Il nuovo concept store di Persol in Brera è una crasi tra ieri e domani

Tra cartomanti e modernariato arriva il tempo di Persol in uno spazio che racconta le icone, McQueen incluso.

image
Courtesy Photo

Tra le cartomanti di Brera e le boutique del modernariato meneghino arriva lui, radical store, concept atelier, crasi tra il futuro e il passato, come il quartiere di Brera, e i suoi cliché, insegnano. Il “lui” in questione è il nuovo concept store di Persol sviluppato dallo studio David Chipperfield Architects che aprirà le sue porte ufficialmente a settembre e che, in una Milano che si gode la Moda Uomo 2020, dà un assaggio del bello a venire. In via Fiori Chiari 16 il mondo Persol prende spazio con la discrezione che contraddistingue il marchio di occhiali dalla linea rétro chic, unisex, sublime nella sua eleganza.

Courtesy Photo

Ma non di solo apparenze vive il brand nato a Torino più di un secolo fa che a Milano trova la sua seconda casa (il primo monobrand è a Los Angeles): mentre amici del brand e celebs visitano in anteprima lo store, gli occhiali sono i protagonisti illuminati dalla luce, l’artigianalità che vi è dietro si lascia scoprire. Non a caso lui, il Persol Brera 714 è il protagonista della soirée, reo icona da Steve McQueen l’occhiale nato nel 1963 arriva a noi integro e sanissimo in fatto di performance e stile arricchendosi di 50 esemplari limitati che riportano la scritta Brera all’interno dell’asta.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Accessori