Come si crea bellezza, dalle immagini d'archivio ai moodboard digitali

Racconto ispirazione per chi è in cerca di consigli per diventare professionista di fotografie speciali.

sdp
Courtesy Supernature

Il mio amore per l’arte e per le immagini nasce dall’infanzia trascorsa in punta di piedi nell’archivio fotografico di mio padre, Paolo Di Paolo e nella sua immensa collezione di libri antichi e riviste illustrate dell’Ottocento. Dopo aver frequentato una scuola d’Arte e poi di grafica, ho iniziato la mia carriera professionale come designer e art director.

Faye Dunaway Marcello Mastroianni
©️Archivio Fotografico Paolo Di Paolo
Charlotte Rampling
©️Archivio Fotografico Paolo Di Paolo

La costante ricerca d’ispirazione visiva mi ha portato parallelamente a creare nel 2011 il sito Supernature - Visionary Unlimited, una raccolta di migliaia di immagini diventata una nuova risorsa per lavori come consulente di immagine e visual reference researcher per cinema, moda, e pubblicità. Oggi grazie a piattaforme come Tumblr e Pinterest abbiamo accesso a un’infinità di immagini.

Courtesy Silvia Di Paolo / @supernature

Ho iniziato a catalogare e classificare le foto in maniera compulsiva per argomenti, colori e soggetti tra i più disparati arrivando ad averne oltre 20 mila nel mio computer. Tra i primi a darmi fiducia è stato il regista Renato De Maria, che mi ha affidato la realizzazione dei moodboard per il film Lo spietato prodotto da Netflix. Dalla sceneggiatura ho costruito l’estetica visiva del film scena per scena, è stato davvero un lavoro esaltante!

Courtesy
Silvia Di Paolo

Questa capacità di archiviare e catalogare le immagini ha trovato poi il suo naturale corso tre anni fa, quando mio padre mi ha fatto dono del suo archivio fotografico, diventandone archivista e curatrice. Con oltre 200 mila negativi realizzati tra il 1948 e il 1964, ogni giorno ho il privilegio di fare scoperte incredibili, l’ultima, pochi giorni fa, quella di rarissime foto a colori di Anna Magnani nella sua casa romana. Dopo la prima grande mostra al Museo Maxxi di Roma nel 2019, ora sto lavorando alla prossima che si terrà a febbraio alla Fondazione Carla Sozzani di Milano.

Anna Magnani
©️Archivio Fotografico Paolo Di Paolo
Silvia Di Paolo
Courtesy Silvia Di Paolo
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News