Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

7 tipi di intimo femminile che ogni donna dovrebbe sempre avere

Rispetto a 50 anni fa amiamo ancora lo stesso intimo: culotte, body, mutandine comode-comode…?

Getty

L’intimo femminile è un tasto dolente. Eterno dibattito tra comodità e scomodità, tra vedere e celare. Tra effetti deleteri del perizoma ed effetti benefici del cotone organico. Le variabili, poi complicano tutto: dormire con il reggiseno è dolorosissimo? Colpa del design che non si è ancora del tutto prestato per assecondare il corpo femminile. Come scegliere il reggiseno giusto? Basta affidarsi a una guida. E poi: trovarlo una volta è per sempre (o il corpo cambia con la maternità)? Sono almeno 7 gli acquisti di intimo femminile online perché 7 sono i must che dovremmo sempre avere nel cassetto. E anche se non li indosseremo tutti i giorni. La designer e illustratrice Aakansha Pushp ha riassunto benissimo la storia dell’intimo femminile (e di come abbinarlo). Ps. Rispetto a 60 anni fa poco è cambiato (e queste foto vintage dall'archivio di Getty Images lo dimostrano).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Culotte. Vessate, criticate, associate a quando si hanno giorni complessi (sì, quei giorni): le culotte sono le più comode tra le mutandine femminili. E sanno essere sexy. A modo loro. Da abbinare a gonne a ruota e abiti a impero che non fasciano i glutei. Indice di comodità: 8.

Getty

2. Slip in cotone. C’è un movimento che non lascia dubbi: Pansy è l’intimo di cotone organico che se ne frega dei pizzi e predilige la salute. Perché? Indossare mutandine di cotone permette alle parti intime di respirare anche quando si indossano amatissimi jeans - magari un po' troppo vintage. Indice di comodità: 10.

Getty

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. Mutandine a vita bassa. Sono quelle che inseguiamo nel bikini perfetto, sono quelle che desideriamo quando il work-out sull’addominale dà i suoi frutti. Ma sono anche le più vivamente consigliate per pantaloni sartoriali maschili (l’elastico molto basso evita di farsi notare in vita). Indice di comodità: 7.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

4. Perizoma. Il dibattito sui suoi effetti - quando indossato tutti i giorni - non lascia dubbi. Non è certo il capo di intimo più sano del mondo, ma è sicuramente l’unica soluzione per abiti-guaina da indossare 4 ore. Ma alla perfezione. Indice di comodità: 2.

5. Guaina. Suona male, malissimo, ma la guaina è il retaggio degli anni 50 ancora attualissimo. Tanto vista nelle passerelle sotto abiti clamorosamente belli, quanto acquistata in vecchie mercerie (nel caso scegliete il color champagne). Non indossatela mai con un partner che non ne comprende la sua storia (molto sexy). Indice di comodità: 4.

Getty

6. Il reggiseno pre-formato. Stupendo quando il vostro seno si presta alla coppa e viceversa. Meno quando la coppa diventa una lotta tra performance e comodità. Meglio affidarsi a una guida perfetta per trovare il reggisenoIndice di comodità: 5

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

7. Il body. Caldissimo body in cashmere, morbidissimo body in cotone, seconda pelle nelle giornate peggiori. In lycra, senza cuciture, con bottoncini o intero. Il pezzo evergreen che risolve abiti dove spunterebbero troppi ferretti, pizzi, segni di un intimo meno discreto. Ottima soluzione da avere SEMPRE in qualunque borsa da viaggio - e sì lei nella foto è Marilyn Monroe. Indice di comodità: 9.

Getty

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News