Roma caput mundi. O almeno, grande "capitale" anche del mondo della moda. Per una notte, infatti, tutto il fashion world si è dato appuntamento nella Città Eterna per il "global event" di lancio - con tanto di fashion show - della collezione creata da Giambattista Valli per H&M.

Attesissima capsule in collaborazione tra lo stilista più amato dalle happy few e la grande catena del low cost (che arriverà nei negozi il prossimo al 7 novembre online su hm.com e in alcuni punti vendita selezionati di tutto il mondo), finalmente è stata presentata interamente - dopo i piccoli "assaggi" dei mesi scorsi. Come per l'incantevole abito a nuvola di tulle rosa bubble-gum sfoggiato da Kendall Jenner sul tappeto rosso dell'Amfar (che svelò questa allora segretissima collaborazione) o il red-carpet dress (sempre in tulle - tessuto must dello stilista - ma rosso fuoco) indossato sempre da Kendall nella campagna pubblicitaria di questa capsule, con cui ha chiuso seguita da tutte le altre modelle (una line-up stellare) anche la sfilata romana.

Un super fashion show, che si è tenuto nella prestigiosa cornice affrescata della quadreria di Palazzo Doria-Pamphilji, tra capolavori dell'arte antica e trionfi di ortensie color peau d'ange, una delicatissima sfumatura di rosa che ha colorato di nuovo anche il catwalk. In passerella, abiti tutù, hoodies col cappuccio, jeans scoloriti, tea-dress a fiori, completi scintillanti di paillettes, T-shirt con stampe pittoriche, giacche-marsina dalle passamanerie ricamate in stile "accademico di Francia" fino ai vaporosi abiti da gran ballo del finale. In una “conversation” tra il creatore-couturier e il grande gruppo di moda fast fashion che ha portato alla definizione di capi - alcuni addirittura inediti nel vocabolario stilistico di Giamba (come viene affettuosamente chiamato da clienti e Valli girls) - tutti 100% Giambattista Valli DOC . A partire dalle inaspettate proposte Uomo, ispirate a quella fluidità contemporanea per cui non è più solo lei a "rubare" dal guardaroba di lui. In un viaggio ispirato dalle nuove generazioni nomadi tra Berlino e Parigi, il Marocco, gli skate park di Venice Beach - Los Angeles - fino a Roma.

Valerio Mezzanotti

Non casuale, infatti, la scelta di aver organizzato a Roma il lancio della collezione (che si è articolato in un calendario di eventi tra sfilata, cocktail dinatoire, inaugurazione notturna del pop-up store e super after party al Grand Hotel Plaza con DJ Circoloco, Peggy Gou, Seth Troxler e Clara3000 in consolle).

"Ho creato la mia casa di moda a Parigi, ma rivendico con orgoglio le mie radici romane: il mio cuore apparterrà sempre alla Città Eterna, ed è per questo che ho scelto Roma e, in particolare, Palazzo Doria Pamphilj per la sfilata. Con il suo stile eclettico, Roma ha plasmato la mia visione e la mia personalità. È stupendo aver realizzato tutto questo nella città in cui sono nato,” ha dichiarato al proposito Giambattista Valli.

"E' stato meraviglioso organizzare una serata tutta romana all’insegna del divertimento e del glamour per l’evento di lancio della collezione Giambattista Valli x H&M. Le splendide sale dell’edificio storico che abbiamo scelto hanno fatto emergere lo spirito di questa collezione unica, mentre le 'Valli Girl' e i 'Valli Boy' hanno sfilato lungo la passerella conquistando il pubblico e le strade della città,” gli ha fatto eco Ann Sofie Johansson Head of Design di H&M.

Ad applaudire la collezione, come dicevamo, tutto il fashion world: giornalisti, editor, happy few e influencer come Troye Sivan, Sofia Carson, Alexa Demie, Halima Aden, H.E.R, Cameron Monaghan, Chiara Ferragni o Chris Lee, che hanno partecipato all'evento indossando abiti della collezione. Per vederli tutti soglia la gallery qui sotto...