Palazzo Madama a Torino è il concentrato puro d'arte in città

Un capoluogo straordinario come quello piemontese ha tantissima storia da offrire, ma questa fortezza è un bigino delle meraviglie.

Classical architecture, Architecture, Landmark, Building, Facade, Sky, Historic site, City, Roof, Window,
Getty Images

C'è chi dice che Torino sia la città del futuro, e uno di questi è Bruce Sterling, lo scrittore che con i suoi articolati romanzi futuristici ha previsto in tempi non sospetti l'avvento di internet, dei social network e della stampante 3D. Si dice che per avere un futuro serve a costruire la base del passato. E di passato storico, Torino ne ha tantissimo. Nella centralissima Piazza Castello, per dire, c’è uno dei monumenti più importanti della città.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Palazzo Madama a Torino è un vanto della città, patrimonio dell’Unesco, un connubio emozionante di duemila anni di Storia di Torino, da antichissima porta orientale della colonia romana di Julia Augusta Taurinorum a casaforte difensiva, fino a diventare Castello vero e proprio, simbolo del potere sabaudo, fino almeno al XVI secolo. Il complesso architettonico intero si chiama Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja di Torino e offre moltissimo da vedere a un turista e a un.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Breve storia Palazzo Madama a Torino. Sede del Museo Civico di Arte Antica, questo splendido edificio è stato un castello fortezza. È stata anche la residenza di due Madame Reali, Maria Cristina di Francia e Giovanna di Savoia-Nemours, sotto il cui regno l'edificio fu ampliato e abbellito. In particolare, nel 1718 Filippo Juvarra, architetto della casa Savoia, progettò e costruì la grande facciata occidentale e l'imponente scalinata, capolavoro indiscusso del barocco. Dopo il ritorno dei Savoia, nel 1822, l’edificio fu adibito a osservatorio astronomico. Carlo Alberto ne fece sede della Pinacoteca Regia e del Senato Subalpino. Nel corso del ‘900, invece, il palazzo fu oggetto di numerosi restauri e ripristini, conclusi recentemente.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.


I mille oggetti conservati nella splendida cornice del palazzo mostrano dieci secoli di storia della produzione artistica italiana ed europea (dal Medioevo al Barocco). La visita è organizzata su quattro livelli: nel piano sotterraneo si trova il Lapidario medievale con sculture in pietra e gioielli (XII-XIII secolo); Il piano terra ospita sculture gotiche, dipinti e oggetti preziosi (XIII-XVI secolo); il primo piano è dedicato alle arti del XVII e XVIII secolo con dipinti, arredi e decorazioni delle stanze; il secondo piano, dedicato alle arti decorative di tutti i periodi, contiene ceramiche, avori, tessuti, vetro.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Opere nel Museo Palazzo Madama di Torino. Sono tanti i capolavori presenti nel museo. Segnaliamo fra questi dieci opere. Il Ritratto Trivulzio, di Antonello da Messina. Il Giudizio di Salomone, di Agostino Masucci. L'Assunta, di Orazio Gentileschi (padre di Artemisia Gentileschi). Santa Caterina d'Alessandria e sant'Apollonia, di Gaudenzio Ferrari. Il Messale del cardinale Domenico della Rovere, di Francesco Marmitta. Il Mercato in Piazza del Municipio, di Giovanni Michele Graneri. Il medico Leroy di Claude Bornet. Ritrovamento di Mosè, di Giambattista Crosato. Madonna col Bambino, di Tino di Camaino. Santa Caterina, d'Alessandria di Giovanni Ricca.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.


Palazzo Madama Torino, orari. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 e rimane chiuso il martedì per riposo settimanale. La biglietteria chiude alle 17.00 L’uscita dalle sale è prevista 10 minuti prima della chiusura. In caso di eventi straordinari, notti bianche, festività, gli orari possono subire variazioni. Palazzo Madama Torino, prezzi. Il costo del biglietto di ingresso è di 10 euro, con il ridotto a 8 euro. il museo è gratuito fino a 18 anni e per altre categorie. Il primo mercoledì del mese, non festivo, l'ingresso è gratuito per le collezioni permanenti (le mostre temporanee mantengono le tariffe ordinarie). L'audioguida costa 4 euro. Palazzo Madama e il Museo di arte antica, come arrivare - In auto: essendo in Piazza Castello l'accesso alle auto è regolato da alcune restrizioni e divieti. Il museo non ha un proprio parcheggio, sono presenti parcheggi pubblici nelle vicinanze, riservati a norma di legge per le persone con disabilità. Ci sono parcheggi sotterranei a pagamento vicini al museo. In treno: dalle stazioni ferroviarie di Porta Nuova e Porta Susa si può raggiungere Palazzo Madama a piedi risalendo via Roma e via Garibaldi (circa 2 km). In Autobus e in Tram: linee 4, 11, 12, 13, 15, 18, 51, 55, 56, 61, 68.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi