La poesia di Benedetta Barzini volto per Gucci, Roma e il nostro vivere

In esclusiva a MarieClaire.it il testo che racconta un look book molto speciale, scattato dal genio di Bruce Gilden.

image
Courtesy Photo / Bruce Gilden

Leggiamo una poesia, o se vogliamo osserviamo prima e leggiamo poi. A scrivere è Benedetta Barzini, volto scelto da Alessandro Michele per essere ritratto insieme alla fashion advocate Bethann Hardison da Bruce Gilden nelle nuove immagini del look-book Prefall 2020 di Gucci.

“Accanto al vigore del Tevere
sull’argine di un fiume infuriato
per colonna sonora, il rombo di Roma,
delle filiforme silfidi, lungilinee fresche fanciulle
con volti enigmatici, vestali rivestite
da mirabolanti, immaginifiche
sovrapposizioni colorate dallo stupore
di un fiume in piena fantasticheria,
posano mentre i tempi della Storia si
mescolano al turbinio dell’acqua,
allo scatto del fotografo
alla pioggia, al sole, alle nuvole
presenti nei dipinti d’un tempo
lasciando al rigore e al vigore
il compito di segnare la bellezza
dell’abito del domani.”

Courtesy Photo / Bruce Gilden

Completata la pausa d’aria, l’accesso alla cultura per tutti su piccoli schermi luminosi o grandi laptop persuasivi, il racconto di Benedetta Barzini non fugge altrove, rimane. Alessandro Michele è considerato l’uomo simbolo di una decade di moda (a pochi giorni dal debutto nel 2020), il volto della ex modella e madre ritratta dal figlio nel commovente “La scomparsa di mia madre” supera le decadi e le segna con la discrezione che la caratterizza.

Courtesy Photo / Bruce Gilden


Negli scatti di Gilden, nato dall’altra parte del ponte di Wall Street nel 1946, c’è la storia della fotografia di strada, maturata studiando sociologia con noia per l'ateneo ma occhio attento a quello che accade davvero nelle strade. Coney Island, New Orleans, Brooklyn, poi la fotografia lo porta in Giappone, Russia, India, torna nella Roma antica e moderna, mogia e burrascosa scattando il lookbook della Prefall di Gucci che è un’ennesima pièce “il rombo di Roma, delle filiforme silfidi, lungilinee fresche fanciulle con volti enigmatici, vestali rivestite da mirabolanti, immaginifiche sovrapposizioni colorate dallo stupore di un fiume in piena fantasticheria” racconta la Barzini. Prima Vestale di una capitale mai sepolta.

Creative Director: Alessandro Michele
Art Director: Christopher Simmonds
Location: Roma
Photographer: Bruce Gilden
Hair Stylist: Alex Brownsell
Make Up: Thomas De Kluyver

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News