Il nuovo direttore creativo di Bottega Veneta è Daniel Lee

Dopo 17 anni di Tomas Maier la maison annuncia il nuovo nome - e corso - creativo.

image
Getty Images

Dopo l’addio dopo 17 anni di Tomas Maier Bottega Veneta ha già presentato il successore. Daniel Lee è il nuovo direttore creativo della maison: dal 1 luglio sarà lui l’anima del brand del gruppo Kering. Nuovo enfant prodige della moda? L'inglese Daniel Lee ha 32 anni, si è diplomato al Central Saint Martin e lascia Céline dove è entrato nel 2012 come direttore del ready to wear. Il nuovo volto di Bottega Veneta, a soli 32 anni vanta un cv che si arricchisce di esperienze quali Maison Martin Margiela, Balenciaga e Donna Karan.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il nuovo direttore creativo di Bottega Veneta, Daniel Lee
Courtesy Photo

Sono molto felice di accogliere Daniel Lee nel gruppo Kering come Direttore Creativo di Bottega Veneta. È stata l’unicità della sua visione ispirata da un approccio creativo molto personale a convincermi che sarebbe stato l’interprete ideale di un nuovo capitolo nella storia del brand. Il suo lavoro si caratterizza per un grande rigore, una padronanza magistrale dell’expertise in atelier, una profonda passione per i materiali e un'energia che non vedo l'ora di vedere prendere forma in Bottega Veneta”, dichiara François-Henri Pinault.

Lo stesso Daniel Lee annuncia Sono onorato ed entusiasta di poter sviluppare la legacy di Bottega Veneta creata negli ultimi cinque decenni. Non vedo l'ora di fare evolvere ciò che il brand è stato, mantenendone i codici distintivi, l'artigianalità, la qualità e la raffinatezza, contribuendo nel contempo a una nuova e moderna prospettiva”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News