L'amore raccontato nel nuovo numero di Marie Claire di febbraio 2020

L'editoriale che racconta le storie del numero in edicola dal 16 gennaio.

image
courtesy photo

Tu sei una persona di quelle che si incontrano quando la vita decide di farti un regalo. - Charles Dickens

Qualche volta succede di leggere o vedere qualcosa che ti rimane appiccicata per giorni. La storia dei due innamorati ebrei sopravvissuti ad Auschwitz che si sono ritrovati dopo 72 anni, raccontata dal New York Times, mi ha folgorata tenendomi incollata fino all’ultima parola (chi ha detto che non leggiamo più i testi lunghi?). La trovate in questo numero, e sono certa emozionerà anche voi. Sembra la trama di un film, che qualcuno speriamo girerà. Dovrebbe essere una lezione di storia sull’Olocausto, l’orrore di decenni fa che oggi ritorna con odiosi rigurgiti antisemiti. E per questo, ritrovarsi in quel lager ora che gli ultimi testimoni sono ultranovantenni, entrare in quelle stanze con la grazia di un racconto, aiuta a tenere viva la memoria.

Quanto risuona la potenza di quell’amore in una situazione disperata. Zippi che allora aveva 25 anni e David 17 - roba che oggi scatenerebbe i moralisti su ogni social - si sono incontrati una volta al mese per fare l’amore, sono sopravvissuti e poi si sono persi di vista. Quanta ammirazione suscita questa ragazza che sa destreggiarsi in ogni frangente, che ha senso di responsabilità e prontezza in ogni prova difficile della vita.

La loro vicenda ci ricorda che l’amore è calore, poesia ed emozione, ma anche rinuncia. L’amore è salvezza, ma anche scelta dolorosa, e va protetto con disciplina.
L’amore è un castello da difendere, racconta Pierfrancesco Favino in un’intervista in queste pagine, e sulle incertezze e i dubbi di un rapporto consolidato si interroga anche Michele Neri nella sua rubrica.

Oltre al romanticismo e ai cuori di San Valentino, sono domande che ci poniamo tutti e su cui ogni tanto è bello soffermarsi. Perché l’amore è ossigeno ed è davvero una cosa meravigliosa. Sfogliate questo numero ricco di incontri stimolanti, di donne dalle opinioni forti. E poi ci sono la nuova moda che preannuncia la primavera (sono pazza dei fiori e dei colori della terra, un richiamo alla natura da mettersi addosso), i nuovi trattamenti di bellezza (buoni propositi d’inizio anno) e molto altro.

Tutto fatto con amore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Magazine