Come nascono i gioielli Dior? Da un'eclissi di madreperla

La sognatrice/creatrice della joaillerie di maison, Victoire de Castellane, presenta la nuova collezione Rose Céleste (P.S. Scopri i video making of in anteprima su Marieclaire.it)

image
Nicole Maria Winkler / Dior Courtesy

L’aria che sfiora le rocce incastonate nel golfo di Saint-Malo sa di burro bretone e frumento campestre. La città vecchia che sorveglia il promontorio di Mont Saint-Michel è una cartolina di case di granito e conchiglie. Le persiane bianche che seguono le albe e i tramonti a Granville si lasciano caramellare dal sole di Francia. All’ombra della casa d’infanzia di Christian Dior, dentro il giardino della villa Les Rhumbs con vista sulle strette spiagge tricolori, la Directrice Artistique di Dior Joaillerie Victoire de Castellane diventa la protagonista di Rose Céleste: L’Eclipse. Il nuovo episodio a fumetti che presenta la collezione gioielli Dior 2019 e rivisita il ciondolo portafortuna sole/luna di Monsieur Dior.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Come due corpi (celesti) che si incontrano senza mai scontrarsi, le due facce del medaglione Dior Rose Céleste rubano l’oro al sole, l’onice alla notte fonda, l’oro bianco alle stelle e la madreperla alla luna. L'eclissi realizzata in punta di polpastrelli dagli artigiani di Maison prosegue la storia della collezione gioielli Dior Rose des Vents e continua a scrivere con lettere di diamanti e grain de riz la storia iniziata da Christian Dior in persona: un'histoire di femminilità, eleganza e audacia. Come chi ha il coraggio di guardare in faccia il sole e inciderne i raggi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Accessori

Pubblicità - Continua a leggere di seguito




borse max mara pasticcino bag Piccole gioie per riempire i momenti d'attesa