Everlane è il brand low cost americano che diventerà virale (perché minimale)?

Cotone eccellente, linee evergreen, intimo consapevolissimo: il brand low cost e accessibile a tutti Usa è arrivato?

image
Courtesy Photo Everlane

Diciamolo subito-subito: questo brand americano non spedisce in Italia. Almeno per ora. Però, però, però sarà innegabile che tra pochi mesi il mercato europeo avrà bisogno di lui. Un marchio di intimo in cotone, un marchio di jeans dritti e semplici, un marchio di maglioni minimali. L’amico che contatto per piazzare l’ordine dall’Italia vive a New York e ha appena visto quei cartelloni di cui si parla (e meno male). Everlane è il marchio americano che in pochi mesi soppianterà Muji, Uniqlo, Gap? Concorrenti accessibili dalle linee iper semplici. Probabile anche se lo stesso amico, passeggiando nel Village, mi conferma che l’effetto è fin-troppo minimale per il prezzo (un filo meno minimale del previsto). Ma perché Everlane è il negozio low-cost online che fa così discutere New York?

Perché quando ha aperto il suo primo store ne ha fatto un monumento del font (un po' come fu per Acne Studios) e poi perché, recentemente, ha scelto una modella dalle curve gentili con completino intimo nudo, sì il più difficile da indossare anche quando sei Claudia Schiffer dei tempi doratissimi. Everlane è un capolavoro di attualità: su Instagram, molto prima di aprire il suo primo negozio in cartongesso e mattoni, ha creato l’aspettativa a colpi di girocolli in cashmere e nuance pantone-confetto. Poi ha preso i jeans boyfriend, ha tagliato l’orlo e li ha messi a meno di 60 dollari. Poi ha ri-editato il jeans bianco stile Hamptons e l’ha reso desiderabile effetto sold-out.

Poi poi poi….il colpo di classe di ogni nuovo brand americano indipendente e intransigente sulla qualità è creare una linea di intimo anti-sexy, in cotone iper-naturale e con una grandissima missione: stare male a tutte, che poi è (finalmente) lo stare BENE a tutte. Ultima chicca per rendere Everlane il brand low-cost che sfiorerà il successo di Reformation: prendi il body conscious, concretizzalo, tappezza Manhattan di volti e corpi ispirazione (e non aspirazioni). L’effetto sold-out è certo. Secondo gran colpo di classe (e di business) prezzi trasparenti, spiegati con infografica disponibile per tutti: 18 dollari di materia prima + 29 dollari di manodopera + 1.50 dollari di trasporto + 5 dollari circa di tasse = 54 dollari costo reale del prodotto. EASY?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News