Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Una volta per tutte: esiste il trucco per capire come azzeccare le taglie americane?

Mai più bolle per i resi di acquisti online: la guida per non sbagliare le taglie americane (di jeans&scarpe).

Getty

Un 9.5 di una sneaker limited edition è davvero un 39 e mezzo? Il dilemma aleggia su collezionisti di adidas Superstar o runner fidelizzatissime New Balance. Le taglie americane per scarpe e jeans sono un mistero che, molto più delle taglie europee, vacilla tra mezze misure e brand con un loro concetto di centimetri. Come calcolare il numero giusto di un paio di scarpe da acquistare su uno store online che arriva dagli States?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

SOS Taglie americane scarpe. Il classico ragionamento è aggiungere un +30 per avere il rapporto Italia - States. Quindi per i numeri di scarpe da donna un 38 italiano è un 8 americano. Semplice. Ma non sempre ovvio. La mezza misura, specie per le sneakers, prevede anche i 2/3 salvifici per chi non è un numero pieno ma non potrebbe mai fare a meno di una soletta in più. La questione non tocca le scarpe del desiderio - in primis Christian Louboutin - perché i numeri della couture fa spesso rima con l’artigianato fiorentino delle scarpe italianissime. Il problema dei problemi? Convincersi di avere un numero preciso dello stivale e poi, invece, capitombolare all’altezza del polpaccio. E lì non è colpa di nessuna questione inter-nazionale.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

SOS Taglie americane jeans. La questione si complica quando si vogliono calcolare le taglie - esatte - dei jeans, desiderio femminile che lascia sempre l’amaro in bocca. Per la serie: quel jeans in saldissimo su Weekday costa così poco che dai, vuoi non sia più o meno la mia taglia? Ecco no, non è la nostra taglia. Spesso. Per capire come calcolare le taglie dei jeans il ragionamento Italia-Usa cambia. La S corrisponde alla 40 italiana che in jeans americani si misura nella 26. Certo sembra semplice: ma non lo è. Le taglie americane sono la roulette russa: e non c’è molto da discutere. Quella taglia 26 corrisponde a una vita di 64/67 centimetri. Una vita molto Brigitte Bardot. Peccato che se il jeans è a vita alta la regola vale, ma se si tratta degli amatissimi jeans boyfriend? Il trucco è calcolare i fianchi, che nella 26 devono corrispondere a 87-90. Altra taglia da miss. Per tutte le donne normali che si odiano con i jeans tanto desiderati (ma che non per questo ci stanno meno male) considerate che la taglia di jeans più venduta è la M, ovvero la 42, ovvero la 27/28 nella misura americana che corrisponde ai fianchi tra i 91 e i 94 centimetri. Il lato B? Un altro - lunghissimo - capitolo.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News