«Sono intersessuale e ora voglio dirlo al mondo» la confessione di Hanne Gaby Odiele

La top androgina per eccellenza (sulla cover di Marie Claire di febbraio) ha rotto il tabù: e ora diventa l'influencer socialmente più utile di sempre.

Lip, Eye, Eyelash, Eyebrow, Colorfulness, Style, Iris, Jaw, Organ, Monochrome photography,
Instagram

2005, 2006, 2007: sono anni in cui le influencer dello streetstyle non sanno ancora cosa significhi indossare un capo, venir fotografate per strada e diventare icone in 5 minuti. Hanne Gaby Odiele in quel triennio era esattamente la modella che usciva dalle sfilate con ancora addosso i capi di collezione, una felpa, un paio di scarpe vistose e il trucco sbavato. Ed era LA modella minuta, minutissima, adolescente che inventava qualcosa che non c’era. Belga, viso aguzzo, in mezzo a tutte quelle Karlie Kloss amiche di Taylor Swift Hanne Gaby era ed è rimasta l’aliena della Moda che, fresca di nozze con il modello John Swiatek, ha rivelato a Usa Today di essere «nata intersessuale ed è molto importante, per me, per la mia vita, rompere esattamente ora questo tabù». Hanne Gaby Odiele, che da anni è stufa di quel passato fatto di click e sacchetti di plastica in testa (due anni dopo erano cappelli che sfilavano da Burberry) ha deciso che la sua forma di attualità è essere sì influente ma sul tema della intersessualità che la tocca da molto vicino. E in un video - sempre su Usa Today - il volto cover di Marie Claire Italia di febbraio 2017 (vedi la foto di apertura, scattata da Koto Bolofo) non ammette vie di fuga circa il tabù. Anzi: «Sono fiera di essere intersessuale e che Kimberly Zieselman, direttrice esecutiva di interACT Advocates for Intersex Youth mi abbia chiamato a contribuire, spiegare ed evitare interventi medici che non risolvono affatto le esigenze di bambini che non sanno cosa voglia dire essere intersessuali». Kimberly oggi 50enne a 15 anni ha subito un’operazione molto simile a quella di Odiele. E non l’ha mai superata.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Hanne Gaby, in tutto quello che fa, non ha limiti o finto bon-ton. Quando ha deciso di fare coming out ha vuotato il sacco senza curarsi dell’effetto mediatico. Anzi: curandosene perché vuole diventare una paladina molto credibile. 29 anni fa Hanne Gaby è nata con la Androgen Insensitivity Syndrome ovvero essere una bambina nell’aspetto ma con molti più cromosomi maschili (l’equivalente di quelli di un bambino della sua età). I genitori le hanno asportato i testicoli motivandoglielo come racconta la top «perché se non li avessi rimossi avrei potuto sviluppare un cancro e il mio corpo non sarebbe stato quello di una bambina normale. Avevo 10 anni». Hanne Gaby può correre il rischio di pagare il tabù? No, anzi ne è convinta la stessa modella a lungo musa di Raf Simons «Essere intersessuale mi ha dato una personale visione della moda, sull’essere più se stessi e sempre diversi, anche nello stile, dalla massa». Il marito John Swiatek in tutto questo è incredibilmente fiero e felice. Sì, perché ha sposato un'influencer senza stagioni di sorta.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News