Il nuovo direttore creativo di Givenchy è Matthew Williams

Il fashion designer 34enne già fondatore del brand 1017 ALYX 9SM succede a Clare Waight Keller. La sua prima collezione sarà presentata a ottobre a Parigi.

White, Photograph, Suit, Formal wear, Dress shirt, Black-and-white, Standing, Forehead, Monochrome photography, White-collar worker,
Courtesy Photo / Paolo Roversi

In principio fu un messaggio vocale. Una nota audio su sfondo nero, identica a una delle tante che riceviamo ogni giorno su WhatsApp. Clicchiamo PLAY, come d’abitudine. A parlare questa volta è, però, il nuovo creative director di Givenchy Matthew Williams. Con la sua voce bassa, un filo roca, maledettamente accogliente, ci parla per invitarci nella sua nuova casa, la maison francese fondata nel 1952 a Parigi. “Vorrei dirvi quanto sono onorato a ricoprire il ruolo di nuovo direttore creativo di Givenchy. È il sogno di una vita che si avvera, è quasi surreale vederlo concretizzato. Ho lavorato ogni giorno, per 15 anni, per raggiungere un unico scopo, e adesso è qui”, confessa il fashion designer 34enne, già fondatore del marchio di lusso ispirato allo streetwear 1017 ALYX 9SM. La voce circolava già da qualche tempo, in special modo dopo l’addio di Clare Waight Keller. La stilista inglese, couturière dell’abito da sposa di Meghan Markle, aveva infatti confermato le sue dimissioni dall’incarico per il marchio di proprietà del gruppo LVMH già lo scorso aprile. “Questo annuncio è in parte dolceamaro, stiamo vivendo un momento storico senza precedenti, dal canto mio, vorrei mandare un messaggio di speranza al mondo, io e il mio team vorremmo poter essere parte del cambiamento”, ha continuato lo stilista responsabile delle collezioni uomo, donna e alta moda, che presenterà la sua prima collezione a Parigi il prossimo ottobre.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Nato nel 1985 in Illinois, adottato dalla California e, soprattutto dallo streetwear, Matthew Williams collabora sin da giovanissimo con Lady Gaga, il fotografo Nick Knight, e Kanye West, che lo vuole direttore artistico della sua agenzia creativa, lo Studio Donda. È durante questi anni frenetici e ultra stimolanti che intreccia rapporti con nomi allora semi sconosciuti, Virgil Abloh, Heron Preston e Justin Saunders, con loro inizierà un sodalizio artistico-musicale sotto il nome di Been Trill. Ma il battesimo couture di Mr Williams arriva nel 2015, quando fonda il brand 1017 Alyx 9SM (1017 in riferimento alla sua data di nascita, il 17 ottobre, e 9SM come tributo al nome dello studio di New York dove muove i primi passi), prima incentrato sulla donna e poi allargato all’uomo dal 2017, insieme alle collaborazioni con maison come Dior, Moncler, Nike e Mackintosh.

"Credo che la singolare visione della modernità di Williams rappresenterà per Givenchy grande opportunità di scrivere il suo nuovo capitolo con forza e successo", ha dichiarato Sidney Toledano, presidente e amministratore delegato del fashion group di Lvmh.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News