Cosa vedere a Sorrento in tre giorni rigenerandosi nel boutique hotel dei sogni

Viaggio da Sorrento a Ravello passando per Capri tra piazzette colorate, terrazze sul mare e agrumeti energizzanti.

sorrento
Getty Images

Visto dall'alto della scogliera tufacea di Sorrento, il Golfo di Napoli è ancora più bello. Più profondo, misterioso, invitante e avvolgente. Se "voliamo" ancora più su, sullo sky bar dell'Hotel Mediterraneo di Sant'Agnello, piccolo centro adagiato nella piana sorrentina, questo meraviglioso gigante blu diventa ancora più grandioso e magnetico. Location unica ed elegante da dove ammirare le sagome di Procida, Ischia e Capri, il rooftop cocktail & champagne bar è uno dei numerosi fiori all'occhiello di questo boutique hotel 5 stelle che vanta favolose camere e suite con vista mare o sui colli sorrentini, una grande piscina outdoor, un giardino di agrumi e un’area privé sulla piattaforma adiacente la spiaggia della Marinella. A 50 km da Napoli, 30 da Amalfi, 25 da Ercolano e Pompei e 13 da Positano l'Hotel Mediterraneo di Sant'Agnello è il luogo ideale dove prendersi una pausa e rigenerare tutti i sensi: l'olfatto sarà risvegliato dal profumo del mare e della vegetazione locale, l'udito dal canto delle cicale, la vista sarà stimolata dalla scoperta o riscoperta di alcuni dei luoghi più belli al mondo mentre il gusto sarà pungolato dai deliziosi piatti del del ristorante a Sorrento Vesuvio Panoramic Restaurant creati con estro e bravura dallo chef Giuseppe Saccone utilizzando i migliori ingredienti della Campania e accompagnati dai migliori vini italiani ed esteri. A sollecitare il senso del tatto ci saranno, infine, le carezze della brezza marina e del sole, ma anche il tocco ristoratore dei trattamenti esclusivi proposti nella nuova area wellness dell'albergo creata in una caverna di tufo, Lepietre Cozy Spa, aperta agli ospiti dell'hotel, ma anche agli esterni, previa prenotazione.

Roberto Bonardi

“Il nostro percorso benessere da 75 minuti comprende la doccia emozionale, il bagno di vapore e/o la sauna detossinanti alternati con la doccia scozzese rigenerante. Si prosegue con un'immersione nella Jacuzzi con cromoterapia seguita da una pausa relax nella stanza del sale sorbendo una tisana a scelta dalla tisaneria della spa”, spiega Francesca Cataldo, spa manager dell'Hotel Mediterraneo. “I nostri Signature Ritual comprendono il trattamento Lepietre Ritual che prevede l'utilizzo di pietre calde laviche e pietre fredde marine che vanno a stimolare il microcircolo delle gambe e a sciogliere eventuali contratture. C'è poi il Mediterraneo Ritual, un massaggio viso e corpo che sfrutta l'aromaterapia con fragranze quali limone e arancia. Proponiamo anche il Romance Ritual, un percorso che inizia con l'idromassaggio, prosegue con bagno turco, sauna e doccia emozionale e si conclude con un massaggio di coppia nella stanza del sale. Ultima proposta tra i nostri rituali è l'Old Green Ritual, un trattamento che, come anticipa il nome, richiama le antiche tradizioni utilizzando il vapore dell'hammam e l'azione purificante e nutriente del sapone nero Nerolissìa dell'azienda agricola calabrese Arangara che applichiamo sul corpo del cliente sdraiato sul tradizionale tavolo di marmo dell'hammam”, prosegue Cataldo.

Courtesy photo

Appagati tutti i sensi non ci resta che entrare e lasciarci avvolgere dal cuore pulsante di del centro di Sorrento, una cittadina costiera di poco meno di 17mila abitanti. Partite da Piazza Lauro proseguite lungo il Corso Italia fino ad arrivare a piazza Tasso, dedicata al celebre poeta che qui nacque, perfetta per un aperitivo o una pausa caffè. Salite lungo il viale Enrico Caruso e concedetevi qualche minuto alla ringhiera che si affaccia sul Vallone dei Mulini, una suggestiva fenditura nella roccia creatasi circa 35mila anni fa a causa dell'erosione del tufo a opera dell'acqua e così chiamata per la presenza di un antico mulino. Tornati su Corso Italia ristoratevi presso la cattedrale barocca dedicata ai santi Filippo e Giacomo per poi perdervi tra i vicoli del centro storico dove ammirare o acquistare merletti, oggetti intagliati nel legno e limoncello. Ritagliatevi qualche ora per visitare il Museo Correale, in cui sono esposti reperti dalla Magna Grecia al Medioevo, dipinti della scuola napoletana, splendide collezioni di porcellane di Capodimonte e di cristalli di Boemia e non concludete la visita senza avere attraversato l'agrumeto del giardino della villa che conduce a una terrazza con un indimenticabile affaccio sul mare. Se siete amanti del trekking non perdetevi il sentiero che conduce all’Area Marina Protetta di Punta Campanella, confine naturale tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana. Arrivati alla torre in tufo grigio dove nell’antichità sorgeva un tempio dedicato ad Atena avrete una straordinaria vista a 360° gradi che va dal golfo di Napoli a quello di Salerno e comprende il Vesuvio e le isole di Capri, Ischia e Procida. Il giorno successivo un road trip che passi per Positano, magnifico borgo marinaro che ospita l'imperdibile MAR-Museo Archeologico Romano, Furore, Amalfi e Ravello è d'obbligo, come doveroso è trascorrere una giornata intera a Capri. A 25 minuti via mare da Sorrento è l'isola della mitica piazzetta, chiamata il "salotto del mondo", delle botteghe di sandali di cuoio e dei secchielli in paglia, della Grotta Azzurra, degli hotel esclusivi, delle boutique d’alta moda nonché luogo di villeggiatura amato e reso ancora più famoso da celeb del calibro di Jackie Kennedy, Gianni Agnelli, Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones. L'Hotel Mediterraneo propone tour a bordo del suo yacht privato di 14 metri che accoglie fino a 12 persone per raggiungere l’isola, ma anche altre perle della costiera. A bordo di Princess Valeri, un Mira 43 del cantiere Innovazione e Progetti motorizzato con 2 Volvo Penta da 350 HP, sarete guidati da uno skipper alla scoperta dei luoghi più belli della costa a una velocità di crociera tra i 25 e i 30 nodi. E quando gli occhi saranno stanchi, ma appagati, non vi resta che tornare nella vostra "casa delle vacanze", l'albergo dei sogni insieme ai vostri cari e/o avvolti dal calore, dai profumi e dalla magia di Sorrento.

Vincenzo Tambasco
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi