Se epuriamo la pseudo religione del bello dalle sue inclinazioni fugaci e dalle sue declinazioni vezzose, se permettiamo all’arte per il gusto dell’arte di essere, semplicemente. Se facciamo della forma un culto che s’incontra con la virtù, allora, per una stagione soltanto, o forse per tutta la vita, potremo traslocare dal tempo presente per rifugiarci in medias res nell’estetica dell’Ottocento. I sofismi attorno alla piacevolezza del concreto, la filosofia attorno al materico e materiale, la devozione del bello e al bello, è quella che passa attraverso le lenti della collezione eyewear Primavera Estate 2018 di Chanel, la collezione di occhiali da vista e da sole della maison di Coco che mitizza il minimalismo sartoriale e ne erge le tecniche creative a savoir faire patriottico-emozionale. Dai desideri di Gabrielle alle sfilate prêt-à-porter, le montature grandi, le perle, i tondi. Dalle linee evergreen a quelle che lo diventeranno, gli occhiali Chanel 2018 sono un’ode all’eleganza rétro, sono uno (splendido) paradosso tra purezza e opulenza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dall’occhiale da sole a mascherina a quello dolcemente stondato, dai dégradé e gli ori (18 carati) caldi agli argenti e gli specchi rigorosi. La tecnologia per gusto della tecnologia non basta, il design per il gusto del design nemmeno, la praticità non cede all’estetica e viceversa, seguendo i dettami couture di Gabrielle Chanel. Per il cambio di stagione, di armadio, di temperature esterne e interne, Chanel ci vuole intercambiabili, trasformisti dell’istante e all’istante. Le nuove montature di occhiali Chanel, infatti, sono composte da set di lenti 3 in 1 attacca-e-stacca tramite clip magnetiche, très simplement. Disponibile in boutique o sul sito chanel.com/it dal mese di marzo, la collezione occhiali Chanel 2018 è altresì uno storytelling sulle perle che non ha e non può avere fine. La gemma, prezioso debole di Coco, è l’elemento ricorrente delle collezioni dedicate agli occhiali, accessori e abiti Chanel. Lussuosa, sobria, pulita, la perla Chanel è declinata in tutte quelle versioni che riescono ad incorniciare le sopracciglia, le tempie, le gote, come in un quadro d’auteur. Lusso discreto, equilibrio dai contrasti voluti e cercati: la bellezza è genio e no, non necessità di spiegazioni.

(courtesy photo Chanel)

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da #MCLikes Chanel
Gabrielle Chanel Un anno nel mondo di Gabrielle Chanel
Gioielli Chanel Cosa si nasconde nell'atelier Chanel

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
image #COCOMADEMOISELLEINTENSE

image La Primavera di Chanel

image Mademoiselle Intense
image Gabrielle, c'est moi!


image Kristen loves Gabrielle
image Coco prima di Chanel

image Scent of a Woman

image Profumo di nuovo