto si riassume anche in Natked un nuovo metodo di allenamento caratterizzato dalla sinergia tra preparazione fisica e la terapia dinamica. Setting atletici, integrati con yoga e arti marziali, sviluppano il potenziale individuale. Una vera esperienza per mente e corpo.

Gianni Buonsanti

Il mondo di Scimpa

In tempi di talent show, le Academy del Mondo di Scimpa sono un laboratorio dei talenti che riempie l'estate grazie a guest star incredibili a disposizione di adulti e bambini. Appuntamento con il calciatore Gianluca Zambrotta, uno dei più forti terzini di sempre, laureato Campione del Mondo nel 2006 a Berlino (le sue lezioni dal 5-12 agosto), Giovanna Trillini, regina del fioretto vincitrice di quattro coppe del mondo e sarà a l'Andana dal 13 al 18 agosto. Alice Bellagamba, art director della Accademia Balletto delle Marche, arriva dal programma tv Amici ed è un'eccellenza come ballerina e insegnante di hip hop (apparirà dal 19 al 25 agosto).

Ma non di soli vip vive il laboratorio: c'è Astrokids, viaggio nello spazio profondo, alla scoperta dei segreti del sistema solare e dei pianeti più lontani. I piccoli astronauti costruiranno navicelle e razzi con materiali di riciclo, impareranno come funzionano i telescopi e diventeranno dei veri esploratori.

Contro il Ralph Spaccatutto dei videogiochi, l'Andana schiera Giando Aggiustatutto, personaggio fantastico dal quale i piccoli imparano il valore delle cose: si costruiscono o riparano i giocattoli con i materiali di recupero.

E se Baby Yoga è una finestra aperta su una disciplina che aiuta a rilassarsi, concentrarsi, godere il momento presente, sviluppare le proprie doti mentali e fisiche attraverso il movimento, Musicarte è un percorso dedicato all’esplorazione della manualità, del movimento, dell’ascolto e del ritmo.

Infine, Scimpa Sense traghetta i bambini verso il regno di Mangioia: si parte alla scoperta della buona alimentazione tra laboratori, giochi e attività. Un programma elaborato insieme al ristorante de l’Andana, dove gli chef Marco Ortolani ed Enrico Bartolini preparano menù per i bambini.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi