"La Couture è viva, e così il sogno" preview della Haute Couture di Valentino del 21 luglio

Un video-anticipazione rivela il mood della collaborazione tra Pierpaolo Piccioli e Nick Knight: protagonista l'umanità che crea bellezza.

Un’attesa liquida, un ritmo che ognuno avverte differente, due amanti della forma che si incontrano per parlare di materia. Non è un webinar sulla filosofia digitale ma è un cammino che Pierpaolo Piccioli e Nick Knight stanno percorrendo da qui al 21 luglio quando maison Valentino presenterà la Haute Couture FW 20/21 con una performance che avrà luogo a Cinecittà. Il video che scorre mentre state leggendo è l’anticipazione, ospitata da Fédération de la Haute Couture et de la Mode, girato dall’artista a Londra. "La nostra fonte di ispirazione è stata Loie Fuller, incredibile pioniera della danza moderna, che ha influenzato il movimento Art Noveau, che a sua volta si riflette nella libertà, eleganza e grazia di questa collezione di Pierpaolo per Valentino. Pierpaolo ed io volevamo creare un Rinascimento della moda, totalmente liberi di parlare un linguaggio basato sulla bellezza e la fantasia" racconta Knight.

Una preview che ci introduce già nell’immaginario che vivremo a Cinecittà: una scelta di fermare il tempo e lasciare alle sarte, artefici dei miracoli della maison, il tempo di lavorare in sicurezza, creare nella totale attenzione post Covid, rispettandone i preziosi ritmi di lavori necessari per creare un abito di Valentino. Il tempo per la bellezza e per la cura delle persone, prima di tutti i business possibili. Ma non solo: se la musica di FKA Twings, soundtrack di questo video, è un mantra iper-moderno e caldo, l’ambizione di questa sfilata Haute Couture è di unire le piattaforme digitali al senatore umano. Dalla manualità delle sarte ai calori dei corpi che abitano vestiti di alta moda. Of Grace and Light è un progetto che Pierpaolo Piccioli ha fortemente desiderato realizzare prima del lockdown perché "una creazione couture prende vita solo attraverso il movimento, la luce, i colori e la musica, ma soprattutto attraverso l'essere umano che si trova in essa, avvolto, accolto dal tessuto. Che danza e che sogna. La Couture è viva, e così il sogno" conclude il direttore creativo di Valentino.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News