Come i brand sostengono il World Oceans Day 2021 (e oltre)

Donazioni, progetti, investimenti, scelte concrete, dai micro brand ai maxi gruppi: tutte le iniziative a sostegno dei nostri oceani preziosi.

Getty Images

“Vita e sussistenza” è questo il tema celebrato quest’anno dalle Nazioni Unite in occasione del World Oceans Day 2021, che si celebra questo 8 giugno, ovvero la giornata internazionale dedicata agli oceani istituita nel 1992 durante il Summit della Terra a Rio de Janeiro, per ricordare il ruolo fondamentale degli oceani nella vita di noi tutti e invitarci a proteggere gli oceani incentivando l'utilizzo sostenibile le risorse marine. Questa giornata ci offre l'opportunità di aumentare la consapevolezza globale dei benefici per l'umanità che dagli oceani derivano e dalla quale le generazioni future dipendono. Oceano fonte di vita, oceano per cui dovremmo batterci ora e sempre, oceano per cui le piccole realtà indie o grandi gruppi del lusso, le maison e i brand di moda, food, beauty, lifestyle stanno agendo attivamente. Nella nostra gallery, vi raccontiamo tutte le iniziative e i progetti speciali a sostegno della Giornata Mondiale degli Oceani.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 #UpcyclingtheOceans

Guardiamo questo video per capire cosa togliamo ai nostri oceani tutti i giorni: per celebrare la giornata mondiale degli oceani il brand spagnolo Ecoalf, tra i primi a rendersi attivio nella pulizia dei mari e nel riciclo dei materiali trovati nei nostri oceani per produrre moda sostenibile davvero, ha girato questo documentario con protagonisti attivisti, uomini di mare, pescatori che ogni giorno si imbattono in detriti, plastica, rifiuti tossici nei nostri mari. Per Ecoalf non è solo l’8 giugno: con l’hashtag #UpcyclingtheOceans è tutti i giorni.

2 Happy Ocean
Courtesy Chopard

Chopard fa dell'eticità e della responsabilità ambientale e sociale uno dei suoi pilastri portanti fin dal 2013, anno in cui ha iniziato il percorso chiamato The Journey to Sustainable Luxury. Un percorso che ha permesso al brand di raggiungere a luglio 2018 il 100% di oro etico certificato per tutta la sua produzione di gioielli e orologi. In occasione della Giornata degli Oceani 2021, la maison presenta Happy Ocean, un orologio dedicato al mondo sottomarino che unisce tutte le caratteristiche di un segnatempo subacqueo all'oro rosa etico. E agli immancabili diamanti mobili che si muovono liberi tra due vetri di zaffiri (di cui vi avevamo parlato anche qui).

3 Seaqual Yarn

Bacon ha intrapreso un percorso di sostenibilità e ha lanciato una capsule Eco di piumini realizzati con il materiale tessile Seaqual Yarn, un filato di poliestere riciclato post-consumo al 100% di alta qualità contenente plastica marina riciclata. "Siamo felici e orgogliosi di questo accordo in quanto crediamo fortemente che l'upcycling possa diventare uno strumento efficace in un percorso in divenire verso una produzione sempre più responsabile, che tenga conto dell'aspetto ormai imprescindibile della sostenibilità ambientale ma anche di una più ampia eticità e sostenibilità sociale", racconta Andrea Pilato Barrara, Founder del brand delle puffer jackets-icona.

4 #Wave
Courtesy Photo

Lo sapevate che la produzione di una borsa è tra le più inquinanti in assoluto? Okay, ora lo sapete. E sapete anche che, fortunatamente, grazie all’innovazione tecnologica, può diventare anche la più ecologica semplicemente utilizzando come materiale principale un FILATO SEAQUAL ottenuto dalla plastica proveniente dalle acque degli oceani e dei mari del mondo. Il brand +Three°°° lo ha già fatto attraverso la sua nuova collezione Wave, che utilizza per la produzione delle sue borse i tessuti SEAQUAL YARN, un tipo di poliestere riciclato post consumo che contiene Upcycled Marine Plastic di SEAQUAL INITIATIVE, l’organizzazione che promuove la salvaguardia delle acque di tutto il mondo a partire proprio dalla pulizia delle stesse.

5 Alteration Space
Courtesy Photo

Acqua Foundation, charity di respiro internazionale che opera nel campo dell’arte con progetti incentrati sul tema della tutela e della conservazione dell'acqua insieme alle artiste Anna Nazaretskaia e Daria Elkina, ha lanciato ALTERATION SPACE – un progetto digitale sviluppato dalle artiste per combattere l’impatto ambientale dell’industria del fast fashion. Il duo di artiste ha creato una collezione di abbigliamento digitale ispirata al tema degli stati fisici dell'acqua, una collezione che vuole essere uno statement sulla tutela ambientale e suggerire all’industria della moda soluzioni per un futuro più equilibrato e sostenibile. La collezione digitale sarà disponibile sul sito e sulla pagina Instagram dei due brandn, dove ogni sostenitore, tramite una piccola donazione, potrà scegliere il proprio outfit digitale. A seguire le artiste elaboreranno una nuova immagine combinando l’outfit digitale con una foto caricata dal sostenitore. Le donazioni andranno a un progetto di solidarietà in collaborazione con Amref Health Africa - Italia.

6 Proteggere gli occhi e proteggere gli oceani
Inez & Vinoodh

"Li indosso perché altrimenti non mi riconoscono. E oggi preferisco usare questi ottenuti da plastica riciclata". La cantante dello Sri Lanka M.I.A. confessa così la sua passione per gli occhiali da sole che lei sostiene grazie a Clean Waves, piattaforma che cerca di proteggere parti di oceani. "Lo so che non possiamo cambiare subito tutto ma bisogna iniziare. Anche perché bisogna smettere di produrre nuova plastica, ce n’è già tanta nel mondo". Realizzati in Parley Ocean Plastic, incorporano detriti marini riciclati e intercettati da comunità costiere, spiagge e in alto mare. Nel mentre l’associazione raduna e educa migliaia di volontari per campagne di pulizia. Tutto è reso possibile grazie alla vendita di oggetti fra cui gli ultimi gli occhiali di Cyril Gutsch, fondatore di Parley for the Oceans. Il marchio offre uno sconto del 20% se si cede un vecchio modello in plastica in modo da poterlo smaltire e riciclare correttamente.

7 Ciao Mare!
Courtesy Petit Bateau

Soledad Bravi, celebre illustratrice e autrice parigina, ha disegnato una capsule collection per Petit Bateau in cotone organico per neonati, bambini e adulti… sotto forma di una lettera d'amore all'oceano. I castelli di sabbia, i divertimenti nella brezza marina e le avventure a fior di bagnasciuga, con il suo pennello evoca il calmo orizzonte blu mentre cattura la gioia di un bambino (e non solo) che torna in riva al mare in estate.

8 Blue Beauty
Courtesy Biotherm

In occasione del World Oceans Day 2021 Biotherm annuncia il lancio della sua nuova campagna: Live By Blue Beauty. “Biotherm viene dall’acqua e vuole prendersene cura. Crediamo che non basti limitarsi a ridurre l’impatto ambientale", spiega Giulio Bergamaschi, Global President del brand. "Blue Beauty non è solo la nostra filosofia, è un percorso che ci porta progressivamente a diventare, da marchio impegnato, a marchio totalmente sostenibile". Ad accompagnare l'iniziativa anche il lancio del nuovo Waterlover Hydrating Sun Milk, un latte corpo ultra-fluido la cui formula eco-concepita è più rispettosa della vita marina, con un pack realizzato riducendo del 43%* l’utilizzo della plastica.

9 24Bottles X Sea Shepherd
Courtesy Photo

24Bottles annuncia il supporto a Sea Shepherd Italia in occasione di Oceans Day 2021 con la collezione speciale 24Bottles X Sea Shepherd, composta da due varianti di Urban Bottle 500ml, la borraccia extra leggera di 24Bottles in acciaio inossidabile, disponibili su seashepherdstore.it. Tutti i proventi della vendita saranno utilizzati per sostenere il progetto Jairo Med che vede i volontari Sea Shepherd impegnati nel pattugliamento delle coste italiane per individuare e preservare i nidi di tartaruga, proteggendo le uova fino alla loro schiusa.

10 The Ocean Edit

Talia Collective lancia un fundraising in occasione di Ocean’s Day 2021. I proventi della campagna benefica, promossa dal primo marketplace editoriale di prodotti moda beauty e lifestyle completamente focalizzato sulla sostenibilità, saranno destinati alla ONG Parley for the Oceans, il collettivo internazionale nato per preservare gli oceani e il loro ecosistema. L’attività è infatti promossa sui canali di Talia Collective ma è attiva direttamente sulla pagina di Parley.

11 Pennellate impegnate
Courtesy North Sails

North Sails Apparel rinnova il suo impegno per la protezione degli oceani e partecipa a Ocean & Climate, progetto lanciato da Worldrise e promosso da Mariasole Bianco. Martedì 8 Giugno, in Italia, 10 artisti dipingeranno murales a tema marino in 10 città italiane, utilizzando una speciale vernice biodegradabile. North Sails estende il programma Ocean & Climate e seleziona Nabla&Zibe, artisti già al lavoro su un murale a Milano Rogoredo, che dedicheranno all’impegno del brand per la salvaguardia degli oceani un’opera che rappresenta le specie a rischio di estinzione. L’opera verrà esposta nel flagship store di Milano proprio l’8 giugno e colorerà una t-shirt limited edition, in vendita per tutto il mese sui canali diretti. In quel giorno North Sails Apparel devolverà il 30% dei ricavi delle vendite sui canali diretti al progetto 30x30 di Worldrise, iniziativa con cui la fondazione si è posta l'ambizioso obiettivo di trasformare il 30% dei mari italiani in aree marine protette entro il 2030.

12 Aquatic Creatures
Justin Krug

Le superfici possono così diventare “un foglio bianco” sul quale poter disegnare un universo potente e suggestivo. Da questa idea nasce Artworks Decals, gli ”stickers d’autore” nate dalla mente di Riccardo Capuzzo. Magnifiche creature acquatiche che vogliono trasmettere un messaggio importante di conservazione e tutela degli oceani, anche grazie alla collaborazione con l'organizzazione no-profit WDC - Whale and Dolphin Conservation, il principale ente di beneficenza dedicato alla protezione di balene e delfini presente a livello internazionale da oltre 30 anni.

13 BE GREEN! ...and blue!
Erica Fava

Laura Biagiotti, da sempre attenta all’etica del ‘verde’, ha lanciato il progetto Eyewear BIO proprio all’insegna del ‘green-design’. La collezione Laura Biagiotti Eyewear BIO opera nel rispetto dell’eco sostenibilità attraverso l’utilizzo di un materiale innovativo: M49, la Bioplastica di Mazzucchelli 1849. Si tratta di un acetato di cellulosa, polimero derivato dalla cellulosa – il composto organico più diffuso in natura, estratto dalle fibre del cotone e del legno – caratterizzato da una formulazione che prevede esclusivamente l’utilizzo di sostanze ottenute da fonti rinnovabili. Un materiale 100% ecofriendly, biodegradabile e riciclabile.

14 Azioni concrete, cure amorevoli, dedizione autentica
Courtesy DoDo

DoDo oggi rinnova la collaborazione con WWF prendendo a cuore la difesa di una specie in pericolo, quella delle tartarughe Caretta caretta del Mediterraneo. Il progetto prevede un supporto concreto all’Oasi WWF di Policoro, in Basilicata, sostenendone tutte le attività: dalla sorveglianza dei nidi all’acquisto di medicine e strumenti chirurgici per gli animali, dalle attività di monitoraggio della presenza di tartarughe Caretta caretta lungo la costa ionica alle iniziative di sensibilizzazione dei pescatori professionisti, delle istituzioni locali e della popolazione al problema della conservazione della specie. "Sostenere il progetto per la conservazione delle tartarughe Caretta caretta significa per DoDo tornare alle proprie radici, che affondano già da molto tempo in valori come la sostenibilità e la conservazione dell’ambiente" afferma Sabina Belli, CEO Pomellato Group "Le meraviglie della Natura, come la fauna selvatica, meritano azioni concrete, cure amorevoli, dedizione autentica, che siamo felici di poter favorire in un ambiente italiano che rappresenta un rifugio per creature da proteggere".

15 Shark Trust
GIGI SOLDAN0 MILAGRO

Ieri, oggi, domani, Paul&Shark conferma il suo impegno continuo e trasversale nei confronti della salvaguardia dell’Oceano, sostenendo associazioni che si occupano di promuovere la conoscenza e il benessere di chi l’Oceano lo vive tutti i giorni, squali, ça va sans dire, in primis. Come Shark Trust, la ONG inglese la cui missione è la protezione di tutte le specie che compongono l’ecosistema marino, gli squali in particolare, e con cui il brand ha deciso di collaborare attraverso una capsule omonima. Una parte della collezione Spring Summer 2021 di Paul&Shark è realizzata per la prima volta in collaborazione con Shark Trust, a cui sarà devoluto il 10% del ricavato dalle vendite dei capi.

16 Save The Wave
Courtesy Photo

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, E.ON rafforza il proprio impegno nel contribuire a un futuro green, a partire dall’acqua del mare. Fra i principali operatori energetici in Italia, E.ON ha infatti recentemente ampliato la collaborazione con UNESCO, iniziata nel 2020, supportando in modo attivo iniziative volte al ripristino della Posidonia oceanica, pianta marina che ha un ruolo fondamentale per l’ecosistema e la produzione di ossigeno, anche attraverso il nuovo progetto Save The Wave. Inoltre, l’impegno di E.ON nel salvaguardare una risorsa primaria come l’acqua è iniziato nel 2019 con il progetto Energy4Blue che combatte l’inquinamento da plastica nei fondali e sulle coste italiane, preservando gli habitat naturali, inclusi gli animali in via di estinzione, come le tartarughe marine, i capodogli e altre specie.

17 #TogetherWeDo

WeDo lancia una challenge in occasione della Giornata Mondiale dell’Oceano, in partnership con l’associazione Plastic Bank, con cui collabora per eliminare la plastica dagli oceani: per ogni foto o story postata su Instagram che mostra un proprio gesto sostenibile quotidiano, con tag alla pagina @wedo_act e l’hashtag #WorldOceansDay, WeDo raccoglierà assieme a Plastic Bank altre 10 bottiglie dall’ambiente.

18 Keep The Oceans Blue
Courtesy Photo

Realizzata in cotone biologico e poliestere riciclato al 100%, è la nuova linea di t-shirt creata da Jack Wolfskin per la Primavera Estate 2021. Il brand outdoor che dalla sua fondazione nel 1981 è impegnato nello sviluppo sostenibile dei suoi prodotti e nella tutela dell’ambiente ha collaborato con SEAQUAL, associazione devota al recupero dei rifiuti di plastica dal mare per essere trasformata in una fibra di poliestere di alta qualità per il mercato tessile.

19 #walkwithus
Courtesy YATAY

In occasione della Giornata Mondiale degli oceani, YATAY ricorda l’esclusiva Capsule Collection in collaborazione con No More Plastic e rilancia la campagna #walkwithus per sensibilizzare sul problema delle microplastiche negli oceani, perché insieme si può fare la differenza. Il brand italiano di premium sneaker vegane lancia attraverso la collezione anche un progetto supportato da 4 Ambassador globali, Helena Christensen, Cindy Bruna, Azza Slimene e Amelia Windsor, per un messaggio di cambiamento possibile e sostenibile.

20 Oceano e Clima
Courtesy Ariston

Per sottolineare l’importanza del mondo marino e l’urgenza del cambiamento climatico, Ariston sostiene un progetto ambizioso: Oceano e Clima, ideato da Worldrise all’interno della campagna 30x30 Italia, promosso da Mariasole Bianco - il cui obiettivo è quello di sensibilizzare e far luce sull’importanza rivestita dai mari nella salute del Pianeta. L'iniziativa vedrà la realizzazione di 10 murales realizzati da giovani artisti per sottolineare il loro ruolo di futuri responsabili della salute del Pianeta. Le opere d’arte, prodotte con vernici ecologiche, testimonieranno le bellezze e le meraviglie del mondo marino.

21 Equilibri delicati

Soha Sardinia annuncia l’accordo di partnership con One Ocean Foundation dedicando l’1% del suo fatturato alla protezione e la salvaguardia degli Oceani e degli ecosistemi marini. Il brand, ispirato dalla bellezza e dalla ricchezza della Sardegna e del suo mare, è da sempre impegnato nello sviluppo di cosmetici naturali al 99,9%, senza siliconi con pack riciclabili. “La Sardegna è da sempre l’ispirazione che ci ha portato a creare prodotti unici e naturali", hanno raccontato Andre Baradat e Giovanni Pisu, fondatori di Soha Sardinia, "l’ecosistema dell’isola si basa su un delicato equilibrio tra la terra, i suoi abitanti e il mare; se il mare dovesse cominciare a soffrire, sarebbe un danno per l’intera natura sarda. Per questo abbiamo sentito la necessità di fare di più non solo per il mare di Sardegna, ma per tutti gli oceani che mai come adesso sono in pericolo".

22 Riflettere, agire
©Alvaro Fuente

In occasione della Giornata Mondiale dell'Oceano 2021, Marine Stewardship Council MSC, organizzazione no profit che promuove la salute degli oceani, ricorda a tutti l’importanza di una pesca sostenibile come fonte di sostentamento che rispetta la salute delle popolazioni ittiche pescate e degli ecosistemi in cui essa avviene. Favorire la sostenibilità della pesca a lungo termine in modo da permettere alle comunità di prosperare è un punto centrale del programma MSC: la sua certificazione della pesca si è dimostrata in grado di migliorare la produzione di informazioni scientifiche e lo sviluppo di capacità locali, e in determinati casi anche della governance locale, e dello sviluppo e dell'attuazione di piani di ricerca.

23 Un Mare di Storie
Courtesy Photo

Scrittore, esploratore, divulgatore scientifico, Alberto Luca Recchi lancia il podcast Un Mare di Storie (prodotto e ascoltabile su Dopcast) dove rivive le sue più grandi avventure (e disavventure) vissute sott’acqua negli Oceani, raccontando gli incontri ravvicinati più emozionanti della sua vita allo scopo di sensibilizzare sul valore e la ricchezza della biodiversità e la tutela dei mari. “Spesso pensiamo al mare come una mera superficie che ci trasporta da un’isola all’altra, oppure come fonte di cibo", afferma Recchi, "invece è un’immensa riserva di meraviglie, la cui biodiversità è un patrimonio da rispettare e tutelare. Con questa consapevolezza, dobbiamo sapere dove fermarci e riconoscere che c’è bisogno di equilibrio, perché la sopravvivenza delle specie marine è poi anche la nostra".

24 Banchi liberi
Courtesy Photo

Mare Aperto Foods conferma il suo impegno nei confronti dell’ecosistema marino, ribadendo la necessità di operare nel rispetto dell’ambiente e di proteggere gli oceani, dalle cui acque provengono le sue materie prime. La società genovese - che fa capo al Gruppo Jealsa e che si colloca tra le principali aziende attive in materia di sostenibilità nel comparto delle conserve ittiche ha ottenuto anche la certificazione MSC per la pesca del tonno Skipjack realizzata su banchi liberi da parte della sua flotta. Tale attestazione rappresenta un importante riconoscimento, in quanto dimostra che la zona di pesca da cui proviene un determinato prodotto è gestita in maniera sostenibile.

25 Woolrich Outdoor Foundation
Courtesy Woolrich

Woolrich annuncia la nascita della Woolrich Outdoor Foundation. Attraverso la partnership con 1% For the Planet, la fondazione fornirà fondi e risorse alle organizzazioni che danno un contributo tangibile alla difesa dell'ambiente costiere che si impegnano per la sicurezza, la salute e il benessere delle comunità e delle economie di questi luoghi. Un supporto alla natura che coinvolge anche la collezione Woolrich Outdoor Label SS21 realizzata nello speciale filato SeaWool: composto da gusci di ostriche e poliestere riciclato.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito