Le spiagge che vi faranno pensare/dire "questa sì che è vita"

Dal rifugio naturale a Mykonos alla spiaggia fiorita in Sicilia, #6 indirizzi imperdibili.

Courtesy Photo

Privacy e glamour a braccetto nelle spiagge ad accesso riservato, una soluzione di vacanze al mare perfetta per assicurarsi una socialità sicura. Eccone una selezione top.

A Mykonos, la più cozy (nella foto di apertura)
Il colpo d’occhio è di quelli che ti fa dire “lasciatemi qui, e venitemi a riprendere tra un mese”: è in una caletta lontana da occhi indiscreti la spiaggia del design hotel The Wild di Mykonos, nella zona di Kalafakis, e si scopre dall’alto, da una ripida scalinata che dalla scogliera ti porta in questo rifugio naturale, protetto dal meltemi e dal resto del mondo. Solo una ventina di postazioni che rispecchiano la filosofia della struttura, perfettamente integrata nel paesaggio e caratterizzata da una armonia di colori e texture, con gli ombrelloni in paglia e i teli rosa tramonto. Di fronte, il verde smeraldo del mare delle Cicladi, e un orizzonte sconfinato. Il plus? Un servizio impeccabile e rilassato, che va dai sandwich gourmet ai juice freschissimi da assaporare bordo mare.

A Taormina, la più fiorita
Meglio godersi la brezza del mare o l’ombra di un lussureggiante giardino? A Villa Sant’Andrea, a Taormina Mare, il dilemma non si pone: sono entrambi condensati in un’unica, specialissima dimora trasformata in un romantico albergo targato Belmond, la catena di hôtellerie sinonimo di lussuosa accoglienza vacanziera. Tra terrazzamenti in pietra, vialetti e aiuole colorati da hibiscus, oleandri e piante di agrumi si respira una luminosa atmosfera d’altri tempi, coronata da una fila di candidi ombrelloni che si affacciano sulla baia tranquilla. Il massimo del relax? Un massaggio en-plein-air, sotto il gazebo debitamente attrezzato.

Villa Sant’Andrea, Taormina
Courtesy Photo

In Corsica, la più spettacolare
Un arco di sabbia dorata lungo sette chilometri, protetto da piccole dune e da una fascia di vegetazione spontanea che d’estate si trasforma un santuario di profumi mediterranei. Siamo al Domaine de Murtoli, a una ventina di chilometri da Bonifacio, nella costa meridionale corsa, una tenuta-hotel con cottage e ville dal lusso semplice, mimetizzate nei 2500 ettari del Domaine. Percorrendo le strade sterrate che attraversano Murtoli si arriva nell’unico angolo attrezzato della spiaggia, con il capanno, le poltrone e i lettini alla Robinson Crusoe, costruiti con i tronchi recuperati e sbiancati dal mare. Il resto è sabbia fine, orizzonte blu, vento di mare e assoluta libertà.

A Forte dei Marmi, la più sentimentale
Un autentico viaggio nel nostro immaginario, quello all’Augustus Hotel & Resort. Con la spiaggia privata che propone tutti ma proprio tutti, i caratteri distintivi della vacanza all’italiana: la fila di cabine in legno impregnate di salmastro, la lunga passerella infuocata che porta alla battigia e, immancabile, la distesa di tende che un accurato restyling ha trasformato in suite sulla sabbia, con i lettini king size, i teli sempre impeccabili e gli arredi in vimini. Insieme al menu di pesce del Bambaissa, il ristorante in spiaggia dove si cena a lume di candela, l’esperienza versiliana immancabile prevede di prendere il largo sui pattìni a remi dello stabilimento, per tuffi che sprigionano endorfine.

Abi d’Oru, Porto Rotondo
Courtesy Photo

In Sardegna, la più sostenibile
Se l’accoglienza turistica del futuro non può non considerare temi come l’impatto ambientale e la conservazione del territorio, al resort Abi d’Oru si è passati dalla teoria a un’ottima pratica, senza perdere nulla in termini di ospitalità d’eccellenza. Nel cinque stelle di Porto Rotondo, nato alle spalle di una delle spiagge del nord della Sardegna più magiche , si è scelta una gestione totalmente green. Tra le pratiche virtuose c’è ad esempio la regolare pulizia di ogni residuo di plastica portata a riva dalle onde, smistata in apposite oasi ecologiche. Mentre con il progetto The Abee Bees, sono state “adottati” 10 sciami di api, con la possibilità di visitare gli alveari in sicurezza, guidati da apicultori esperti. Un souvenir da riportare a casa, che piacerà specialmente agli ospiti junior.

In Puglia, la più romantica
Avete presente i Caraibi? Ebbene, in terra di Puglia, l’Adriatico non nulla da invidiare ai colori e alle suggestione dei tropici. Succede anche a Cala Masciola, la spiaggia riservata di Borgo Egnazia a Fasano di Brindisi articolata in diverse strutture che costituiscono un autentico, piccolo villaggio perfettamente recuperato. Aggirarsi tra giardini segreti, corti in pietra e casette candide sarà solo il preludio a quello che è un rituale imperdibile, la visione dello spettacolare tramonto che va in scena ogni giorno in spiaggia. Un meraviglioso dono della natura.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi