#FashionWeLove: tutte le news di moda di agosto 2021

Nuovi affaire, limited edition, cambiamenti e desideri della moda di questo mese.

Quello che stiamo aspettando/desiderando questa estate 2021 è un concentrato di sogni e speranze, di attese e riprese, di piccole gioie che assomigliano a grandi traguardi. Dalle big big news per sneakers addicted alle ispirazioni per gli amanti del lusso senza tempo ma a portata di click, tutto quello che dovremmo conoscere & osare questo agosto 2021 è in questa (sempre aggiornata) lista dei desideri...

1 Tomorrow starts tonight

Tartan, glitter, bomber, Maxi Falabella, and repeat: la colonna sonora della nuova collezione di Stella McCartney Autunno Inverno 2021/2022 intitolata Tomorrow starts tonight è un romanzo breve di ritmo, elementi cult della designer britannica e forme comode, pratiche, accoglienti. Scattata da Mert & Marcus con il vibrato del make up by Pat McGrath la campagna si racconta attraverso parole chiave del McCartney A Z Manifesto, protagonista la lettera D e la sua parola correlata Desire. Il desiderio non è solo nell’indossare nuovi piaceri formato tessuto ma anche desiderio di raggiungere obiettivi iper-cari alla stilista: questa collezione è per il suo 77% creata con materiali sostenibili (compresa le pratiche agricole rigenerative per allevamenti di ovini da cui è tratta la lana quanto le paillettes senza pvc). C’è la tradizione come il pied de poule, il ricordo dei club londinesi, il nylon rigenerato e la maglieria impalpabile, gli stivali Chelsea con suola biodegradabile: inverno vivo nei colori, nelle essenze, nel futuro.

2 Il ritorno delle Barricade
Courtesy

Ci sono campi da conquistare centimetro dopo centimetro, punto dopo punto, set dopo set: mai come in questa estate 2021 la conquista di un titolo ha avuto un impatto così collettivo. E non poteva che essere in questa stagione importante il ritorno di un’icona della performance, la sneaker Barricade di adidas, cult per sportivi che cercano resistenza, costanza e leggerezza. Studiata e lanciata nel 2000 proprio sui migliori campi da tennis la Barricade torna ai piedi di tre tennisti quali Dominic Thiem, Maria Sakkara (in foto) e Stefanos Tsitsipas. Silhouette per lasciare il segno sulla terra rossa (e non solo) leggerezza ritrovata grazie alle nuove tecnologie studiate dal brand rispetto al suo debutto 21 anni fa: dall’intersuola bounce che permette una maggiore flessibilità al sistema di allacciatura intuitivo per sentire la scarpa davvero adesa al piede. E non solo: anche lo sport deve trovare il modo di leggere il nostro tempo, per questo le nuove Barricade sono realizzate con materiali riciclati Primegreen e nessun utilizzo di poliestere vergine. Il loro debutto ufficiale sul campo ai piedi dei tennisti testimonial è il 29 agosto al via degli US Open.

3 #NetSustain
NET-A-PORTER

Net-a-porter annuncia l'ampliamento della selezione Net sustain di prodotti fashion e beauty realizzati in modo consapevole (portando a 153 il numero dei brand coinvolti), attraverso un customer journey di nuova generazione. L’e-tailer devoto al lusso ha infatti realizzato una nuova shopping experience per ridurre l’impatto ambientale del business e creare opportunità che contribuiscano a un sistema della moda più circolare e sostenibile. Fra questi, l'introduzione della tecnologia Digital ID che supporta nuovi servizi di riparazione, ritiro e riciclaggio degli articoli e dei pack (già green). "Net sustain è fondamentale per come vediamo il nostro sistema di acquisto svilupparsi nel lungo termine", ha raccontato Lea Cranfield, responsabile acquisti e merchandising di Net-a-porter, Mr Porter e The Outnet. "Attraverso il nuovo customer journey e la costante espansione della linea, stiamo valutando quali strumenti offrire ai nostri clienti per creare guardaroba consapevoli e timeless".

4 In punta di polpastrello

Una seta preziosa che si adatta a tutti i desideri. Annodato intorno al collo, indossato a mo' di cintura, portato al polso o trasformato in gioiello da borsa, protagonisti indiscussi della collezione prêt-à-porter Donna Autunno-Inverno 2021-2022, i foulard Dior sono la celebrazione in punta di polpastrello dell'antica maestria e grande passione che si celano dietro la realizzazione delle silk scarves dai motivi-simboli della Maison. Toile de Jouy, pied-de-poule, fantasie floreali e segni zodiacali, le emblematiche creazioni dell’artista italiano Pietro Ruffo, disegnate appositamente per Dior, vengono trasposte sul tessuto attraverso una prima procedura fondamentale, la colorazione: servendosi del metodo artigianale dell’incisione a penna, i vividi colori dei disegni vengono riprodotti ad acquerello in tutte le loro sfumature originali. Successivamente, nel cuore degli atelier italiani della Maison, gli splendidi disegni vengono trasferiti, in questa stupefacente palette di colori, sulla pregiata seta Dior. Scelta per le sue straordinarie qualità, la seta viene poi trasformata in delicato twill attraverso una minuziosa lavorazione ad ago. Vi basta? Direi che ci basta.

5 A Brave Heart

Vestire le donne per affrontare imprese coraggiose, la mission couture di Miu Miu è declinata nel nuovo mini film che lancia la collezione Autunno/Inverno 2021 con protagonista Emma Corrin, l'enfant prodige inglese della recitazione. Un’innata temerarietà, audacia emotiva, la capacità di mettere a nudo la propria anima, di dare vita alla propria immaginazione, la musa di Miu Miu incarna l'esprit fou di maison e di una stagione, in tutti i sensi, intrisa di intrepida esplorazione.

6 Social Resort (e cucina fieramente siciliana)
Alberto Alicata

Mangia, prega, ama, ridi e molto, grazie. Il nuovo mantra siciliano arriva dal designer Alessandro Enriquez che in questa estate più che mai italiana collabora con il gruppo di hôtellerie Mangia’s dando vita all’Enriquez Resort, un pop- up vacanziero che ha coinvolto il Pollina Premium Resort e il Favignana Premium Resort. Tra gli ospiti delle prime settimane di agosto amici, influencer e social add invitati a raccontare con i loro linguaggi digital due perle della Sicilia in tutti i momenti, dalle cene ai tramonti in piscina. Il mood? La curatela di oggetti e tessili del designer per impreziosire showcooking, degustazioni, tra tartare di tonno e fico d’India. Souvenir? La capsule di fragranze ideata da Enriquez insieme a Profumi Private Label.

7 Il takeover di Burberry a Casa Jondal a Ibiza.
ADRIEN OZOUF

Burberry celebra la sua nuova collezione TB Summer Monogram con il takeover del beach club Casa Jondal a Ibiza. Il beach club delle Baleari gioca con gli intrecci delle iniziali TB di Burberry avvolgeNDO lettini, divani, cuscini e teli da bagno, creando un'esperienza visiva che riflette l'energia della collezione lanciata lo scorso 12 luglio con una campagna con protagonista Naomi Campbell. P.S. Il monogramma ode al fondatore del brand, Thomas Burberry, apparirà per tutta questa estate in destinazioni inaspettate in tutto il mondo...

8 Nammos village, Psarou beach, Mykonos
@Photo.Abbadie.Herve

Segnatevi questo indirizzo e volate precipitevolissimevolmente. Saint Laurent apre due nuove boutique nelle Isole Baleari, a Ibiza e Mykonos (in foto) dove, oltre alle collezioni uomo e donna di maison, sarà possibile acquistare una selezione di opere d'arte africane uniche e mobili vintage che rispecchiano a pieno l'identità del casato francese. P.S. Nella boutique di Mykonos vi accoglierà anche una terrazza-sogno con area relax coperta da un pergolato.

9 #DinnerConversations
Courtesy

Lasciarsi ispirare da un incontro, conoscere l’altro, conoscere meglio se stessi, fare networking, vivere esperienze uniche. È questo il refrain che abbraccia la genesi e l’evoluzione di Dinner Conversations, il nuovo Lifestyle & Members Club di Milano, l’unico in città (e persino in Italia) nato da un’idea di Natasha Slater (in foto) celebre PR e imprenditrice londinese che, a ridosso dei suoi 20 anni di esperienza nel mondo nella moda e degli eventi, ha deciso di lanciare un Members Club con l’obiettivo quello di creare relazioni e occasioni di scambio per i propri soci anche attraverso experience speciali. Da secret dinner (e party) a appuntamenti dedicati al benessere fisico e mentale, in partnership con spa, wellness coach o personal trainer, passando per mini trip all’insegna dello sport e del divertimento. “Creare connessioni, è questo il mio lavoro, è questo il mio orgoglio più grande”, ci racconta Natasha, che con questo progetto ambizioso ha deciso anche di sostenere il Telefono Rosa, la prima associazione italiana al fianco delle donne e dei minori, a favore della campagna End Violence Against Women, una raccolta fondi globale a supporto delle donne vittime di violenze e maltrattamenti, lanciata durante la prima quarantena causata dalla pandemia. Ma non solo entertainment, il DCC supporta anche talk e workshop che mirano all’arricchimento professionale con focus sulla gestione degli investimenti o delle criptovalute. “Le persone hanno bisogno di nutrire le proprie menti attraverso lo scambio con l’altro, con il diverso, e anche con l’inaspettato, uscire un po’ fuori dagli schemi. L’Italia ha bisogno di club che stimolino la società!”.
P.S. Per iscriverti vai su dinnerconversations.club

10 #LOEWEgoya
LOEWE

In pelle liscia come la seta, tre formati, nuance poetiche che vanno dal warm desert al rosso intenso, un obiettivo, essere la massima espressione dell’arte manifatturiera secondo LOEWE. Sono le nuove borse Goya, le it-bags del futuro immediato che hanno debuttato nella collezione donna Autunno/Inverno 2021 come una dichiarazione di intenti nelle forme e nei colori, esaltati al massimo. Nulla è lasciato al caso, dalla texture dell'effetto bombato fra le dita agli interni funzionali e emozionali, come la scritta dorata “LOEWE Made in Spain”, rimando a tradizioni antichissime e da celebrare.

11 The Woolrich Woman, il ritorno
Woolrich

Woolrich annuncia la collaborazione con la designer olandese Daniëlle Cathari, la de-costruttivista delle norme della couture, con cui lancia il primo capitolo di un progetto in rosa. Cercando tra capi e cataloghi vintage, Cathari si è trovata di fronte alla label “The Woolrich Woman”, una linea femminile fuori produzione ideata per un lifestyle quotidiano e rimasta nascosto per oltre 40 anni. Da qui è partita per reinventare un nuovo percorso, tutto da percorrere.

12 “Una giornata trascorsa insieme ad immaginare luoghi lontani”
ac9

AC9 incontra la modella Rose Mody Ndiaye per reinterpretare i capi chiave della collezione FW21-22 dal titolo Censored. Spinta dal concetto di movimento, la modella dalla femminilità irriverente e contemporanea ha unito volumi e abbinamenti inusuali insieme ad elementi basici come t-shirt e sneakers per posare di fronte l'obiettivo dello stesso designer Alfredo Cortese, che racconta, "la stagionalità lascia spazio ad un'angolatura inedita da cui guardare il mondo, la somma di avventure vissute, intuizioni ed emozione".

13 MOD4 + LuisaViaRoma + DRESSX
MOD4

Il sodalizio tra MOD4, la game-app che rivoluziona lo shopping online attraverso il concetto di game-commerce e LuisaViaRoma, luxury retailer dallo sguardo sempre lungimirante, annunciano la loro collaborazione con DRESSX, la più grande piattaforma al mondo di vendita di digital fashion. Oltrepassare il confine tra esperienza di shopping fisica e digitale è lo scopo di questa collabo epocale che mette a disposizione degli utenti MOD4 le collezioni digitali di stilisti tradizionali e new digital artists: insieme le due realtà danno vita ad una nuova tipologia di fashion game interattivo, dando la possibilità agli utenti di vestire i propri avatar, provare i capi e decidere se acquistarli poi nella versione 3D su DRESSX.com per far vestire - digitalmente - la propria immagine reale e creare contenuti fotografici per i social tradizionali.

14 "Mi ricordo un po' di me"
Havaianas

Havaianas sceglie la cantautrice Gaia come brand ambassador per l'Italia. L’artista italo-brasiliana profondamente legata alle sue radici sudamericane, rappresenta la scelta perfetta per il brand di infradito più famoso al mondo, fondato in Brasile nel 1962. Nel talentuoso percorso della cantante del tormentone Chega, Havaianas ha ritrovato alcuni dei suoi elementi fondanti: la musica, la famiglia e, ovviamente, la stagione più bella: l’estate.

15 #Academy
Calzedonia

Il Gruppo Calzedonia lancia Academy, progetto-ventaglio di percorsi formativi dedicati ai giovani e alla loro istruzione, svolti all’interno del suo headquarter per far immergere fin da subito gli studenti nell’atmosfera aziendale. “Vogliamo offrire concrete opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Mettiamo a disposizione delle nuove generazioni esperienze intense e formative che garantiscano di imparare sul campo, a contatto diretto con la nostra realtà. Con questo progetto, vogliamo dare il nostro contributo nel coltivare i talenti di domani”, racconta Marcello Veronesi – Membro del CDA di Calzedonia Holding. Le Academy, della durata di circa 240 ore, in cui workshop pratici si alternano a momenti di formazione teorica tenuti da docenti esterni riconosciuti e manager del Gruppo, sono tutte orientate verso specifiche aree aziendali; dai sistemi SAP, fino alla comunicazione e allo stile.

16 Riutilizzare, aggiustare, rinnovare
KIABI

Come un fast-fashion sa essere virtuoso? Dal rispetto dell’ambiente alle persone, fino al second hand. È questo il botta e risposta contenuto nella mission di KIABI, brand rivoluzione del fast fashion nato in Francia nel 1978. Oggi l'azienda racconta i suoi importanti step sul tema della sostenibilità e responsabilità socio-ambientale, per ottenere un prodotto eco-progettato, infatti, è necessario ottimizzare le fasi che portano alla creazione del prodotto finito. Per questo KIABI è parte attiva della sua filiera e interviene nella selezione delle materie prime, nel processo di fabbricazione, nel circuito logistico e nella rete di distribuzione. L’azienda sposta l’attenzione sul riutilizzare, aggiustare, rinnovare e riciclare i materiali e i prodotti esistenti, trasformando i “rifiuti” in risorse; il fine è quello di raggiungere il 100% di materiali sostenibili utilizzati per la produzione di indumenti e accessori tessili entro il 2025.

17 Dalle donne per le donne

Lusso, calma, voluttà, sì, ma anche sostenibilità, femminilità. Protagoniste le donne e il loro savoir-faire unico, l'artigianato gentile, la creatività funzionale, per il brand Vanessa Saroni, omonimo della designer nata e cresciuta in Brasile che lo ha lanciato nel 2019. Un progetto imprenditoriale coraggioso che si nutre di tessuti e materiali innovativi e un debole per l'arte e il design. "L’ispirazione della geometria come punto di partenza ci ha permesso di cogliere l’opportunità di utilizzare il mix di culture offerto dalle donne del nostro team e, soprattutto in questa collezione SS21, pur affrontando la sfida di lavorare quasi al 100% da remoto, siamo riusciti a creare una sorprendente armonia, unendo antiche tradizioni a nuove tecnologie", raccontano dal brand devoto alle luxury bags. "Lavoriamo in modo ibrido, incorporando lavoro digitale e manuale, creando nuovi approcci alle collezioni di moda", "donando loro un significato più profondo e arricchendole di storie che attraversano i confini e abbattono le barriere culturali".

18 Piemonte da scoprire
TORINO OUTLET VILLAGE

Da un grand tour delle Langhe a quello fra le migliori boutique è un attimo. Perché accontentarsi se è possibile fare/avere/desiderare entrambi? Grazie a partnership con enti ed associazioni locali, ma anche con aziende ed imprenditori del territorio, Torino Outlet Village si impegna per creare sinergie con l’obiettivo di promuovere e sostenere il territorio che lo ospita. Oltre a essere una vera e propria “Shopping Tourism Destination”, il luogo dello shopping 5 stelle a prezzi scontati collabora con realtà escursionistiche locali per esperienze piemontesi doc cui indulgere in tentazione...

19 Kristina Ti
Courtesy Photo

Dall’incontro di due donne creative e con la “bellezza negli occhi” nasce una collezione che sposa lo stile femminile di Kristina Ti all’eleganza del Circolo “ La Macchia” di Capalbio di Giulia Puri Clavarino. Una collezione che trae ispirazione dagli elementi naturali e dai colori della parte più selvaggia della Toscana e che fa della naturalezza e sostenibilità il suo punto di forza. Una capsule esclusiva composta da poncho, caftani e costumi da bagno creati con tessuti vintage e d’archivio, passamanerie e lavorazioni 100% made in Italy completamente sostenibili, nel rispetto dell’ambiente e della natura, la stessa che ritroviamo nei colori tenui che sono il file rouge dell’intera collezione.

20 Magarìa
Liliana Conti

Liliana Conti presenta Magarìa, la collezione Beachwear SS 21 che celebra la femminilità prorompente, ricca e seducente. Un drop dove a farla da padrona è la fantasia Tie&Dye, rievocazione di paesi e epoche lontane. Ed è proprio annodando e tingendo, che la designer italiana ottiene capi unici, essenziali, devoti all'eleganza.

21 La Boutique a Villa d’Este
Villa d'Este

Villa d’Este inaugura lo shop online “La Boutique”, una wunderkammer di prodotti che si distinguono per la loro unicità, eleganza e raffinatezza, tutti realizzati con il marchio dello storico hotel situato sulle rive del lago di Como a Cernobbio. Dagli accessori uomo e donna, ai giochi e peluche per il bambino, passando per i prodotti per la casa o per il viaggio, senza dimenticare prodotti per gli “amici a quattro zampe”, su villadestelaboutique.com e il profilo IG @villadestelaboutique, l'icona dell’hotellerie internazionale permetterà non solo ai propri ospiti, ma a tutti gli amanti di Villa d’Este e dello stile italiano di poter portare a casa propria l’atmosfera e l’unicità di uno dei migliori hotel del mondo.

22 NOLO / YOLO
Luca Manfredi

PLEASEDONTBUY signed by TWINSET lancia un nuovo progetto di fashion rental online, su pleasedontbuy.com, per noleggiare capi esclusivi 100% Made in Italy, pensati per occasioni speciali per arrivare al consumatore finale. Come funziona? Visita il sito pleasedontbuy.com per noleggiare i tuoi look preferiti per un periodo di 4 o 8 giorni (fino a tre capi per volta), scegliendo una data di noleggio entro i 25 giorni dall’ordine. La restituzione? Facile come un click, tramite ritiro da parte di corriere UPS.

23 Brain-out
Courtesy

“Accrescere nell’individuo la consapevolezza delle proprie capacità per affrontare con successo situazioni nuove o sconosciute” è questo il refrain alla base di Brain-out, brand totalmente Made in Italy che lancia una collezione di gioielli dedicati alla mente, all’intelligenza, alla personalità. Realizzati in fibra sintetica derivante da poliestere riciclato e ecosostenibile certificata, dotati di chiusura Brain-Lock, per ndossare il bracciale in modo sartoriale su qualsiasi polso, i preziosi à porter del marchio italiano sono una miscela di artigianato, impulsi, riflessioni, evoluzioni.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Altri da Fashion News