Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Che slancio può avere, 95 anni dopo, un bouquet olfattivo nato dall'urgenza creativa di studiare un aroma per la contemporaneità? E soprattutto: chi può avere l'audacia di rinnovarlo, mantenendo il suo leitmotiv di freschezza? Investito per svolgere un compito che definire "arduo" è un eufemismo, il "naso" della maison Olivier Polge, ha cercato le risposte studiando vita, opere, miracoli e sfide di Coco Chanel. Ma non solo, ha trovato nuovi equilibri tra storia, contemporaneità e avvenire, tra le aleidi che sanno di scorza di arancia e le note di fondo, gelsomino e vaniglia (e le note floreali: rosa, gelsomino e ylang ylang).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nasce così il nuovo N°5 L'Eau: non un'acqua di colonia ma un vero e proprio elogio alla semplicità, che continua a perpetuare spensieratezza e voglia di futuro. Una fragranza che scatena l'allure (olfattiva e non) di Chanel, raffinatezza allo stato puro. Per enfatizzare, sottolineare, riproporre più forte che mai l'idea di femminilità ed eleganza di Madame Coco. Il plus? Il packaging ancor più delicato. Benvenuto N°5 L'Eau, bentornata leggerezza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da #MCLikes Chanel
Gioielli Chanel Cosa si nasconde nell'atelier Chanel
#COCOMADEMOISELLEINTENSE

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
A me gli occhi(ali)

La Primavera di Chanel

Mademoiselle Intense
Kristen loves Gabrielle


Gabrielle, c'est moi!
Coco prima di Chanel

Scent of a Woman

Profumo di nuovo