New York // Milano, arriva il mito degli occhiali Moscot

How to + indirizzo del nuovo negozio per il marchio di occhiali amato da Johnny Depp.

Building, Display case, Interior design, Architecture, Bakery, Flooring, Ceiling,
Courtesy Photo

Il cerchio di Giotto è una spaccatura nella storia dell’arte e della percezione umana. Da quella precisione non si torna più indietro. In epoca moderna, quella dove gli accessori da tramandare possono diventare oggetti d’arte, il mito di un marchio newyorkese di occhiali resi celebri dal quel cerchio perfetto, il calibro di una lente d’autore, è la conferma che investire in accessori evergreen è il futuro per un 60enne come per una 25 enne. Per questo Moscot ha aperto a Milano la sua prima boutique (in via Ponte Vetero 22) con l’idea di mostrare tutto il savoir fair dell’azienda di occhiali la cui formula di produzione è orgogliosamente segreta (la chiamiamo la Coca-Cola dell’occhialeria?).

Courtesy Photo

65mq per un loft meneghino dove scaffali colmi di occhiali la cui linea ha (s)coperto il volto di Johnny Depp e teche per opere d’arte accessibili prendono spazio e attenzioni: “la cultura per l’artigianalità e il patrimonio di design italiani si fondono perfettamente con la nostra storia” ha dichiarato Harvey Moscot ceo del brand arrivato alla quarta generazione. E per dichiarare amore a questo opening ecco la limited edition “MILAN” scritta che sigla l’asta sinistra dell’iconico occhiale Moscot LEMTOSH (serie limitata in 100 pezzi). Ennesimo articolo d'autore da tramandare ai propri figli per visioni - decisamente - futuristiche.

Courtesy Photo
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News